Organizzazione e attività didattiche 2021-2022
Sei in: Home » Eventi » Pluralismo e libertà di manifestazione del pensiero

Pluralismo e libertà di manifestazione del pensiero

Venerdì 15 ottobre 2021
ore 10.00 – 17.00

Università LUMSA – Aula Magna
Via Filippo Parlatore 65 – Palermo

Evento online

Il Dipartimento di Giurisprudenza – Palermo il 15 ottobre 2021, con inizio alle ore 10.00, propone il sesto incontro del ciclo seminariale di approfondimenti multidisciplinari dedicati agli allievi del Dottorato in Mediterranean Studies. History, Law and Economics e ideati per supportare e ampliare le loro attività di ricerca. Il seminario è caratterizzato dalla presenza di diversi accademici di prestigiosi Atenei italiani e dibatterà sulle principali questioni riconnesse alla tutela effettiva alla libertà di manifestazione del pensiero nell’era di Internet. L’incontro si svolge in presenza, nel rispetto delle norme di sicurezza previste per l’emergenza sanitaria.

Dopo un’epoca iniziale di fiducia ottimistica nel web, considerato idoneo a soddisfare la libertà di ricerca e di espressione, così da promuovere su scala planetaria il free speech, oggi è messa in discussione l’attitudine della rete a svolgere il ruolo di marketplace of ideas, capace di assicurare la tradizionale funzione della libertà di espressione come strumento di conoscenza pubblica.

A discutere delle principali problematiche del pluralismo nella società digitale contemporanea, con il coordinamento dei professori Gabriele Carapezza Figlia (Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Palermo, Università LUMSA) e Francesco Viola (Università degli Studi di Palermo), interverranno con i loro interventi tematici gli accademici:

  • Antonio Nicita (Università LUMSA, Il destino del pluralismo nel “mercato delle verità”)
  • Michela Manetti (Università degli Studi di Siena, L’incitamento all’odio in Rete)
  • Monica Lugato (Università LUMSA, Libertà di espressione e discorso di odio: la prospettiva internazionalistica)
  • Marcello Verga (Università degli Studi di Firenze, Libertà di ricerca e leggi sulla memoria: la responsabilità degli storici)
  • Oreste Pollicino (Università Commerciale “Luigi Bocconi”, Tutela della libertà di espressione in Rete e ruolo para-costituzionale dei soggetti privati)
  • Pasquale Femia (Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Verità e contratto nell’informazione in Rete)
  • Dianora Poletti (Università degli Studi di Pisa, Il “pensiero” dell’algoritmo e il diritto alla comprensione)
  • Massimo Foglia (Università degli Studi di Bergamo, I limiti della libertà d’espressione nell’era di Internet).

La locandina

Pubblicato il 13/09/21 in : IN EVIDENZA, Giurisprudenza (Palermo)

Master I Livello

Master I Livello

Master II livello

Master II Livello

Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di