Camilla Rumi

Docente a contratto
Sede: Roma
Dipartimento: Scienze Umane (Comunicazione, Formazione, Psicologia)
Corso di laurea: Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi

Insegnamenti e orario di ricevimento

  • Le culture femminili nella società globale

    Sala Docenti - Piazza delle Vaschette
    Mercoledì h. 11.00-12.00
  • Curriculum Vitae

    Istruzione e formazione

    - Febbraio 2009: Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Scienze della Comunicazione e Organizzazioni Complesse (XXI ciclo) presso l'Università LUMSA di Roma.

    - Novembre 2004: Ha conseguito la Laurea quinquennale in Scienze della Comunicazione (110/100 e lode) presso l'Università LUMSA di Roma.

    Dal 2007 è iscritta all’Albo dei Giornalisti, in qualità di pubblicista, e partecipa regolarmente ai Corsi di formazione professionale continua, promossi dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dagli Ordini Regionali e dagli enti formatori terzi.

    Attività didattica

    E’ docente del Corso Le culture femminili nella società globale presso il Corso di Laurea in Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi del Dipartimento di Scienze Umane della LUMSA.

    Dall’a.a. 2007-2008 è stata titolare di incarichi di docenza presso il Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione, Informazione e Marketing della Facoltà di Lettere e Filosofia e, in seguito, del Dipartimento di Scienze Umane della LUMSA.

    Ha inoltre svolto attività didattica nei programmi europei IP e presso i Master in Organizzazione e Gestione delle Produzioni Culturali e in Culture & Tourism Management del Consorzio Humanitas.

    Attività di ricerca

    Nell’a.a. 2017-2018 è stata assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione dell’Università “La Sapienza” di Roma (SSD SPS/08).

    Nella sua attività di studio e ricerca si è occupata prevalentemente di processi culturali e comunicativi, ponendo particolare attenzione alla rappresentazione mediale di fenomeni socialmente complessi relativi ai minori e ai nuovi scenari della media education, alle questioni di genere, all’evoluzione della realtà familiare, alle organizzazioni di Terzo Settore.

    Ha partecipato a diversi progetti di ricerca di rilevante interesse nazionale (PRIN), tra cui “Mediaterrorismi. L’impatto della comunicazione e delle reti digitali sull’insicurezza percepita” (Università “La Sapienza” di Roma) e “L’apporto della società civile italiana alla costruzione dell’Europa” (Università Cattolica di Milano), e progetti di interesse europeo, tra cui il Progetto COSMI “Comunicazione sociale e minori stranieri nei sistemi di giustizia europei” (Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali - Istituto Don Calabria) e il Progetto DAFNE-ITACA “Interaction of different subjects toward a strategic common answer concerning juvenile gangs” (Commissione Europea - DG Freedom, Security and Justice).

    Tra le altre esperienze di ricerca, “Le donne e la società italiana. Le politiche, gli interventi e i servizi a favore dell’empowerment”, “Il lungo cammino dell’emancipazione. Donne e società italiana dal 1968 al 1980”, “Le culture di Linux e dell’open source”, “Fare famiglia nella società italiana e nel dibattito pubblico contemporaneo” (Centro d’Ateneo per la Ricerca e l’Internazionalizzazione - LUMSA).

    Ha inoltre collaborato con il MED (Associazione Italiana per l’Educazione ai Media e alla Comunicazione) e con l’Osservatorio Carta di Roma, partecipando alla ricerca “News media coverage on migrants, asylum-seekers and refugees landings on the island of Lampedusa”, avviata dall’UNHCR (Alto Commissariato ONU per i Rifugiati).

    Altri incarichi

    Dal 2017 collabora con il Comitato Media Minori, istituito presso il Ministero per lo Sviluppo Economico, per l’organizzazione delle attività relative alla verifica dell’applicazione del Codice a tutela dei minori nelle trasmissioni televisive e alla diffusione dei principi volti a sostenere un uso responsabile e consapevole dei media.

    Ha partecipato all’organizzazione delle Settimane culturali delle Scienze della Comunicazione e del Giubileo delle Università e dei Centri di Ricerca, avviate dalla Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma, e alle iniziative relative al Protocollo Donne e Media, promosse dal Co.Re.Com Lazio.

    Dal 2010 al 2014 è stata responsabile del coordinamento didattico e scientifico del Master in Giornalismo, riconosciuto dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dell’Università LUMSA e, nell’a.a. 2010-2011, anche del Master in Marketing e Organizzazione degli Eventi.

    Recenti presentazioni a Convegni

    • “Media e minori: nuove sfide e prospettive di tutela nell’epoca della convergenza mediale”, Festival della Sociologia (Narni) (ottobre 2018)
    • “The dimensions of fear in the storytelling of European terrorism: the case of Bataclan”, Convegno “La communication européenne: vers un tournant agonistique?”, Institut des Hautes études des Communication Sociales (Bruxelles) (maggio 2018)
    • “Web reputation e comportamenti on line degli adolescenti in Italia”, Convegno “A proposito di bullismo e cyberbullismo. Il ruolo della scuola nella prevenzione e nell’azione risolutiva dei due fenomeni”, Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (maggio 2018)
    • “Prospettive di sviluppo del media logic nell’era della disinformazione, delle fake news e della postverità”, Convegno “Comunicazione, Intercultura, Organizzazioni complesse”, Università LUMSA (maggio 2018)
    • “Università, cinema, innovazione: il Progetto di ricerca Smetto Quando Voglio”, Convegno “Fare cinema in Italia. Presentazione della nuova legge Franceschini: prospettive, innovazioni e sviluppo di progetti per opere prime nel cinema e nell’audiovisivo”, Università “La Sapienza” (giugno 2017)
    • “Il Progetto culturale Sapienza: la sfida di Smetto Quando Voglio”, Convegno “La cultura a Roma: manifesto per il lavoro dei giovani”, CISL (marzo 2017)
    • “Le politiche comunicative e culturali del Terzo Settore”, Convegno “La bellezza dei margini”, Istituto Vaccari (novembre 2016).

    Principali pubblicazioni

     

    Monografie

    • C. Rumi, D. Pacelli, G. Terenzi, La bellezza dei margini, Roma, Edizioni Humanitas, 2018. (ISBN 978-88-979-9620-0)
    • C. Rumi, Le potenzialità turistiche dell’isola di Ponza. Un’analisi di marketing territoriale, Roma, Edizioni Humanitas, 2015. (ISBN 978-88-984-5303-0)
    • C. Rumi, D. Pacelli, F. Ieracitano, Problemi sociali e rappresentazioni culturali. Una prospettiva di sociologia della differenza, Milano, FrancoAngeli, 2014. (ISBN 978-88-917-0966-0)
    • C. Rumi, F. Ieracitano, Pellegrini/Turisti. Scelte, aspettative e lifestyle del viaggiatore, Roma, Edizioni Humanitas, 2014. (ISBN 978-88-984-5302-3)

    Saggi in collettanea

    • C. Rumi, “Il ruolo dei media nel dibattito pubblico sulla famiglia” in D. Pacelli (a cura di), Il discorso sulla famiglia. Problemi e percezioni di una realtà in movimento, Milano, FrancoAngeli, 2016, pp. 147-174. (ISBN 978-88-917-4157-8)
    • C. Rumi, F. Ieracitano, “Il caso Rosarno” in M. Binotto, M. Bruno, V. Lai, Tracciare confini. L’immigrazione nei media italiani, Milano, FrancoAngeli, 2016, pp. 221-232. (ISBN 978-88-917-0980-6)
    • C. Rumi, “Il volontariato italiano e il nuovo welfare” in C. Cipolla, M. Moruzzi (a cura di), Achille Ardigò nei suoi scritti inediti, Milano, FrancoAngeli, 2015, pp. 96-114. (ISBN 978-88-917-2513-4)
    • C. Rumi, D. Pacelli, “Coldiretti - Confederazione nazionale coltivatori diretti” in G. Moro, D. Pacelli (a cura di), Europa e società civile. Esperienze italiane a confronto, Milano, FrancoAngeli, 2012, pp. 254-276. (ISBN 978-88-204-0825-1)
    • C. Rumi, “Rappresentanza di interessi e credibilità: verso un nuovo equilibrio” in A. Melodia, P. Scandaletti (a cura di), A bocca aperta. La precaria credibilità dei comunicatori italiani, Roma, Ucsi-Unisob-CDG Editori, 2012, pp. 201-224. (ISBN 978-88-853-4394-8)
    • C. Rumi, “Offerta televisiva e codici di regolamentazione: gli attori del controllo” in D. Pacelli (a cura di), Contesti di comunicazione. Prospettive teoriche e campi di intervento, Roma, Studium, 2011, pp. 129-146. (ISBN 978-88-382-4149-9)
    • C. Rumi, “Lobby e società civile. Per una rappresentanza credibile” in P. Scandaletti, M. Sorice (a cura di), Yes, credibility. La precaria credibilità del sistema dei media, Roma, Ucsi-Unisob-CDG Editori, 2010, pp. 261-279. (ISBN 978-88-853-4377-1)
    • C. Rumi, “Il non luogo Tv: quale socializzazione per i minori?” in G. Colangelo (a cura di), Saperi di confine, Roma, Bulzoni, 2009, pp. 81-93. (ISBN 978-88-7870-447-3)
    • C. Rumi, “La rappresentazione mediale delle differenze socio-culturali” in D. Pacelli, Differenza e differenze. Riflessione sociale e rappresentazioni culturali, Milano, FrancoAngeli, 2008, pp. 126-136. (ISBN 978-88-568-0230-6)

    Articoli in rivista

    • C. Rumi, D. Pacelli, “Donne e media: il difficile percorso per l’affermazione di una prospettiva gender sensitive”, in Sociologia e Politiche Sociali, Milano, FrancoAngeli, 1, 81-96, 2018. (ISSN 1591-2027)
    • C. Rumi, “Oltre il politically correct: i media italiani ed europei alle prese con la sfida della diversità”, in Problemi dell’informazione, Bologna, Il Mulino, 3, 559-560, 2015. (ISSN 0390-5195)
    • C. Rumi, F. Ieracitano, “La rappresentazione mediale dell’emergenza: il caso degli sbarchi a Lampedusa”, in Sociologia, Roma, Gangemi Editore, 1, 85-93, 2014. (ISSN 0038-0156)
    • C. Rumi, F. Ieracitano, D. Pacelli, “La rappresentazione dei minori stranieri sulla stampa italiana”, in Libertà civili, Roma, Abilgraph, 5, 55-61, 2013. (ISSN 2037-464X)

    Corsi di Laurea Master e Post Laurea

    Ateneo partner o membro di