Sei in: Home » Le notizie » Master in Giornalismo: online il nuovo Bando di Concorso 2020-2022

Master in Giornalismo: online il nuovo Bando di Concorso 2020-2022

Fino a 90mila euro di borse

È online il nuovo Bando di Concorso per l’Ammissione al Master in Giornalismo dell’Università LUMSA (LUMSA Master School), il percorso biennale riconosciuto dall’Ordine dei Giornalisti per la preparazione all’Esame di Stato da Giornalista Professionista.

Il Master in Giornalismo dell’Università LUMSA, diretto dai giornalisti Carlo Chianura e Fabio Zavattaro, è un'eccellenza nel panorama romano e nazionale delle Scuole di Giornalismo e a dimostrarlo sono i numerosi riconoscimenti e premi vinti ogni anno dagli allievi. Ultimo in tal senso, solo in ordine cronologico, è il Premio Finanza per il Sociale 2020.

Per il sesto biennio del Master in Giornalismo (2020-2022) sono 30 i posti disponibili e borse di studio fino a 90.000 euro nel biennio, a partire da 3.500 ciascuna.

 

Scarica il Bando 2020-2022

 

Praticantato a tutto tondo

La Scuola di Giornalismo di Roma dell’Università LUMSA non è solo didattica, ma una vera e propria redazione. Con circa 1.400 ore, suddivise nei due anni di corso per cinque giorni a settimana, ogni praticante è infatti chiamato ad apprendere e a mettere in pratica sin da subito come nasce, si realizza e trova spazio un prodotto giornalistico.

Attraverso un costante lavoro di squadra, gli allievi sono costantemente impegnati nella produzione di notiziari online e di agenzia, telegiornali, giornali radio, magazine, video inchieste e reportage fotografici.

Il praticante del Master in Giornalismo LUMSA è un futuro giornalista a tutto tondo: trova le notizie, le scrive, trasforma i take dell’Agenzia ANSA (con la quale vige un accordo di partnership) in articoli o servizi radiotelevisivi. E lo fa in tempo reale, negli spazi e nei tempi prestabiliti, gestendo lo stress del lavoro. Non una simulazione dunque, ma un vero e proprio esercizio della professione.

Tale, costante, lavoro è guidato non solo dai due direttori ma anche supportato dal costante impegno di 5 tutor e oltre 40 docenti e professionisti del settore. Tra questi, solo nell’ultimo biennio, si sono susseguiti Milena Gabanelli, Luigi Contu, Lirio Abbate, Giovanni De Mauro, Amedeo Ricucci, Vincenzo Morgante e Marco Tarquinio.

 

Tecnologia e innovazione

A partire dalla scorsa edizione, il Master in Giornalismo dell’Università LUMSA è stato al centro di una vera e propria rivoluzione digitale a partire dall’aggiornamento completo (ulteriormente rafforzato in vista della prossima edizione) delle attrezzature e degli spazi di lavoro.

I praticanti possono quindi usufruire di impianti e strumentazioni di altissimo livello, gli stessi che saranno chiamati a utilizzare nel corso dei due stage, previsti dal piano formativo, nelle più importanti testate radiotelevisive nazionali.

Nel dettaglio, il Master si è dotato di una nuova sala regia digitale, un nuovo studio televisivo a tripla postazione supportato da un nuovo sistema di illuminazione, da telecamere digitali con remote-management e un videowall touchscreen superiore ai 100”. E ancora: un nuovo studio radiofonico, un’aula informatica con postazioni di montaggio video professionali e un archivio multimediale MAM da 40 TB.

 

Stage e lavoro sul campo

Oltre alle lezioni e alle attività pratiche previste nella sua sede di Borgo Sant’Angelo 13, a Roma, il Master in Giornalismo di Roma dell’Università LUMSA prevede due periodi di stage, di almeno due mesi, ogni anno.

Gli studenti dell’ultimo biennio hanno svolto tale attività nelle più importanti redazioni giornalistiche italiane, tra cui: SkyTg24, Sky Sport, NewsMediaset, RaiNews, Repubblica, L’Espresso, Huffington Post, AdnKronos, Gr Rai, Vatican News e Tg5.

 

Come si accede al Master

L’ammissione al corso è a numero chiuso e limitata a un massimo di 30 studenti. Per garantire la necessaria qualità, la struttura permetterà l’iscrizione effettiva a non più del 50% di coloro che concludono le selezioni, una prova divisa in due fasi (prove scritte e colloqui orali).

Le prime consistono in un test di cultura generale, in un elaborato di 60 righe massime su una traccia legata a temi di attualità, nella sintesi di un articolo di quotidiano. A queste prove seguono un esame orale con i membri della commissione su tematiche di attualità, giornalismo, cultura generale e storia contemporanea e un colloquio di lingua inglese.

Chi si iscrive ai test sarà convocato con un avviso pubblicato, dieci giorni prima degli esami, sui siti www.lumsanews.it e www.lumsa.it.

 

Scarica il Bando 2020-2022

 

Domanda di ammissione

 

Vai a lumsanews.it

 

 

 

Pubblicato il 09/07/20 in : IN EVIDENZA

Altri Corsi di formazione

Altri Corsi di formazione

Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di