Sei in: Home » Eventi » Mio padre, Alcide De Gasperi

Mio padre, Alcide De Gasperi

Lunedì 14 gennaio 2019
ore 15.30
Università LUMSA - Aula Pia
Via di Porta Castello, 44 - Roma

Tv2000 presenta in anteprima ‘Mio padre, Alcide De Gasperi’, lunedì 14 gennaio 2019 ore 15.30, presso l’Aula Pia dell’Università LUMSA. Nel documentario a cura di Monica Mondo, in onda su Tv2000 (canale 28 Dt e 157 Sky) sabato 19 gennaio in seconda serata (ore 22.15), un’intervista esclusiva a Maria Romana De Gasperi, figlia dello statista e sua principale collaboratrice, che disegna un ritratto privatissimo del padre, eppure di grande valenza politica attuale attraverso documenti, lettere, aneddoti mai rivelati, e immagini private inedite.

Saranno presenti: il Rettore della LUMSA e membro del comitato scientifico della Fondazione De Gasperi, Francesco Bonini; il direttore di Tv2000, Vincenzo Morgante; il consigliere del Presidente della Repubblica, Gianfranco Astori; lo scrittore de La Civiltà Cattolica, padre Francesco Occhetta; il presidente della Fondazione ‘Casa Museo Sturzo’, Salvatore Martinez; la docente di storia contemporanea dell' Università di Roma Tre, Marialuisa Lucia Sergio, autrice del libro De Gasperi e la questione socialista curatrice del volume ‘Alcide De Gasperi – Diario 1930 – 1943’;  il giornalista di Repubblica e scrittore Filippo Ceccarelli, autore del recente libro ‘Invano. Il potere in Italia da De Gasperi a questi qua’.

Cento anni fa nasceva un'esperienza politica, culturale e umana fondamentale per la storia dell’Italia: con l'appello ai 'liberi e forti' il 18 gennaio del 1919 don Sturzo dava vita al Partito Popolare. A lungo clandestino durante il regime fascista, rappresenta il rinnovato impegno dei cattolici a partecipare attivamente al bene comune, sulla base della dottrina sociale della Chiesa. Alcide De Gasperi c'era, ne è stato il primo segretario dopo l’amico sacerdote e tutta la sua vita di statista vive di quell'impeto, di quella purezza ideale. De Gasperi, che tutti rimpiangono e citano, di qualunque partito; De Gasperi, primo Presidente del Consiglio della Repubblica Italiana, tra i padri dell'Europa. Un uomo è la sua storia, la sua famiglia, i suoi affetti. Un uomo grande lo si vede nel particolare, nelle piccole cose quotidiane, negli aneddoti che lo ritraggono intimamente e danno la cifra della sua personalità. È la figlia Maria Romana, testimone instancabile, accanto al padre in tutte le svolte del suo impegno, a raccontarlo: lei bambina, con il papà in prigionia, l'amore mirabile tra i genitori, la semplicità, il fascino per la natura, la fede, mai sbandierata, ma posta a sostegno di ogni azione e parola. Ne tratteggia lo stile, il coraggio, con il ricordo delle passeggiate in montagna, o del viaggio in America che diede inizio alla ricostruzione. Maria Romana con eleganza e tenerezza dialoga con suo padre, che risponde attraverso gli sguardi di tante immagini private; attraverso le sue lettere, i suoi scritti alla famiglia, resi vivi dalla voce intensa dell'attore Alfonso Veneroso sullo sfondo della sua Val di Sella, suo rifugio e luogo del cuore. Un omaggio a un gigante della storia, ma con il pensiero al futuro.

Il documentario è di Monica Mondo; la regia di Maurizio Carta.

La locandina

Immagine tratta dal documentario

 

Pubblicato il 04/01/19 in : IN EVIDENZA
Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di