Sei in: Home » Eventi » XIII seminario "La condizione giuridica della donna e del concepito"

XIII seminario "La condizione giuridica della donna e del concepito"

martedì 13 marzo 2018
ore 9.00
LUMSA – Aula 1
via Pompeo Magno, 22 – Roma

Organizzato dal Dipartimento GEPLI e dalle cattedre di Istituzioni di diritto romano e di Istituzioni di diritto privato, tenute dalla prof. Maria Pia Baccari e dalla prof. Emanuela Giacobbe, il XIII seminario La condizione giuridica della donna e del concepito, ricordando Giorgio La Pira, propone quest’anno l’approfondimento su La difesa del concepito e la tutela della donna a quarant’anni dalla legge 194 del 1978.

Il tema, scelto anche per la ricorrenza dei 45 anni dalla sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti d’America Roe vs Wade che ha aperto la strada all’interruzione legale della gravidanza, è un contributo al diritto alla vita del concepito, nel solco delle posizioni e dell’insegnamento di Giorgio La Pira.

Il sistema giuridico romano assicurava al concepito un nuovo posto di suus nella familia. Nell’articolo L’aborto non è soltanto l’uccisione di un nascituro ma uno sconvolgimento nel piano della storia, pubblicato nel 1975, La Pira riprende il “principio”, già proprio del diritto romano classico, secondo cui «i concepiti sono da considerare come già esistenti, già nati» (D. 1,5,26 Qui in utero sunt ... intelleguntur in rerum natura esse). Egli usa coerentemente il concetto di “persona” ed afferma così il “diritto alla vita” contro l’aborto.

Al seminario parteciperà tra gli altri il prof. Antonio Baldassarre, Presidente emerito della Corte costituzionale, profondo conoscitore dell’ordinamento statunitense, il dott. Giacomo Rocchi, Consigliere della Corte di Cassazione e la dott. Chiara Chiessi di Universitari per la Vita.   
Nel corso dell’incontro sarà dato spazio alle domande degli studenti

La locandina

 

Pubblicato il 01/03/18 in : IN EVIDENZA
Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di