Sei in: Home » Le notizie » La LUMSA vince il finanziamento della Commissione Europea per I-CONSENT

La LUMSA vince il finanziamento della Commissione Europea per I-CONSENT

Venerdì 16 dicembre 2016 la LUMSA ha ottenuto il finanziamento della Commissione Europea per I-CONSENT, un progetto di ricerca europeo coordinato dalla prof.ssa Laura Palazzani. Il lavoro dell’Unità di ricerca, al quale collaborano i proff. Angelo Rinella e Fabio Macioce, rientra nel Programma Science with and for Society – la cui selezione per l’assegnazione del finanziamento è tra le più competitive a livello internazionale – e sarà finanziato nell’ambito dell’iniziativa comunitaria Horizon 2020.

Il progetto I-CONSENT (Improving the guidelines for Informed Consent, including vulnerable populations, under a gender perspective) si focalizza sulla gestione del consenso informato – cioè il diritto/dovere del malato di conoscere tutte le informazioni disponibili sulla propria malattia e sul suo stato di salute, chiedere al medico o altro esercente la professione sanitaria tutto ciò che non è chiaro, e scegliere, in modo informato, se sottoporsi a una determinata terapia o esame diagnostico – e del processo che ne accompagna l’acquisizione, nel contesto di una decisione volontaria da parte di soggetti rispetto ad una loro possibile partecipazione alla ricerca scientifica.

La ricerca I-CONSENT si estrinseca in diversi filoni di attività:

  1. Ricognizione dello stato dell’arte ed analisi delle conoscenze di base sul consenso informato;
  2. Presentazione di soluzioni innovative;
  3. Elaborazione e proposta di nuove linee guida volte a fornire un indirizzo efficace in questo ambito;
  4. Attività di disseminazione dei risultati della ricerca.

Nello specifico, si prenderanno in considerazione tre casi studio, a partire da tre vaccini differenti, nell’ottica di migliorare le linee guida sul consenso informato:

  • Il vaccino contro il Papilloma Virus umano (HPV), destinato alle fasce di popolazione di preadolescenti e adolescenti;
  • Il vaccino per la prevenzione della meningite nella popolazione adulta;
  • Il vaccino contro il virus respiratorio sinciziale umano nelle donne in gravidanza.

Il lavoro di ricerca per I-CONSENT sarà sviluppato da un consorzio internazionale, composto da partner della sanità pubblica (Fundacion para el fomento de la investigacion sanitaria y biomedica de la Comunitat Valenciana FISABIO, Spagna), del mondo accademico (Università LUMSA e UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum) e clinico-ospedaliero (Ospedale Pediatrico Bambino Gesù), delle associazioni dei pazienti (Meningitis Research Foundation, Regno Unito), dell’industria farmaceutica (GlaxoSmithKline, Spagna) e dell’imprenditoria (Sparks & Co, Francia e Synectika Research and Consulting, Regno Unito).
 

Pubblicato il 21/12/16 in : IN EVIDENZA

Altri Corsi di formazione

Altri Corsi di formazione

Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di