Organizzazione e attività didattiche 2022-2023
Sei in: Home » Eventi » Airone, progetto dedicato alle vittime di femminicidio e alle famiglie che si prendono cura di loro

Airone, progetto dedicato alle vittime di femminicidio e alle famiglie che si prendono cura di loro

Mercoledì 25 maggio 2022
Ore 15.00 – 17.30
Museo Orto botanico – Sala dell’Aranciera
Largo Cristina di Svezia 23 – Roma
Anche online su
Facebook

Prende il via con un evento di presentazione a Roma mercoledì 25 maggio, ore 15.00, il Progetto Airone – Voglio tornare ad essere felice, realizzato dall’Associazione Il giardino segreto e selezionato dall’impresa sociale Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile tra i progetti che hanno risposto al bando “A braccia aperte”. L’evento potraà essere seguito anche online in diretta streaming sulle pagine Facebook  @ilgiardinosegretoaps e @progettoairone.

Al Progetto Airone, che intende tutelare i figli delle vittime di femminicidio e sostenere le famiglie che di loro si prendono cura, partecipano 30 partner: UNICEF, Fondazione Nazionale Assistenti Sociali, Regione Lazio, 5 atenei italiani (con l’Università LUMSA e Consorzio Universitario Humanitas tra questi), 3 Aziende pubbliche di servizi alla persona e diversi enti che operano nella rete del terzo settore.

Airone – nell’ambito del perimetro territoriale delle regioni Abruzzo, Marche, Lazio; Molise, Toscana e Umbria – realizzerà un modello flessibile e personalizzato a sostegno di ciascun orfano di femminicidio domestico, tale da garantire nel futuro l’adozione di linee guida e protocolli d’intervento. Per raggiungere questo scopo Airone si avvarrà della rete di professionisti partner del progetto

L’intento è di agire secondo 4 linee di intervento:

  1. Presa in carico integrata, tempestiva e individualizzata degli orfani basata su linee guida omogenee a livello nazionale.
     
  2. Garantire una rete di professionisti competenti su cui poter contare con capacità relazionali ed empatiche in grado di intervenire nel breve e lungo periodo.
     
  3. Garantire misure di supporto dedicate che accompagnino la famiglia affidataria nella relazione con l’orfano e nelle esigenze materiali.
     
  4. Promuovere una conoscenza diffusa di prevenzione per il contrasto della violenza domestica.

La brochure del progetto
 

Pubblicato il 25/05/22 in : IN EVIDENZA

lumsa.it
lumsa.it
Master I Livello

Master I Livello

Master II livello

Master II Livello

lumsa.it Corsi di Laurea lumsa.it Master e Post Laurea

Ateneo partner o membro di

EUA – European University Association IFCU/FIUC – Fédération Internationale des Université Catholiques
EURAXESS - Researchers in motion eduroam RUniPace – Rete Università per la pace
Privacy