Lorena Menditto

Docente a contratto
Sede: Roma
Dipartimento: Scienze Umane (Comunicazione, Formazione, Psicologia)
Corso di laurea: Progettazione e gestione dei servizi socio-educativi e formativi

Insegnamenti e orario di ricevimento

  • Pedagogia del ciclo di vita

    Aula 4 Sede piazza delle Vaschette 101
    Giovedì ore 09:00 - 10:00

    Note: Si riceve previo appuntamento
  • Curriculum Vitae

     

    Dati fondamentali e titoli accademici

    Lorena Menditto, nata a Roma il 31gennaio 1973;

    • 2013 Vincitrice del Concorso Dottorale in Psicopatologia Evolutiva e Trasformazioni sociali presso la Libera Università SS Assunta di Roma (ateneo parificato, Dipartimento di Scienze umane) e con la partecipazione del Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo di Padova;
    • 15/04/2019 Iscrizione come Socio ordinario al Gruppo Interprofessionale di riabilitazione in Neuropsicologia GIRN con sede Piazza del Travaglio, 7 Ferrara;
    • 18/01/2019-22/09/2019 Master Psico-oncologia presso Università Cattolica di Roma (Ospedale Gemelli);
    • 20/02/2019 Laurea facoltà di Psicologia clinica e della riabilitazione LM-51 presso Unicusano di Roma, con 105/110;
    • 15/07/2005 Laurea facoltà di Pedagogia di UniRoma Tre (Scienze dell’educazione V.O.) con 110/110 e lode;
    • 2014 – ad oggi svolte funzioni di collaboratore con il Prof. Raniero Regni, di esaminatore della cattedra, in qualità di Cultore della materia per le materie di “Pedagogia sociale”, “Pedagogia Interculturale” e “Educazione degli adulti”;

    • 2015 Certificazione di alta formazione con Abilitazione di terzo livello per il trattamento del disturbo di apprendimento presso il Coordinamento Nazionale degli Insegnanti Specializzati CNIS di Padova;

    • 2014 Abilitazione P.A.S. Basic Metodo Feuerstein, presso il Centro Mediato di Apprendimento Potenziato C.A.M. di Rimini;

    • 2012 Conseguito Master in Disturbi specifici dell’apprendimentopresso lAssociazione Nazionale Pedagogisti ed Educatori Familiari A.N.E.F. di Roma, con l’affinamento delle Tecniche rieducative, compensative e dispensative. Master riconosciuto presso l'Ordine degli Psicologi di Roma per l’elevata professionalizzazione del titolo;

    • 2008 Conseguito Master Master gestione risorse umane presso MIDIFORM di Roma con tematiche come l’Organizzazione, la Selezione e la Formazione del personale;

        esperienze lavorative:

    • ​​​04/09/2019 - 01/09/2020 Vincitrice di Bando di Concorso per posto diDocenza Universitaria con contratto annuale Insegnamento "Pedagogia del ciclo di vita", presso il Dipartiemnto di scienze umane Università LUMSA di Roma; 
    • 25/05/18 – 30/10/2019 Vincitrice di Bando di Concorso per posto diDocenza Universitaria con contratto annuale Insegnamento “Progettazione e valutazione intervento psicoeducativo prescolare”, presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università Guglielmo Marconi di Roma;

    • 26/09/2017 – 30/06/2018 nominata Docente presso l’I.S. Evangelista Torricelli di Roma, dove ho svolto il ruolo di docenza per i ragazzi con disabilità e necessità di sostegno;

    • 10/10/2016 – 30/06/2017 nominata Docente presso l’I.S. Charles Darwin di Roma, dove ho svolto il ruolo di docenza per i ragazzi con disabilità e necessità di sostegno;

    • 23/09/2015 – 24/09/2015 nominata Visiting researcher, in qualità di Ph.D. student e Relatore al Seminario Internazionale tenutosi presso l’Università di Psicologia e Pedagogia di Lublino (Polonia), con uno studio dedicato alla relazione disfunzionale della diade madre-figlio intitolato Expressive comunication mother-child relationship. Interaction positive and negative. Still face and maternal depression”.

    • 30/11/2015 – 02/12/2015 nominata Visiting researcher, in qualità di Ph.D. student e Relatore al Seminario Internazionale tenutosi presso Uniwersytet Jana Kochanowskiego W Kielcach, Kielce (Polonia), con uno studio dedicato all’interconnessione cerebrale e alla plasticità neuronale nel compito cognitivo disfunzionale intitolato“Calcolation System storage: Neuronal plasticity and interconnection of the Hemisfheres”;

    • 28/02/2014 – 07/06/2014 Tutor Didattico per gli studenti del Corso di Abilitazione al Sostegno PAS, tenutosi presso la Libera Università SS Assunta di Roma, con attività di docenza su corso monografico dedicato ad Albert Camus e assistenza alla cattedra come Commissario d’esame. 

    • Ho una consolidata esperienza teorica e tecnica nella ricerca empirica, finalizzata alle tematiche psicopatologiche, in ambito sociale e di benessere scolastico. Ho ricoperto il ruolo di Responsabile dello sportello di ascolto e di intervento per le Famiglie in difficoltà, presso il Primo Municipio di Roma. Ho sentito, nel corso del percorso formativo e lavorativo, la necessità di assumere quelle competenze di tipo giuridico che potessero essere facilitanti per la mia attuale professione, divenendo Mediatore Conciliatore professionista presso il Tribunale Civile di Roma. Al di là delle attività di Docenza e di Relatore nazionale e internazionale, grande spazio nel corso degli ultimi dieci anni è stato occupato dalla ricerca empirica, sperimentale ed esperienziale nel campo della psicologia dello sviluppo M-PSI 04, della psicologia clinica e dei successivi sviluppi patologici con focus sui comportamenti tipici e atipici, in un range di età che va da 0 a 24 anni. 

    • Nel 2013 partecipo al seminario internazionale di Psicopatologia dei disturbi alimentari - Prof. Porto - presso LUMSA, al termine del quale nasce una collaborazione tecnico-pratica tramite workshop su Famiglia e mediazione, accreditato presso l’Ordine degli Avvocati di Roma. 

    • Nel 2014 partecipo al seminario internazionale sull’ADHD tenutosi presso la Lumsa dal titolo “How do the children with ADHD (mis)manage their real life friendships?” – incontrando e scambiando ipotesi e contributi importanti con il relatore Prof. Berry Schneider, per i successivi sviluppi del disturbo Non Verbale (NLD), che oggi sappiamo essere spesso confuso con l’ADHD.

    • Il 2015 vede la mia partecipazione al seminario sul Bambino autistico presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma con approccio cognitivo-comportamentale, attività che mi vedono interessata in prima con ferventi attività di ricerca integrata tra i modelli strettamente clinici e quelli BioPsicoSociali (BPS), in osservanza delle raccomandazioni dell’OMS in tema di interdisciplinarietà dell’approccio psico-biologico. Sempre nello stesso anno, infatti, vedono la luce due pubblicazioni di studi sullo still face e sull’involucro proto-narrativo, intitolati rispettivamenteExpressive Communication in the mother-child relationship. Interaction positive and negative. Still face and maternal depression”, apparso sulla rivista di Pedagogia dell’Università di Cracovia Wydział Pedagogiczny I e “The proto-narrative, a concept in neuroscience, music and pedagogy”, apparso sulla rivista @Lumsa N.10/11 – Maggio 2015 (Menditto, L., 2015, ISSN 2240- 2446).

    • Nei successivi due anni – 2016/2107 – continua una sempre più vivida attività di ricerca in ambito psicopatologico, che produce alcuni studi di impatto comprovato; primo fra tutti la Tesi di Dottorato che ha come oggetto di base la ricerca delle evoluzioni di un disturbo con basi neurobiologiche e ricadute sociali con un titolo “Il pregiudizio della conoscenza come base dell’errore logico. Uno studio sulla fluenza e sulla rotazione spaziale, attraverso analisi multivariate della devianza”, che di fatto apre il campo per ulteriori ricerche di approfondimento – tuttora in opera - del rationale di partenza, con un paper intitolato “Sviluppi del rationale”, attualmente in corso di revisione. Il lavoro di ricerca dottorale, vista la capillare metodologia e le relative inferenze di analisi multivariate hanno richiesto varie sedute di revisione, che sono state svolte ad opera della sottoscritta presso i Dipartimenti di Statistica della Facoltà di Psicologia dello sviluppo di Padova, nella figura della Dott.ssa Ronconi da un lato, e presso la Facoltà di Psicologia della LUMSA di Roma, nella figura del Prof. Callea, per la revisione psicometrica.

    • Il 2018 si apre con la pubblicazione nel mese di maggio di un articolo di ambito neuro-scientifico dal titolo “Il cervello sensibile. Riflessioni sulla mente matematica silenziosa, tra plasticità cerebrale e sistema educativo”, che ha subito una revisione in double-blind, come previsto dalle riviste di classe A, ed ha ottenuto da entrambi i revisori giudizi di elevato gradimento e – per questo – la dignità di stampa; sempre il 2018 è l’anno che mi vede dedita ad aspetti nuovi in seno alla relazione della diade madre-figlio, con un focus aperto non più sulla relazione intrinseca disfunzionale, bensì sugli aspetti relazionali funzionali e ad uno studio dell’empatia professionale, con un lavoro in itinere, intitolato “EP-1. Uno studio esperienziale sull’empatia professionale”, in collaborazione con il Prof. Umberto Bivona, esperto di Psicologia della riabilitazione e dell’handicap. L’anno in corso attende le revisioni opportune per i seguenti studi in fase di revisione, dal titolo “La mente matematica. Il conflitto e il bias cognitivo”, “Il risultato tra piacere e angoscia nella variante di Kahneman”, tradotto anche in inglese “The Conflict and the Cognitive Bias.The Outcome and Sistematic Error Between Pleasure and Anguish, in the Variant of Kahneman”.

    • Nel 2019 conseguo la laurea magistrale in Psicologia clinica con un lavoro osservazionale e sperimentale sull’empatia con la revisione del Prof. Umberto Bivona della Fondazione Santa Lucia e inizio la specializzazione in psico-oncologia presso l’Università Cattolica di Milano, con sede a Roma Ospedale Gemelli con un Master universitario di II livello. Ho sempre lavorato in equipe con gruppi sperimentali, con gli studenti, con i colleghi docenti, con i colleghi relatori, fornendo la massima disponibilità, impegno e professionalità nel mio campo, come si può accertare dalla lettera di referenze che allego alla presente.

    • Revisione aggiornata all' 11/11/19                          In fede Lorena Menditto


    Principali pubblicazioni

    PUBBLICAZIONI

    a)  Menditto L (2019). Passato Prossimo. PEDAGOGIA E VITA, vol. 1/2019, p. 126-127, ISSN: 0031-3777

    b)  MENDITTO L (2018). Il cervello sensibile. Riflessioni sulla mente matematica silenziosa, tra plasticità cerebrale e sistema educativo. In: Regni R. Imberty M, Costa C., (a cura di): Regni, Bellingeri, Mari, Neuroscienze ed educazione. vol. Anno 76 (2018/1), p. 128-138, ROMA:Studium, ISBN: 978-88-382-4637-1

    c)  Menditto L (2015). Calculation System storage: Neuronal plasticity and interconnection of the hemisfheres. Comparative studies of ERP cases with semantic and lexical disturbances*. In: WYDZIAL PEDAGOGICZNY i ARTYSTYCZNY . Kielce:UNIWERSYTET JANA KOCHANOWSKIEGO , Kielce, 30/11/2015 - 2/12/2015 , doi: 10.13140/RG.2.1.1581.5287

    d)  Menditto L (2015). Expressive communication in the mother-child relationship”. Interaction positive and negative. Still face and maternal depression. In: Rodzina miejscem integralnego rozwoju i wychiowania. vol. 8, p. 189-196, Lublin:Wydawnictwo Episteme, ISBN: 9788362495771

    e)  Menditto L (2015). La Lumsa incontra Michael Imberty. @ LUMSA, vol. 10/11, p. 43, ISSN: 2240-2446

    PUBBLICAZIONI

    1. a)  Menditto L (2019). Passato Prossimo. PEDAGOGIA E VITA, vol. 1/2019, p. 126-127, ISSN: 0031-3777

    2. b)  MENDITTO L (2018). Il cervello sensibile. Riflessioni sulla mente matematica silenziosa, tra plasticità cerebrale e sistema educativo. In: Regni R. Imberty M, Costa C., (a cura di): Regni, Bellingeri, Mari, Neuroscienze ed educazione. vol. Anno 76 (2018/1), p. 128-138, ROMA:Studium, ISBN: 978-88-382-4637-1

    3. c)  Menditto L (2015). Calculation System storage: Neuronal plasticity and interconnection of the hemisfheres. Comparative studies of ERP cases with semantic and lexical disturbances*. In: WYDZIAL PEDAGOGICZNY i ARTYSTYCZNY . Kielce:UNIWERSYTET JANA KOCHANOWSKIEGO , Kielce, 30/11/2015 - 2/12/2015 , doi: 10.13140/RG.2.1.1581.5287

    4. d)  Menditto L (2015). Expressive communication in the mother-child relationship”. Interaction positive and negative. Still face and maternal depression. In: Rodzina miejscem integralnego rozwoju i wychiowania. vol. 8, p. 189-196, Lublin:Wydawnictwo Episteme, ISBN: 9788362495771

    5. e)  Menditto L (2015). La Lumsa incontra Michael Imberty. @ LUMSA, vol. 10/11, p. 43, ISSN: 2240-2446


    Corsi di Laurea Master e Post Laurea

    Ateneo partner o membro di