Sei in: Home » Ricerca » Gruppi di ricerca » Gruppi di ricerca » Il sostegno alla genitorialità attraverso la procedura VIIP-SD (Video-Feedback Intervention to Promote Positive Parenting and Sensitive Discipline). Tra clinica e ricerca.

Il sostegno alla genitorialità attraverso la procedura VIIP-SD (Video-Feedback Intervention to Promote Positive Parenting and Sensitive Discipline). Tra clinica e ricerca.

Componenti
Prof. Marco Cacioppo - Coordinatore (LUMSA)
Dott.ssa Simona De Stasio (LUMSA)

Partenariati nazionali e internazionali
Laboratorio di Psicologia dell’attaccamento e sostegno alla genitorialità – Università di Pavia
Comune di Roma, Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, Politiche della Famiglia, dell’Infanzia e Giovanili.

Obiettivi della ricerca
“Prendersi cura” della genitorialità attraverso l’utilizzo della procedura di Video-Feedback VIPP-SD (Juffer et al., 2008; Barone, 2015; Lionetti et al., 2015) che, allo stato attuale, rappresenta uno degli esempi più solidi e affermati di quell’insieme di interventi noti come evidence based, ossia interventi testati a livello di ricerca che hanno mostrato prove ripetute di efficacia, e che hanno contribuito al diffondersi di buone prassi che coniugano ricerca e clinica nel supporto alla famiglia. Il programma di ricerca ha l’obiettivo di raccogliere dati per ampliare e differenziare i campioni tutt’ora utilizzati nel contesto scientifico con lo scopo particolare di promuovere una relazione di attaccamento sicuro e, di conseguenza, prevenire l’eventuale successivo sviluppo di problematiche emotivo-comportamentali nel bambino. Tale obiettivo verrà perseguito tramite azioni osservative dirette attraverso la procedura VIPP-SD volte a valutare la relazione care giver bambino nei contesti naturali di caring: la  famiglia, il nido e la scuola dell’infanzia. Nel contesto familiare, in particolare, alla valutazione diretta della qualità della relazione di attaccamento  saranno affiancate osservazioni indirette attraverso il test di valutazione del funzionamento familiare (Olson, 2011; Baiocco, Cacioppo, Laghi, Tafà, 2013). L’utilizzo della procedura VIPP-SD contribuirà a produrre un progressivo miglioramento delle competenze di regolazione delle emozioni, delle abilità di interazione  sociale (Kassidy, Shaver, 2010; Juffer, Bakermans-Kranenburg, van IJzendoorn, 2014,De Stasio et al. 2011, 2013) e delle competenze di parenting e di sensibilità negli educatori (Juffer et al., 2012; Scott et al., 2011; Crittenden, 2013; Cacioppo, Pace, Zappulla, 2013, Elicker, Georgescu, Bartsch, 2008).

  • Non ci sono avvisi
Corsi di Laurea Master e Post Laurea