Organizzazione e attività didattiche 2022-2023
Sei in: Home » Eventi » NEVER GIVE UP Talk

NEVER GIVE UP Talk

L'importanza di un intervento precoce e tempestivo per il contrasto dei disturbi alimentari

Mercoledì 13 aprile 2022
Ore 14.00 – 15.00
Università LUMSA – Aula ‘Emilia Valori’
Via di Porta Castello 44 – Roma
Anche online su
Google Meet

I disturbi alimentari coivolgono sempre di più gli adolescenti. Se ne parlerà il 13 aprile, ore 14.00, nel corso di una lezione-incontro dell’insegnamento di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione (Dipartimento di Scienze umane), con il coordinamento della professoressa Caterina Fiorilli, insieme a due esperte sul tema, le  dottoresse Stefania e Simona Sinesi di NEVER GIVE UP Onlus.

La lezione sarà fruibile in presenza per gli studenti regolarmente prenotati, e in modalità online su Google Meet per tutti coloro che sono interessati.

Stefania Sinesi, fondatrice, presidente e direttore scientifico di NEVER GIVE UP Onlus, interverrà sulle complesse dimensioni implicate nella cura dei pazienti con Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA).

Un secondo spunto di riflessione sarà proposto dalla dottoressa Simona Sinesi, che di NEVER GIVE UP Onlus è vice presidente e direttore della comunicazione. Il suo intervento avrà lo scopo di far conoscere un progetto preventivo complesso e variegato come quello di NEVER GIVE UP che propone la prevenzione del disturbo attraverso il coinvolgimento di più attori come famiglia, scuola e istituzione pubbliche e private.

A discuterne con le due ospiti saranno le studentesse e gli studenti. Imparare a riconoscere i fattori di rischio e lavorare sulla prevenzione dei disturbi costituisce un momento formativo importante per giovani studenti iscritti ai corsi di Psicologia.
 

Informativa privacy


Sono oltre 3 milioni le persone che hanno problemi di peso, cibo e immagine corporea; di queste, il 70% sono adolescenti. Tra i 12 e i 25 anni, i disturbi alimentari costituiscono la prima causa di morte dovuta ad una malattia ma purtroppo solo il 10% di chi soffre chiede aiuto. Se intercettati e trattati in tempo, i disturbi dell’alimentazione possono essere curati. Per questo è fondamentale accrescere la consapevolezza dell’urgenza di prevenire e trattare queste patologie.

Pubblicato il 05/04/22 in : IN EVIDENZA, Scienze Umane - Comunicazione, formazione, psicologia

lumsa.it
lumsa.it
Master I Livello

Master I Livello

Master II livello

Master II Livello

lumsa.it Corsi di Laurea lumsa.it Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di

EUA – European University Association IFCU/FIUC – Fédération Internationale des Université Catholiques
EURAXESS - Researchers in motion eduroam RUniPace – Rete Università per la pace
Privacy