Organizzazione e attività didattiche 2022-2023
Sei in: Home » Eventi » Il contratto di credito su pegno. L’attualità della norma e la sfida della digitalizzazione

Il contratto di credito su pegno. L’attualità della norma e la sfida della digitalizzazione

Martedì 13 dicembre 2022
Ore 9.30
Università LUMSA – Aula Magna
Via Filippo Parlatore 65 – Palermo

Il Dipartimento di Giurisprudenza ­– Palermo è sede dell’incontro “Il contratto di credito su pegno. L’attualità della norma e la sfida della digitalizzazione”, che si terrà il 13 dicembre 2002 presso l’Aula Magna dalle ore 9.30.

L’evento, realizzato congiuntamente dal Dipartimento di Giurisprudenza – Palermo e da Affide (società di primaria importanza nel settore del credito su stima), è occasione per discutere la monografia di Pierre De Gioia Carabellese “Il contratto di credito su pegno” (Cacucci. Bari, 2022).

A introdurre la discussione sarà il prof. Gabriele Carapezza Figlia, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza – Palermo dell’Università LUMSA.

Gli interventi di Rainer Steger, direttore generale di Affide e di Pierre De Gioria Carabellese, docente di Banking Law come full professor presso Beijing Institute of Technology, Hong Kong, e come professore a contratto presso l’Università LUMSA, sede di Palermo, faranno da preludio a una tavola rotonda di approfondimento della normativa a cui prenderanno parte i professori:

  • Giovanni Ferri, ordinario di Economia politica, Università LUMSA
  • Giuliano Lemme, ordinario di Diritto dell’economia dei mercati, Università di Modena e Reggio Emilia
  • Mario Libertini, emerito di Diritto commerciale, Sapienza Università di Roma
  • Daniela Caterino, ordinario di Diritto commerciale, Università di Bari.

La locandina
Informativa privacy


L’evento è occasione di approfondimento sul contratto di credito su pegno che è il più commerciale dei contratti bancari ma che al contempo è il più finanziario dei negozi civilistici ed anche il più bancario degli operatori commerciali e il più retail degli intermediari finanziari. Dietro questi due chiasmi, concettuali e giuridici, il contratto di credito su pegno e il "Monte", rispettivamente, costituiscono il terreno di disamina della presente conferenza.  Attraverso le lenti della teoria civilistica dell'operazione economica, il testo mette in luce la modernità dell'istituto in esame, il "credito su stima", nell'alveo più generale delle securities (in particolare il pegno nella sua forma più avanzata, quella rotativa e bancaria). Ne emergono anche la sua complessità e solidità causale, la quale ultima deriva da un testo normativo rimasto sostanzialmente inalterato in Italia, malgrado una banking regulation che, negli ultimi due decenni, è stata particolarmente ridondante, e non sempre calibrata in tema di nuove garanzie.  Il più "povero" dei banking contracts è analizzato altresì alla luce del suo corrispondente del common law anglo-gallese, il pawn agreement. Da ultimo, si dimostra come, nella più recente spinta alla modernizzazione del settore bancario, anche il credito su pegno si presti a forme più evolute di circolazione e enforcement, quali appunto la polizza e l'asta digitali.

 

Pubblicato il 07/12/22 in : IN EVIDENZA, Giurisprudenza (Palermo)

lumsa.it
lumsa.it
Master I Livello

Master I Livello

lumsa.it Corsi di Laurea lumsa.it Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di

EUA – European University Association IFCU/FIUC – Fédération Internationale des Université Catholiques
EURAXESS - Researchers in motion eduroam RUniPace – Rete Università per la pace
Privacy