Sei in: Home » Eventi » Lecture dell’avv. Timothy J. Curtin: un parallelo tra Italia e USA sulla crisi d’impresa

Lecture dell’avv. Timothy J. Curtin: un parallelo tra Italia e USA sulla crisi d’impresa

mercoledì 28 novembre 2018
ore 17.00 - 19.00
Università LUMSA - Aula 6
Via Marcantonio Colonna 19 - Roma

Mercoledì 28 novembre 2018 il Dipartimento GEPLI, su iniziativa della prof.ssa Iolanda Piccinini, presidente del corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza e del dott. Fabrizio Mancini, docente del Laboratorio Italian and American Bankruptcy and Labour Law LUMSA, ospita l’avvocato Timothy J. Curtin, noto fallimentarista del Michigan con esperienza pluridecennale sia davanti alle Corti federali sia a quelle statali degli Stati Uniti d’America.

Prendendo spunto dalla recentissima approvazione, da parte del Governo italiano, della bozza di decreto legislativo (attualmente all’esame del Parlamento) contenente il Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza in attuazione della legge delega n. 155 del 2017, il Laboratorio tenuto dal dott. Mancini propone sul tema un seminario di approfondimento, per offrire – attraverso l’esperienza dell’avv. Curtin – spunti di riflessione comparatistica tra gli scenari italiani che si prospettano con l’accennata importante riforma e la legislazione americana in tema di crisi d’impresa, con particolare riferimento ai profili lavoristici. I temi affrontati nel seminario sono di scottante attualità: si stima che ogni anno nella sola Unione europea falliscano 200.000 imprese (600 al giorno), con una perdita diretta annuale di 1,7 milioni di posti di lavoro.

Il Seminario sarà aperto dai saluti della prof.ssa Iolanda Piccinini, presidente del corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza. L’introduzione del dott. Fabrizio Mancini e l’intervento dell’Avv. Serena Mancini, faranno da preludio alla Lecture dell’Avv Timothy J. Curtin.

Tutti gli studenti sono invitati a partecipare al Seminario.


Timothy J. Curtin è membro del Varnum's Banking Practice Team ed ha rappresentato banche e altre istituzioni finanziarie, debitori del Chapter 11, creditori e titolari di titoli azionari, in diverse centinaia di questioni commerciali e societarie, sia in ambito giudiziale che stragiudiziale. Per la sua indiscussa competenza e specializzazione in materia, l’avv. Curtin è stato nominato, dal 1983 fino ad oggi, tra i Best Lawyers in America, sezione Bankruptcy and Creditor Debtor Rights/Insolvency and Reorganization Law.

La locandina

 

Pubblicato il 22/11/18 in : IN EVIDENZA
Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di