Sei in: Home » Eventi » Nascere da madre surrogata. Implicazioni sociali, etiche e psicologiche

Nascere da madre surrogata. Implicazioni sociali, etiche e psicologiche

Mercoledì 10 aprile 2019
Ore 9.30 - 13.00
Università LUMSA - Aula Magna
Borgo Sant'Angelo, 13 - Roma

Il Dipartimento di Scienze umane dell’Università LUMSA organizza un convegno-dibattito sulla gestazione per altri, tema di crescente diffusione che necessita di un’attenta riflessione, anche alla luce degli effetti che questa pratica ha sui soggetti interessati.

Se ne parlerà nella mattinata di mercoledì 10 aprile, presso l'Aula Magna dell’Università LUMSA, nel corso di Nascere da madre surrogata. Implicazioni sociali, etiche e psicologiche, evento realizzato con i fondi Marie Sklodowska Curie Actions (MSCA) nell’ambito del progetto di ricerca WoMoGeS – I movimenti delle donne e la maternità surrogata: mobilitazione, dibattito e politiche, che impegna la ricercatrice Daniela Bandelli in una indagine sulla Gestational Surrogacy in rapporto ai movimenti delle donne e al loro attivismo in 4 Paesi (Stati Uniti, Italia, India e Messico). L’indagine, di durata triennale (2018-2021), è condivisa in partnership con la University of Texas ed è supervisionata, per l’Università LUMSA dalla prof.ssa Consuelo Corradi.  

La ‘gestazione per altri’ si sta diffondendo nel mondo come pratica procreativa, nonché come una nuova forma di 'lavoro' femminile. È anche, al contempo, un nuovo modo di venire al mondo, che si sviluppa attraverso relazioni inedite tra genitori biologici, donne surroganti, i loro partner, medici e agenzie.

Il convegno intende richiamare l'attenzione sulle ricadute, in termini sociologici, bioetici e psicologici, che la gestazione surrogata ha sui bambini, sulla generazione di domani e sulle donne surroganti.

Interverrà dal vivo Jennifer Lahl, promotrice della campagna internazionale Stop Surrogacy Now che oggi conta 20.000 aderenti in tutto il mondo. Il suo ultimo documentario è #BigFertility, un reportage sulla grande industria riproduttiva che si nutre di bisogni economici e del desiderio di un figlio.  

Gli altri interventi in programma sono a cura di Laura Palazzani, Vice-Presidente del Comitato Nazionale di Bioetica e docente di Filosofia del diritto alla LUMSA, di Monica Ricci Sargentini, giornalista del Corriere della Sera, di Giampaolo Nicolais, psicologo dello sviluppo e dell'educazione presso l’Università ‘Sapienza’ di Roma e autore del libro Il bambino capovolto.

Antonio Francesco Maturo, direttore scientifico della rivista Salute e Società (pubblicata da Franco Angeli) e sociologo dell’Università di Bologna, presenterà il numero speciale dedicato alla gestazione per altri e curato da Consuelo Corradi e Daniela Bandelli.

La locandina

 

Pubblicato il 15/03/19 in : IN EVIDENZA
Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di