Sei in: Home » Vivere la LUMSA » Donare il sangue in LUMSA

Donare il sangue in LUMSA

La LUMSA sostiene la raccolta del sangue grazie al supporto dell’Associazione ADSPEM e del Campus Biomedico Universitario di Roma che periodicamente organizzano raccolte sangue presso la sede LUMSA di Via Pompeo Magno di Roma.

A Roma e nel Lazio mancano ogni giorno oltre 600 unità di sangue per assistere i pazienti. Una gravissima carenza che comporta blocchi e rinvii di operazioni chirurgiche con richiesta di sangue. Il sangue è indispensabile alla vita per questo è necessario che tutti contribuiamo a salvare vite umane attraverso la donazione del sangue.
Un’ora di tempo dedicata alla donazione di sangue può salvare tre vite umane in quanto il sangue prelevato viene separato nelle tre componenti: globuli rossi, plasma, piastrine, che potranno rispettivamente essere utilizzate per tre pazienti diversi.
Ad ogni donazione vengono eseguite le seguenti analisi: gruppo sanguigno, anticorpi irregolari, anti-eritrociti, emocromo, test per epatiti B e C, HIV, sifilide. Per il donatore periodico, inoltre, una volta all’anno, vengono eseguiti i seguenti esami: creatinemia, glicemia, protidemia totale, colesterolemia, trigliceridemia, ferritinemia, transaminasi.

La donazione di sangue:

  • è indolore e priva di rischi
  • il materiale adoperato per il prelievo è sterile e monouso, a garanzia del donatore e del ricevente
  • è preceduta da una visita medica
  • dà diritto ad una giornata di riposo retribuito per i lavoratori dipendenti


Le date delle prossime raccolte sangue:

  • 9 marzo 2017
  • 6 aprile 2017
  • 11 maggio 2017


Chi può donare
Possono donare il sangue le persone che rispondono ai criteri di idoneità:

  • Età compresa tra i 18 ed i 65 anni
  • Peso corporeo non inferiore ai 50 Kg
  • Pressione arteriosa compresa tra: 100-180 mmHg
  • Polso 50/100 battiti/min. regolare
  • Emoglobina non inferiore:
    - a 12,5 g/dL per le donne
    - a 13,5 d/dL per gli uomini

Chi non può donare

Di seguito alcuni criteri di esclusione temporanea del donatore:

  • Parto 6 mesi
  • Interruzione di gravidanza 6 mesi
  • Ciclo mestruale in atto (da valutare)
  • Allergie in atto
  • Ulcera gastrica e/o duodenale in atto
  • Vaccinazioni:
    - Morbillo 4 settimane
    - Antipolio 4 settimane
    - Parotite 4 settimane
    - Febbre gialla 4 settimane
    - Rosolia 4 settimane

Malattie infettive (da valutare dalla guarigione)

  • Mononucleosi 6 mesi
  • Toxoplasmosi 6 mesi
  • Rosolia 4 settimane
  • Varicella 4 settimane
  • Brucellosi 2 anni
  • Nefrite acuta 2 anni
  • Influenza 2 settimane
  • Interventi chirurgici maggiori (previa valutazione medica) 4 mesi
  • Interventi chirurgici minori 1 settimana
  • Implantologia 1 settimana
  • Interventi odontoiatrici con innesto di tessuto osseo autologo o omologo 4 mesi
  • Igiene dentale e prestazioni minori 48 ore
  • Tatuaggi 4 mesi
  • Agopuntura  (eseguita senza strumenti monouso) 4 mesi
  • Foratura orecchie(eseguita senza strumenti monouso) 4 mesi

Trasfusione di emocomponenti o emoderivati

  • Immunoglobuline 4 mesi
  • Rapporti sessuali occasionali 4 mesi
  • Assunzione farmaci antinfiammatori non steroidei (Aspirina, Novalgina, Aulin, Voltaren,Naprosyn, Brufen, Moment, etc) (Superiore a 1 dose) 7 giorni

Casi di esclusione permanente

  • Alcolismo cronico
  • Assunzione di sostanze stupefacenti steroidi o ormoni a scopo di culturismo fisico
  • Epatite B, C o ad eziologia indeterminata
  • Infezione da HIV 1-2, da HTLV 1-2
  • Sifilide
  • Trapianti organi e tessuti
  • Pregresse terapie con estratti ipofisari umani
  • Soggiorno per più di 6 mesi cumulativi nel Regno Unito tra 1980-1996
  • Trasfusione ricevute nel Regno Unito dopo il 1980
  • Neoplasie maligne, eccetto «cancro in situ» della cervice uterina o carcinoma basocellulare con guarigione completa
  • Diabete insulino dipendente
  • Ipertensione grave o non controllata
  • Malattie autoimmuni con interessamento di 2 o più organi
  • Nefropatie coniche
Corsi di Laurea Master e Post Laurea