Sei in: Home » Le notizie » Eccellente accreditamento Dottorati di ricerca LUMSA

Eccellente accreditamento Dottorati di ricerca LUMSA

Sono tre i dottorati di ricerca che l’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca) ha accreditato alla LUMSA, su tre richieste presentate, per l’anno accademico 2017-18.

Per il 33° ciclo sono disponibili dunque 3 corsi (di cui 1 internazionale), per un totale di 24 posti disponibili:

  • Contemporary Humanism (coordinatrice prof.ssa Benedetta Papasogli) classificato come innovativo internazionale in collaborazione con Australian Catholic University, Institut Catholique de Paris e Pontifical University of Chile
  • Dottorato Lo sviluppo e il benessere dell'individuo e delle organizzazioni (coordinatore prof. Gennaro Iasevoli)
  • Dottorato in Economia Civile. Governance, Istituzioni e Storia (coordinatore prof. Luigino Bruni), classificato come innovativo interdisciplinare

Contemporary Humanism
Il dottorato intende approfondire conoscenze e capacità critiche di lettura e interpretazione della tradizione storico-culturale, letteraria, filosofica ed educativa nel suo farsi e nei suoi effetti sul presente, a partire dalla categoria sintetica e comprensiva di “umanesimo”. Si tratta di una categoria molto presente nei dibattiti attuali e promettente quanto alla capacità di lettura critica che offre della società contemporanea - anche in aspetti che esulano dal perimetro tradizionale degli studi umanistici - e alle prospettive future che apre, anche in termini applicativi. La struttura internazionale e interdisciplinare del dottorato intende altresì offrire il contesto adeguato non solo per un approccio umanistico “integrato”, ma anche per una formazione completa e il più possibile “integrale” degli studenti, attraverso una contaminazione di stili e metodi di ricerca e di insegnamento, trasversali ai confini disciplinari e nazionali.
Oltre alla formazione di specifiche competenze scientifiche e metodologiche calibrate su ciascun curriculum, costituiscono obiettivi comuni del dottorato il consolidamento e il perfezionamento:

  • di competenze linguistiche in contesto internazionale;
  • di abilità di public speaking;
  • di abilità di scrittura a livello accademico e di alta divulgazione;
  • di abilità in materia di ideazione e progettazione in ambito culturale di alto livello.

Lo Sviluppo e il benessere dell'individuo e delle organizzazioni
Il dottorato si propone di formare giovani in grado di sviluppare autonomamente progetti di ricerca scientifica che mirino a promuovere il benessere e lo sviluppo dell’individuo e delle organizzazioni operando nei vari campi della psicologia, neuroscienze, sociologia, ricerca educativa, scienze della comunicazione, della gestione d'impresa, in grado di che aggregare almeno 9 diverse aree ERC (SH1-SH3-SH4). L’obiettivo è la formazione di esperti in metodi di ricerca quantitativi/qualitativi per il disegno e l’analisi di studi sperimentali, quasi-sperimentali, osservazionali e descrittivi con particolare attenzione: (a) agli aspetti teorici e metodologici fondanti gli ambiti disciplinari che definiscono il dottorato e (b) all’approfondimento di alcuni ambiti tematici specifici focalizzati sullo sviluppo e il benessere dell'individuo oppure delle organizzazioni e di come questi/e interagiscono con la società. Il Dottorato risulta articolato in tre curriculum; il primo si focalizza sugli studi recenti delle neuroscienze cliniche e della psicopatologia al fine di comprenderne la ricaduta applicativa; il secondo su come fattori individuali e sistemici (famiglia, impresa, società) contribuiscano allo sviluppo e al benessere dell'individuo; il terzo infine analizza i driver che favoriscono lo sviluppo delle persone e delle imprese grazie anche ai sistemi di comunicazione. Sono obiettivi trasversali la conoscenza delle metodologia di ricerca e l'approccio scientifico.

Scienze dell'Economia Civile. Governance, Istituzioni e Storia
Il dottorato interdisciplinare si propone di sviluppare i temi dell'economia civile nei suoi vari ambiti. Formano oggetto di analisi le testimonianze di un rinnovato approccio al mercato: istituzioni del commercio alternativo, organizzazioni non profit, imprese socialmente responsabili. Ambito privilegiato di interesse è quello delle “smart cities”, con particolare riferimento alle pratiche della “sharing economy”, che permettono di migliorare la governance dei servizi pubblici alla persona, sviluppando una relazionalità orizzontale di carattere cooperativo. Il dottorato intende offrire una formazione specialistica in grado di intercettare nuovi bisogni sociali e fornire risposte alle esigenze di tutti gli stakeholder.
Il dottorato si articolerà in due curricula:

  • Economico-istituzionale, che offre strumenti e metodologie tipiche dell’economia, con un’attenzione alle dimensioni proprie del modello europeo: la piccola-media impresa, l’impresa familiare, il modello cooperativo, l’impresa sociale e civile.
  • Giuridico-istituzionale, che promuove i filoni di ricerca attinenti alla dimensione giuridica e istituzionale dell'economia civile quali : principi regolativi della società civile, smart governance, sharing economy, non profit, rapporti tra autorità statuale e competenza sussidiaria delle collettività, conciliazione tra inclusività e selettività nell’accesso e nella conservazione del benessere.

Quanto prima saranno pubblicati i bandi e i regolamenti nella sezione Dottorati del sito.

Pubblicato il 14/07/17 in : IN EVIDENZA

Altri Corsi di formazione

Altri Corsi di formazione

Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di