Sei in: Home » Le notizie » Borse di studio 2019 per le vittime di terrorismo e criminalità

Borse di studio 2019 per le vittime di terrorismo e criminalità

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha indetto un concorso pubblico per titoli per l'assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata (e dei lori figli).

La partecipazione è riservata agli studenti dei corsi di laurea, laurea specialistica/magistrale a ciclo unico e non, agli studenti dei corsi delle Istituzioni per l’Alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) e alle scuole di specializzazione, con esclusione di quelle retribuite.

Vengono messe a concorso:

  • 150 borse di studio relative all’a.a. 2017-2018, del valore di 2.300 euro (per iscritti a corsi di laurea e AFAM).
  • 50 borse di studio, del valore di 2.300 euro (per iscritti a scuole di specializzazione, con esclusione di quelle retribuite)

Le domande di partecipazione vanno compilate in carta semplice sulla base del modello allegato al bando e presentate entro il 14 marzo 2019 a Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per il coordinamento amministrativo - Ufficio accettazione/Palazzo Chigi - Via dell'Impresa n. 89, 00186 Roma, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o attraverso l'uso di posta elettronica certificata all’indirizzo segreteria.dica@mailbox.governo.it.

Una Commissione appositamente costituita esaminerà le domande pervenute per stilare una graduatoria su criteri che prendono in esame la gravità del danno, il reddito e il merito universitario.

Il bando
Il modello di domanda

 

Pubblicato il 26/02/19 in : IN EVIDENZA

Altri Corsi di formazione

Altri Corsi di formazione

Corsi di Laurea Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di