Organizzazione e attività didattiche 2021-2022
Sei in: Home » Servizi » Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento » PCTO online » a.a. 2021-2022 » Bioetica e Biodiritto: una introduzione

Bioetica e Biodiritto: una introduzione

Questioni tra scienza, etica e diritto

Parole chiave
Bioetica, riproduzione assistita, clonazione, gene-editing, fine vita, eutanasia

Modalità di fruizione
Online

Area disciplinare
Etica

Obiettivi formativi
Acquisizione di competenze e consapevolezza della bioetica e della biogiuridica, capacità di analisi critica di documenti e norme in tema di bioetica, su temi selezionati

Descrizione del progetto

  • Introduzione al rapporto tra tecno-scienza, bioetica e diritto
  • Questioni di inizio vita (procreazione assistita, clonazione, gene-editing)
  • Questioni di fine vita (rifiuto delle terapie, testamento biologico, eutanasia)
  • Cura e sperimentazione (ricerca in biomedicina, consenso informato)
  • Pandemia e distribuzione risorse scarse (cure e vaccini)

Numero massimo di studenti destinatari
Il progetto può impegnare tra i 10 e i 20 studenti di classi terze, quarte e quinte

Durata del progetto
La formazione prevista comprende 30 ore totali, di cui 21 con didattica frontale e 9 ore di lavoro in autonomia

Periodo
Gennaio/febbraio o maggio/giugno 2022, sempre in orario 15.00-18.00 in giorni da concordare anche in relazione al progetto erogato in presenza

Programma dettagliato delle attività
Sono previsti 7 incontri della durata di 3 ore

Lezioni teoriche

  • Nascita del termine bioetica e sviluppi, in ambito nazionale ed internazionale, facendo comprendere l’emergere di problemi etici dal progresso scientifico tecnologico e come è intervenuto/sta intervenendo il diritto; sarà spiegato il pluralismo etico e verranno analizzate le ragioni del ritardo del diritto nella regolazione e nella diversità delle regolazioni nei diversi Paesi
  • Inizio vita. Partendo dallo statuto dell’embrione umano, verranno spiegate le problematiche emergenti della procreazione medicalmente assistita con casistiche e discussioni (accesso a coppie omosessuali, maternità surrogata, donne single, fecondazione post mortem, caso dello scambio di embrioni)
  • Fine vita. Esame delle problematiche connesse, con particolare riferimento al rifiuto e alla rinuncia di trattamenti sanitari salvavita, accanimento clinico, cure palliative, sedazione profonda, suicidio assistito e eutanasia, anche con riferimento a casi di cronaca recente (Welby, Englaro, d.j. Fabo)
  • Sperimentazione farmacologica e il consenso informato
  • Analisi di problematiche bioetiche emerse in pandemia relative alla distribuzione di risorse scarse (cure e vaccini)

Attività pratiche

  • Le attività del Comitato Nazionale per la Bioetica: gli studenti saranno sollecitati a fare alcune ricerche sul sito e ad analizzare alcuni documenti assegnati in gruppo
  • Sulla base di articoli su temi di attualità di bioetica apparsi sui quotidiani, alcuni studenti presenteranno il caso specifico per discuterlo insieme
  • Agli studenti sarà chiesto di inviare immagini sui temi discussi e di riportare brevi riflessioni su testi o film che trattano i temi suddetti
  • Verrà presentata la ricerca i-Consent e le linee guida per redigere il consenso informato alla sperimentazione in ambito farmacologico e gli studenti saranno invitati a fornire idee e contributi creativi su quanto appreso

Nel corso di uno degli incontri è previsto un breve intervento dell’Ufficio Orientamento dell’Università LUMSA per presentare l’Ateneo e la sua offerta didattica

Referente
Prof.ssa Laura Palazzani (pcto@lumsa.it)

Altri docenti
Dott.ssa Margherita Daverio


Master I Livello

Master I Livello

Master II livello

Master II Livello

Altri Corsi di formazione

Altri Corsi di formazione

Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di