Sei in: Home » Eventi » L’umana misura. Eredità, conflitti e prospettive dell’umanesimo

L’umana misura. Eredità, conflitti e prospettive dell’umanesimo

9-11 gennaio 2019
Università LUMSA – Aula Traglia
Borgo Sant’Angelo, 13 – Roma

Il convegno internazionale L’umana misura. Eredità, conflitti e prospettive dell’umanesimo - The Human Measure. Legacy, Conflicts, and Perspectives of Humanism, è organizzato dal Programma di ricerca Umanesimo – culture e filosofie in collaborazione con il dottorato internazionale “Contemporary Humanism” e con la partnership esterna degli atenei KU Leuven, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Università di Bergamo.

La categoria di umanesimo è più attuale che mai, sebbene si presenti spesso accompagnata da un prefisso (anti-, post-, trans- ...).
Il secolo iniziato con la fine della prima guerra mondiale (1918-2018) può essere considerato tanto un'epoca di crisi dell’Europa e dell’Occidente (da Spengler a Fukuyama, per così dire), quanto un momento di rinascita della categoria di umanesimo sul piano intellettuale e culturale. Si tratta di una crisi spirituale che ha rimesso in questione la possibilità di individuare il criterio e il proprium dell’umano, tanto a livello individuale quanto a livello sociale. Ovvero l’umana misura, nel suo duplice senso dei confini e del compito dell’umano. Rispetto a tale crisi, i vari umanesimi hanno inteso prendere posizione.

Che cosa resta di un secolo di affermazioni e negazioni dell'umanesimo inteso come ricerca e perseguimento della "misura umana"?

Il convegno inizierà mercoledì 9 gennaio (ore 15.30) in Aula Traglia con il saluto ai partecipanti del rettore, prof. Francesco Bonini.

I lavori sono articolati in quattro sessioni:

  • L’umana misura nel conflitto degli umanesimi tra XX e XXI secolo
    9 gennaio, ore 15.30-18.30
    presiede: prof. Stefano Biancu (Università LUMSA)
     
  • La misura umana. L’uomo e l’animale
    10 gennaio, ore 9.00-13.00
    presiede: prof. Calogero Caltagirone (Università LUMSA)
     
  • La misura umana: il corpo, la tecnica e l’ambiente
    10 gennaio, ore 15.00-18.30
    presiede: prof.ssa Maria Rosa Antognazza (King’s College London)
     
  • La misura umana di fronte alla negazione dell’umano
    11 gennaio, ore 9.00-13.00
    presiede: prof. Pierre Vercauteren (Université Catholique de Louvain).

Le sessioni saranno animate da 11 relazioni e 11 comunicazioni di accademici e studiosi italiani e internazionali.
Sarà fornita una traduzione italiana delle principali relazioni in lingua straniera.

La locandina
La brochure

Pubblicato il 12/12/18 in : IN EVIDENZA
Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di