Sei in: Home » Ricerca » Gruppi di ricerca » Gruppi di ricerca » New approaches to rule-making for a more effective regulation

New approaches to rule-making for a more effective regulation

Componenti
Prof.ssa Nicoletta Rangone - Coordinatore (LUMSA)
Prof.ssa Fabiana Di Porto (Università del Salento)
Prof. Marco D’Alberti (Università “La Sapienza” di Roma)
Prof. Robert Baldwin  (London School of Economics and Political Sciences)

Partenariati nazionali ed internazionali
Università del Salento
Università “La Sapienza” di Roma
London School of Economics and Political Sciences

Obiettivi della ricerca
Il programma di ricerca è teso a far affermare l’Università LUMSA come centro di ricerca e formazione di eccellenza in tema della regolazione.
A questo fine sono programmate varie azioni, alcune delle quali avviate, altre concluse.

I° AZIONE
Ciclo di seminari in tema “Scienze cognitive e regolazione pubblica” (convenzione LUMSA-Università del Salento)
I seminari in oggetto sono ideati al fine di superare i confini tra diritto amministrativo/dell’economia, da un lato, ed economia cognitiva, psicologia cognitiva e neuroscienze, dall’altro. L’obiettivo è far parlare “saperi” che, nel nostro ordinamento giuridico, non hanno alcuna occasione di scambio, al fine di rendere la regolazione più efficace e dunque dare una risposta più adeguata alle esigenze di interesse generale che stanno alla base della regolazione pubblica. In tali occasioni, uno studioso di scienze cognitive presenta una relazione su quanto emerge dagli esperimenti e dalla letteratura cognitiva, alla quale reagisce il “regolatore” interessato. Seguono interventi programmati di regolati e/o studiosi. Di seguito il programma dei seminari ed i relativi link ove sono pubblicati i materiali presentati

  1. Tutela degli investitori nei mercati finanziari (20 aprile 2015). Prof.ssa Nicoletta Rangone (moderatore). Interventi di: dott.ssa Paola Soccorso (CONSOB), prof. Giovanni Ferri (LUMSA), prof. Umberto Morera (Tor Vergata), dott.ssa Angela Maria Bracci (ABI), dott.ssa Valentina Panna (Fondazione per l’Educazione finanziaria e al Risparmio)
    http://www.lumsa.it/seminario-scienze-cognitive-e-tutela-dei-risparmiatori
  2. Arginare l’evasione fiscale (4 maggio 2015). Prof.ssa Fabiana Di Porto (moderatore). Interventi di prof. Luigi Mittone (Università di Trento, responsabile del Laboratorio di Economia Sperimentale CEEL), dott.ssa Maria Pia Protano (direttore Agenzia delle Entrate), prof.ssa Maria De Benedetto (Roma Tre), prof. Matteo Rizzolli (LUMSA)
    http://www.lumsa.it/seminario-evasione-fiscale-e-scienze-cognitive
  3. Giochi e scommesse: come tutelare le persone? (18 maggio 2015). Prof.ssa Nicoletta Rangone (moderatore). Interventi di: prof. Luigino Bruni (LUMSA), la prof.ssa Daniela Di Cagno (LUISS - Direttore Laboratorio di Economia sperimentale CESARE), il prof. Bernardo Giorgio Mattarella (Università di Siena), il prof. Matteo Rizzolli (LUMSA), dott. Francesco Fiorellini (Direttore amministrativo Gamenet S.p.A.), http://www.lumsa.it/seminario-giochi-e-scommesse
  4. Efficienza energetica: come supportare i consumatori domestici? (18 giugno 2015). Prof.ssa Fabiana Di Porto (moderatore). Interventi di: prof. Nicolao Bonini (Università di Trento), dott.ssa Clara Poletti (capo dipartimento per la regolazione, Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico); dott. Federico Boschi (economista dell’energia), dott. Alessandro Rubino (Università di Bari), dott. Alessio Borriello (Acquirente Unico S.p.A.)
    http://www.lumsa.it/scienze-cognitive-e-consumatori-di-energia
    In programma
  5. Prevenzione della corruzione (fine gennaio 2015). prof.ssa Nicoletta Rangone (moderatore). prof. Luigi Luini (Università di Siena), prof. Francesco Merloni (Università Perugia e ANAC), prof. Juli Ponce Sole (Universitat de Barcelona)
  6. Comunicazioni elettroniche
  7. Ambiente
  8. Analisi di impatto della regolazione

II° AZIONE
Short Course on Regulation, third Edition: The Quest for Effective Regulation (convenzione LUMSA-SAPIENZA)
Dal 21 settembre al 23 settembre 2015 (10.00-14.00 15.00-18.30) si è svolta la terza edizione di un corso di specializzazione in tema di regolazione offerto in lingua inglese. Gli academic Directors sono: Nicoletta Rangone (LUMSA), Marco D’Alberti (Sapienza), Robert Baldwin (LSE). Docenti del corso: Nicoletta Rangone (LUMSA), Marco D’Alberti (Sapienza), Robert Baldwin (LSE), Veerle Heyvaert (LSE), Maria De Benedetto (Roma Tre). www.scienzegiuridiche.uniroma1.it/CAF-Regulation
Di seguito il programma del corso al quale hanno preso parte 18 discenti (numero minimo 10) provenienti dalle seguenti istituzioni: Presidenza del Consiglio dei Ministri, CONSOB, AGCOM, Gestore dei Servizi Elettrici, Ministero Famiglia del governo di Malta. Hanno inoltre partecipato due avvocati (uno proveniente dal Brasile, uno da Bologna), una dottoranda dell’Università di Palermo, un laureando dell’università di Roma Tre
 

Day 1: Regulating for Prosperity
Public institutions and prosperity: the crucial role of law and regulation
Public, private, hybrid regulations and their main failures
Regulation and Competition
Regulation for economic growth and solidarity
Why regulate?
What is good regulation?
Coping with uncertainty: the precautionary principle in regulation
Risks and regulation
Explaining regulation

Day 2: Regulatory Strategies for Difficult Times
From command to self-regulation and incentives
The challenges of enforcement
Rules and standards
Nudging: another tool in the box?
Cognitive based rule-making
Emissions trading and market mechanisms
Regulatory strategies and the European dimension
Regulatory lessons from the financial crisis:
1) The challenges of systemic risks.
2) Principles based regulation – is it dead?
3) Analysing regulatory failure
4) Regulatory stability

Day 3: Evaluating Regulatory Systems and Performance
Risk based regulation
Regulation in the transnational context
Impact assessment, cost-benefit testing and regulation
Regulatory impact assessment: workshop
Regulatory impact assessment: does is advance the search for better regulation
Competition impact assessment
Assessing regulatory burdens
Corruption in regulation, corruption by regulate
Conclusion: how to secure effective regulation

III° AZIONE
Approccio cognitivo all’efficienza energetica. Studio empirico per l’Autorità per l’energia elettrica, il gas ed i servizi idrici (convenzione LUMSA-Università del Salento)
Nell’ambito del recepimento della direttiva comunitaria in tema di efficienza energetica, l’AEEGSI ha affidato lo svolgimento di uno studio cognitivo volto a segnalare al regolatore il modo più efficace per dare attuazione al d.lgs. n. 201/2014: messa a disposizione dei consumatori dei dati sui consumi storici (art. 9, comma 6, lett. b), punti 1 e 2); messa a disposizione di confronti inter-annuali di consumo di energia del cliente finale (art. 9, comma 7, lett. c), punto 2); messa a disposizione di informazioni relazionali (art. 9, comma 7, lett. e), ultimo periodo).
Il rapporto conclusivo, comprensivo di una review della letteratura, degli esiti del lab experiment (svolto in collaborazione con il Prof. Luigi Mittone, Università di Trento) e delle proposte di regolazione è stato presentato all’Autorità il 16 ottobre 2015. Nei prossimi mesi verrà scritto un paper per da sottoporre a pubblicazione su rivista.

Corsi di Laurea Master e Post Laurea