Sei in: Home » Corsi » Master e Post Laurea » Master I livello » Psicomotricità

Psicomotricità

A.A. 2016-2017

Registrazione anagrafica on line

Domanda di partecipazione alla selezione

Domanda di iscrizione


Open Day

12 novembre 2016
ore 10.00 - 12.00
Aule del Consorzio Universitario Humanitas, Via della Conciliazione 22, Roma.


Per partecipare è necessario inviare una mail a segreteria@consorziohumanitas.com indicando: Nome, Cognome, recapito telefonico e titolo del Master.


Direttori:
Prof. Marcello F. Turno - Prof. Marco Cacioppo.

Comitato Scientifico
Prof.ssa Carmela Di Agresti, Prof. Andrea Fossati, Prof.ssa Caterina Fiorilli, Prof. Luigi Janiri, Prof. Italo Fiorin. Prof.ssa Nicoletta Rosati.

Comitato direttivo
Prof. Calogero Iacolino, Prof. Marcello F. Turno, Prof. Marco Cacioppo, Dott. Antonio Attianese.

Tutor e referente per le attività didattiche: Dott.ssa Veronica Montefiori

Profilo professionale
Il Master si propone di creare un Esperto in Psicomotricità che abbia competenze per la prevenzione e il trattamento delle problematiche psicomotorie. L’esperto potrà esercitare presso ambulatori e strutture socio-riabilitative o pedagogiche private o in regime di convenzione, attraverso l’utilizzo di tecniche psico-corporee.
In particolare le competenze acquisite permettono di operare nei seguenti ambiti:

  • ambito preventivo;
  • ambito pedagogico;
  • ambito terapeutico:
    • ritardi psicomotori e sindromi psicomotorie;
    • disturbi del carattere, del comportamento, della comunicazione, dell’apprendimento;
    • disturbi precoci della relazione corporea;
    • disturbo disarmonico della personalità;
    •  problematiche psicosociali e psicofisiche legate al processo di invecchiamento.
  • ambito psicosociale;
  • ambito didattico–formativo;
  • Gestire le attività psicomotorie di gruppo e le relative dinamiche relazionali.

Obiettivo del Master
Il Master si propone di:

  • Formare alla professione dello psicomotricista garantendo una preparazione teorica ad ampio raggio, con competenza tecnica che permetta di valutare e prendere in carico le problematiche psicomotorie del disagio psicologico e corporeo nell’arco di vita;
  • Aprire spazi di ricerca e approfondimento nell’ambito della psicomotricità favorendo un approccio multidisciplinare alle problematiche umane, sia in ambito preventivo-educativo che clinico;
  • Sviluppare un approccio alla persona intesa nella sua globalità ed unicità;
  • Potenziare le capacità empatiche tramite l’ascolto dell’altro e l’attenzione alla relazione;
  • Dotare gli operatori di strumenti di lettura e intervento a partire dai vissuti psicomotori, di comunicazione non verbale e di espressività corporea;
  • Sviluppare le conoscenze delle correlazioni tra movimento/azione e mobilitazioni profonde del pensiero e degli affetti.

Destinatari
Il Master è rivolto ai laureati che hanno conseguito almeno la laurea triennale in discipline mediche, psicologiche, riabilitative e pedagogiche, ai terapisti della neuropsicomotricità dell'età evolutiva e ai diplomati ISEF.

Contenuti del Master
I contenuti del Master riguardano le aree della pratica psicomotoria, della fisiologia, della kinesiologia, della psicopatologia, della neuropsichiatria, e di tutte le aree della psicologia dinamica e clinica declinate nel campo della psicomotricità.

Struttura

  • Numero massimo di partecipanti: 50
  • Numero minimo di partecipanti:15
    • Ore complessive di formazione
    • lezioni frontali: n. ore 400
    • periodo di stage o project work: n. ore 525
    • studio individuale: n. ore 500
  • Verifiche scritte: n. ore 75

Totale 1500 ore

Programma
Teoria e metodologia della pratica psicomotoria
10 ore – CFU 1
Tale disciplina permette allo studente non solo di comprendere il ruolo del corpo avuto nelle diverse culture e studi nel corso dei secoli, ma anche di capire le dinamiche della Psicomotricità dentro cui egli gradualmente va collocandosi in quanto professionista.

Fisiologia generale
10 ore – CFU 1
L'insegnamento della Fisiologia generale mira a fornire una visione globale del funzionamento corporeo cercando di vederli in connessione con lo specifico professionale.

Neurofisiologia/Neurofisiopatologia
30 ore – CFU 3
Mira ad aiutare lo studente a familiarizzare con la specificità terminologica, ad approfondire i meccanismi del Sistema Nervoso nei suoi aspetti anatomofunzionali ed anatomoclinici integrando una conoscenza tridimensionale del Sistema Nervoso stesso. In tutto questo prevarrà lo studio del movimento nel suo aspetto funzionale sul quale interviene lo psicomotricista.

Kinesiologia
20 ore – CFU 2
Si propone di condurre lo studente a comprendere i principi di meccanica applicata alla statica ed alla dinamica del corpo umano allo scopo di affrontare le articolazioni nelle loro unzioni: il tutto orientato alla Psicomotricità, specie per quanto riguarda, tramite l'esperienza corporea diretta, l'apprendimento corretto della manipolazione del corpo sia in termini funzionali che relazionali.

Anatomia funzionale
20 ore – CFU 2
L'obiettivo della disciplina Anatomia funzionale è quello di apprendere da parte dello studente l'organizzazione dei maggiori sistemi anatomo-funzionali riguardanti il movimento e messi in atto fisiologicamente tramite la presa in carico psicomotoria.

Psicologia sociale e delle istituzioni
10 ore – CFU 1
Permette allo studente di comprendere le diverse dinamiche riguardanti la persona dal punto di vista sociale. In particolare, verrà aiutato a comprendere il significato sociale delle istituzioni a servizio della persona. Ciò gli permetterà anche di acquisire conoscenze relative alla deontologia professionale in quanto psicomotricista.

Neuropsichiatria Infantile
20 ore – CFU 2
Intende portare lo studente ad una ampia conoscenza dei disturbi ed eziologia prevalentemente organica che si manifestano nel corso dell'età evolutiva con delle sintomatologie di tipo funzionale. L'insegnamento intende, poi, aiutare lo studente ad una capacità di orientamento diagnostico con l'individuazione di alcune strategie sia di tipo preventivo che terapeutico.

Elementi di tecniche riabilitative
50 ore – CFU 5
L'obiettivo di questa disciplina è quello di rendere edotto lo studente su alcuni aspetti teorici, metodologici e applicativi delle principali tecniche utilizzate nell'ambito della riabilitazione in maniera specifica e/o complementare alla psicomotricità non tanto per utilizzarle direttamente quanto piuttosto per avere un'idea generale del campo applicativo in riabilitazione e comprendere il linguaggio e operatività di altri professionisti operanti al suo fianco.

Psicopatologia
10 ore – CFU 1
Con la disciplina psicopatologia lo studente ha la possibilità di avvicinarsi in modo sistematico alle patologie dell'uomo dal punto di vista psicologico e della personalità nella costante considerazione del principio dell'unità psicosomatica dell'individuo.

Geriatria
10 ore – CFU 1
Intende fornire allo studente le conoscenze relative ai processi psicofisiologici relativi all'invecchiamento affinché possa considerare questi come un momento positivo nell'arco dello sviluppo umano. Avrà poi un approccio alle patologie tipiche della terza e della quarta età.

Psicopedagogia
10 ore – CFU 1
Tale insegnamento permette allo studente di conoscere i principi generali dell'educazione e le teorie principali. In particolare, le conoscenze qui acquisite lo faciliteranno nella comprensione del sistema scolastico italiano e nell'osservazione del bambino.

Psicologia generale
10 ore – CFU 1
Lo studente avrà la possibilità di acquisire i fondamenti della psicologia. Pertanto potrà avere gradualmente una visione globale della disciplina dal punto di vista storico, conoscerà le principali correnti teoriche per studiare, infine, le funzioni psicologiche proprie dell'uomo.

Psicologia della personalità
10 ore – CFU 1
Con questa disciplina si avrà la possibilità di comprendere l'uomo dal punto di vista fisiologico e psicologico nel suo versante dell'atteggiamento e del comportamento nell'interazione con sé stesso e l'ambiente e nei suoi aspetti coscienti ed inconsci.

Psicopatologia dell’età evolutiva
30 ore – CFU 3
Attraverso questa materia lo studente avrà la possibilità di studiare lo sviluppo delle funzioni psicologiche secondo diversi autori, in particolare quelli che permettono di comprendere meglio i contenuti della psicomotricità.

Psicologia dinamica e clinica
20 ore – CFU 2
Questa disciplina costituisce per lo studente un'occasione per approfondire gli aspetti psicologici della persona nell'interazione con sé stesso e l'ambiente tanto nei suoi aspetti coscienti che inconsci.

Teorie e tecniche dei test ad indirizzo psicomotorio
30 ore – CFU 3
Lo studente potrà apprendere la struttura e l'uso clinico dei principali test che possono essergli utili nel suo esercizio professionale. Avrà, anche, l'occasione di applicarli nella pratica così da poter verificare la propria competenza.
La valutazione, il bilancio e la pratica psicomotoria;
Set e Setting psicomotorio;
Gruppi Balint;
Il linguaggio del corpo;
Elementi di neuro motricità;
Il rilassamento psicomotorio;
Strategie e tecniche di intervento psicomotorio.

Diritto del lavoro (modulo di orientamento)
25 ore– CFU 1

  • Evoluzioni del mercato del lavoro giovanile e internazionale
  • Nuovi strumenti legislativi di politiche attive
  • Creazione di impresa e auto impiego
  • Skill di Placement individuale (elaborazione CV, tecniche colloquio di selezione etc.), la formazione continua.

Docenti
I docenti sono professori universitari e/o professionisti esperti nelle specifiche discipline inserite nel programma: Elena Andreucci (neuropsichiatra presso l’Istituto Leonarda Vaccari di Roma); Roberta Cesarini (terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva); Ottavia De Lellis (fisiatra presso l’ Istituto Leonarda Vaccari di Roma); Caterina Fiorilli (docente Psicologia dello sviluppo e dell’educazione presso il Dipartimento di Scienze umane, Università LUMSA di Roma); Flavia Leuzzi (terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva); Paola Luttazzi (terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva); Maria Paola Panoni (terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva); Alessandra Pagnacco (terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva); Maurizio Sabbadini (neurologo, fisiatra); Antonio Pasquale (terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva); Silvia Ragni, psicoterapeuta e musicoterapeuta, (Nuove arti Terapie); Nicoletta Rosati (docente di Pedagogia e didattica del gioco e dell’apprendimento presso il Dipartimento di Scienze umane, Università LUMSA di Roma).

Project Work
Project Work: gli allievi elaboreranno il materiale didattico attraverso la realizzazione di progetti specifici. La metodologia utilizzata in ogni modulo prevede la sistematica alternanza tra momenti teorici, esperienziali e didattici.

Stage
Attraverso il tirocinio le conoscenze/competenze teoriche saranno applicate in contesti reali dove verranno svolte attività di orientamento.

Sede
Roma - Aule del Consorzio Universitario Humanitas.

Periodo
Inizio corso: 17 febbraio 2017.

Orario
Venerdì e sabato, ore 9.00 - 18.00;
Domenica, ore 9.00 - 13.00.
Un Week-end al mese (venerdì, sabato e domenica) più una settimana intensiva a giugno e una ad ottobre.

Selezione
Modalità di presentazione della domanda di pre-iscrizione:
Per partecipare alla selezione è necessario inviare la domanda di pre-iscrizione (disponibile anche su www.consorziohumanitas.com) ed il CV all’indirizzo info@consorziohumanitas.com.
La segreteria invierà una e-mail di idoneità, e il relativo modulo di iscrizione, entro 5 giorni dall’invio della domanda di preiscrizione.

Iscrizioni
Scadenza: 11 febbraio 2017.

Modalità di presentazione della domanda di iscrizione:
A seguito della ricezione della conferma di idoneità, è necessario consegnare a mano o inviare per posta a mezzo raccomandata a/r, entro 15 giorni, la domanda di iscrizione e gli allegati all’indirizzo: Consorzio Universitario Humanitas, via della Conciliazione n. 22 – 00193 Roma
La documentazione da allegare alla domanda di iscrizione è la seguente:

  • 1 fototessera
  • 1 marca da bollo da 16,00 euro
  • Documento di riconoscimento e codice fiscale
  • Copia del certificato di laurea debitamente sottoscritto
  • CV
  • Copia del bonifico della tassa di iscrizione
  • Copia della registrazione sul sito LUMSA

Borse di studio
Sono previste 5 borse di studio finanziate dall’INPS.
Per partecipare:

  • Seguire la procedura guidata sul sito INPS;
  • Inviare al Consorzio Humanitas un CV e la domanda di preselezione al Master prescelto, entro il 15 gennaio.


Quota di iscrizione e modalità di pagamento
Costo: € 3.200,00 pagabili in 4 rate.

I rata: € 600,00 contestuale all’iscrizione versata sul c/c della LUMSA
UBI - BANCA POPOLARE DI BERGAMO
Codice IBAN IT 56 E 05428 03208000000005620
(specificando nella causale il proprio nome e cognome e il titolo del corso) e rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione / non ammissione al Master.

II rata: € 900,00 (entro il 28.02.2017) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas
III rata: € 900,00 (entro il 31.05.2017) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas
IV rata: € 800,00 (entro il 30.09.2017) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas
In caso di rinuncia lo studente è tenuto a pagare l’intero ammontare della quota.

Il pagamento della II, III e IV rata va effettuato tramite versamento o bonifico bancario su c/c intestato a Consorzio Universitario Humanitas:
BANCA POPOLARE DI BERGAMO
Codice IBAN IT04 J054 2803 2080 0000 0006 334
Causale versamento: Cognome e Nome allievo; Master universitario di primo livello Psicomotricita - A.A. 2016-17 - Rata…- Sede…

Titolo rilasciato
Titolo di Master universitario di primo livello in “Psicomotricità”.
(frequenza non inferiore all’80 % delle lezioni).

Informazioni
Mail - segreteria@consorziohumanitas.com
Tel. 06.3224818
La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 15.00 alle ore 19.00 ed il sabato dalle 9 alle 18.00

Corsi di Laurea Master e Post Laurea