Sei in: Home » Ricerca » Gruppi di ricerca » Gruppi di ricerca » Aldo Manuzio: didattica del latino e volgare nell'Europa della prima Età Moderna

Aldo Manuzio: didattica del latino e volgare nell'Europa della prima Età Moderna

Componenti
Prof. Edoardo Barbieri (Università Cattolica di Milano)
Prof. Arthur Gałkowski (Università di Łódź)
Prof. Ugo Vignuzzi (Sapienza Università di Roma)
Prof.ssa Maria Carosella (Università di Bari)
Prof. Luca Rivali (Università Cattolica di Milano)
Prof.ssa Marzia Caria (LUMSA)
Dott.ssa Alessandra Di Giacomantonio (Sapienza Università di Roma)
Dott. Manuel Favaro (Sapienza Università di Roma)
Dott.ssa Francesca Fusco (Sapienza Università di Roma)

Partenariati nazionali e internazionali
Università “Sapienza” Roma
Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Università di Bari
Università di Łódź (Polonia)

Obiettivi della ricerca
La ricerca costituisce la base di partenza di un progetto che, prendendo spunto dalla figura del celebre umanista editore del Rinascimento italiano, Aldo Manuzio, ambisce a documentare ed esaminare sistematicamente i rapporti tra lingue classiche (in primis il latino) e lingue moderne nelle grammatiche manoscritte e a stampa fra tardo Medioevo e prima Età moderna. Tale ricerca, che intende proporsi come intrinsecamente interdisciplinare, coinvolge saperi di discipline linguistiche (delle lingue classiche e delle lingue moderne), storiche, pedagogiche, ma anche di storia della cultura e storia del libro.

Dal punto di vista storico linguistico la ricerca intende sviluppare indagini che chiariscano i meccanismi di interazione tra il latino e i volgari europei, in primo luogo negli inserti volgari nelle grammatiche latine (glosse e fraseologie), ma anche esaminando come le nuove grammatiche dei volgari siano modellate su quelle del latino. Importante sarà anche approfondire le tematiche legate al settore di studi che si interessa della “Storia del libro”. In questo ambito il progetto di ricerca prevederà lo studio della produzione e della diffusione delle grammatiche delle lingue classiche e dei loro rapporti con le lingue “nuove”; in particolare, oltre alla repertoriazione dei testi e delle edizioni, ci si soffermerà da un lato sui tipografi e sugli editori “specializzati” in questo tipo di prodotto librario, dall’altro si analizzeranno i manufatti considerandone a fondo la struttura bibliologica e le peculiarità.

Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di