Sei in: Home » Le notizie » Cronache di didattica a distanza: il contributo di Daniela Barni

Cronache di didattica a distanza: il contributo di Daniela Barni

In seguito alla chiusura delle università, disposta con l’obiettivo di fronteggiare la minaccia del CoViD-19, l’Università LUMSA ha avviato sin dal 9 marzo 2020 un piano speciale per garantire il normale proseguimento delle lezioni, seppur a distanza, per tutti i corsi di laurea.

Con “Cronache di didattica a distanza” abbiamo raccolto le opinioni, i contributi o le semplici riflessioni dei docenti e dei ricercatori e deciso di condividerli in forma scritta per offrire spunti per tutta la comunità universitaria. Quella che segue è la riflessione, allo stesso tempo professionale e accademica, della Prof.ssa Daniela Barni, docente associato di Psicologia sociale.

«In questi giorni, in cui per necessità le lezioni hanno assunto una forma diversa, ho preferito fin da subito utilizzare una modalità di didattica a distanza sincrona, attraverso lezioni online, messa a disposizione dall’Ateneo. Lo scopo è quello di garantire una buona qualità dell’insegnamento e, allo stesso tempo, conservare l’interazione e la relazione con e tra gli studenti. Certo non senza qualche fatica, come del resto accade in ogni cambiamento che riguarda modi di operare e di pensare consolidati».

«Oltre che la forma, a ben pensarci, - prosegue la Prof.ssa Daniela Barni - si è modificata anche un po’ la sostanza delle lezioni, con la dimensione del legame che ha assunto un valore operativo, tangibile, in aggiunta a quello simbolico. Nel mio corso di “Psicologia sociale della famiglia” parliamo spesso di cura dei legami, che si esprime attraverso un interesse reale verso ciò che ci unisce all’altro. Sto riscontrando interesse negli studenti, desiderosi e capaci di mantenersi comunità. E volutamente utilizzo il termine comunità, che per definizione è opposto all’immunità: quest’ultima, che letteralmente richiama all’assenza di esposizione al tocco dell’altro onde evitare di rimanerne ferito, è oggi più che mai pervasiva e obbliga a “ritoccare” gli spazi e i modi di stare insieme, facendosi promotori di comuni processi resilienti».

Cronache di didattica a distanza: leggi tutti i messaggi

Pubblicato il 25/03/20 in : IN EVIDENZA

Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di