Sei in: Home » Corsi » Dipartimenti Roma » Giurisprudenza » Corsi di laurea » Giurisprudenza » Programma Internazionale

Programma Internazionale

Giurisprudenza (Roma)

Nel quadro del progetto di internazionalizzazione degli studi nel dipartimento di Giurisprudenza di Roma, il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza ha avviato da alcuni anni  il “Programma Internazionale”, riservato ad un gruppo selezionato di studenti.

Il Programma prevede, per ogni anno di corso, che alcuni insegnamenti fondamentali siano impartiti in lingua inglese (Economics, Philosophy of law, Canon law, Comparative constitutional law, Comparative legal systems, European Union law, Medieval and modern legal history, International law) e che tutte le materie opzionali siano scelte fra quelle impartite in lingua inglese (Competition Law, International Commercial Law, International Criminal Law, EU Private international law e Immigration law). Il corso di Legal English è naturalmente in inglese per tutti gli studenti.

Gli studenti che seguono tali corsi in lingua inglese sostengono, nella medesima lingua, le relative prove d’esame e, a conclusione del percorso di studi, possono svolgere in inglese anche la tesi di laurea; avranno inoltre la possibilità, a partire dal terzo anno di corso, di trascorrere periodi di studio e/o di ricerca all’estero, presso università, istituzioni scientifiche straniere e altri enti.
Gli studenti del Programma Internazionale sono fortemente sollecitati ad avvalersi dei programmi di mobilità  che consentono di trascorrere periodi di studio presso università europee (Erasmus) o statunitensi (Global law Fellows Program in cooperazione con la St. John’s University di New York) pienamente riconosciuti ai fini della laurea.

Le classi del Programma Internazionale contano un numero ridotto di studenti (ogni anno non possono essere ammesse più di 30 unità e si può accedere unicamente a partire dal primo anno di corso). All’interno di esse peraltro la varietà e la ricchezza delle descritte esperienze è ulteriormente favorita dalla presenza – proporzionalmente assai più significativa che nei corsi ordinari –  di studenti Erasmus di altri Paesi ospitati dalla LUMSA, i quali sono sovente già avvezzi alle metodologie di studio più innovative e sono ovviamente portatori di esperienze maturate nell’ambito di contesti culturali e giuridici differenti.

Inoltre l’offerta è arricchita col coinvolgimento di docenti stranieri come visiting professors all’interno dei corsi, per l’insegnamento di moduli specifici, o come titolari di speciali insegnamenti offerti. Vengono in particolare invitati docenti che possano offrire un contributo in particolare su tematiche di attualità e nell’ottica di approfondire i rapporti e le interconnessioni tra ordinamenti.

The School of Law (guida in inglese del Corso in Giurisprudenza)

Il regolamento del Programma Internazionale di Giurisprudenza

Organigramma

Dean of the School of Law:prof. Monica Lugato
International Programme Coordinator: prof. Monica Lugato
 
Courses offered in English, academic year 2016-2017
International Law: prof. Mamadou Hebié and prof. Andrea Saccucci
Comparative Constitutional Law: prof. Paola Bilancia
Canon Law: prof. Paolo Cavana
Philosophy of Law: BioLaw - Lab : prof. Laura Palazzani, prof. Fabio Macioce, dott. Loredana Persampieri
Economics: prof. Sheila Chapman and prof. Matteo Rizzolli
European Union Law: prof. Chiara Cellerino
Medieval and Modern Legal History: prof. Paolo Scarlatti
Competition Law: prof. Mel Marquis
International Commercial Law: prof. Roberto Pirozzi
International Criminal Law: prof. Alice Riccardi
EU Private international law: prof. Ester Di Napoli
Immigration law: prof. Roberta Greco
Legal English I and II: prof. Morgan Eleanor Harris
Jean Monnet Module on European Approach to Better Regulation: prof. Nicoletta Rangone, prof. Matteo Rizzolli, prof. Alberto Alemanno

Referenti:
Anna Acquaviva a.acquaviva@lumsa.it
Samantha Neri s.neri@lumsa.it

Corsi di Laurea Master e Post Laurea