Sei in: Home » Corsi » LUMSA Master School » Master I livello » ABA - Applied Behavior Analysis

ABA - Applied Behavior Analysis

A.A. 2017-2018

Registrazione anagrafica on line

Domanda di partecipazione alla selezione

Domanda di iscrizione

Scarica la brochure


Tipologia corso
Master universitario di primo livello

Titolo corso
ABA - Applied Behavior Analysis

Dipartimento
Scienze umane

Direttori
Prof. Federico Vigevano, prof. James W. Partington

Coordinatore
Dott. Antonio Attianese

Comitato scientifico
Dott. Antonio Attianese – Esperto in Analisi e Modificazione del Comportamento;
Prof. James W. Partington, Ph.D., BCBA-D - Director Behavior Analysts Inc. - Walnut Creek - California (USA);
Prof. Federico Vigevano - Direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Il Master include al suo interno il Corso ABA per l’ammissione all’esame del Board BACB. Gli allievi che intendono conseguire anche questo titolo, devono completare il percorso svolgendo  50 ore di supervisione di casi clinici con un supervisore certificato BACB e 1000 ore di tirocinio (comprese le 325 già previste dal Master).
Gli allievi che desiderano solamente conseguire il Diploma di Master, dovranno svolgere le ore di didattica previste dal Master, come di seguito indicato in Struttura Master.

Requisiti di ammissione
Laurea di primo livello in discipline psicologiche e pedagogiche, educatore professionale, logopedia.
Altre lauree di primo e secondo livello di area affine saranno valutate individualmente.
L’iscrizione è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di Laurea, Master, Corsi di Perfezionamento, Scuole di Specializzazione e Dottorati. L’ammissione avverrà sulla base della dichiarazione del possesso dei titoli.

Profilo professionale
Il Master si propone di far acquisire competenze teorico-pratiche nel settore dell’Analisi del Comportamento formando professionisti qualificati in grado di applicare, con metodologie corrette, interventi basati sull’Analisi Comportamentale Applicata (ABA) attraverso la supervisione di un BCBA nell’ambito di servizi ambulatoriali ed in strutture diurne o residenziali sanitarie o socio sanitarie, in realtà scolastiche o domiciliari.
Le persone che completeranno il percorso formativo saranno in grado di:

  1. Definire le caratteristiche e identificare i processi naturali dell'analisi del comportamento;
  2. Comprendere i principi generali del comportamento;
  3. Descrivere e utilizzare le principali metodologie sperimentali dell'analisi del comportamento;
  4. Eseguire una valutazione funzionale delle abilità del bambino;
  5. Sviluppare un curriculum individualizzato;
  6. Descrivere e utilizzare le principali procedure applicative dell'analisi del comportamento;
  7. Identificare e selezionare i comportamenti problema, analizzarli funzionalmente e identificare i fattori che li scatenano e mantengono;
  8. Progettare e realizzare interventi per insegnare nuove abilità e ridurre comportamenti problema nel rispetto dei principi etici nazionali internazionali;
  9. Monitorare i progressi verso gli obiettivi stabiliti per controllare l'efficacia dell'intervento;
  10. Programmare e gestire l’inclusione nell’ambiente scolastico;
  11. Gestire in modo efficace un gruppo di lavoro.

Destinatari
Psicologi, medici, logopedisti, educatori professionali.

Struttura

  • Numero partecipanti: minimo 15 massimo 50 (salvo deroghe)
  • Ore complessive di formazione 1500 così ripartite:
    Lezioni frontali d’aula: 400 ore
    Periodo di stage: 325 ore
    Studio individuale e altre metodologie: 450 ore
    Coaching online: 50 ore
    Project Work: 200 ore
    Verifiche scritte: 75 ore
  • Modalità di erogazione della didattica: lezioni frontali, esercitazioni in aula, Coaching online, ecc..
  • Lingua della didattica: italiano; inglese

Programma
M-PSI/01Psicologia Generale (14 CFU)
Concetti e principi dell’analisi del comportamento (60 ore)
Determinismo – Mentalismo - Neopositivismo Logico - Spiegazioni ambientalistiche del comportamento (opposte a quelle mentalistiche) - Legge della parsimonia – Pragmatismo – Comportamentismo – Intercomportamentismo - Comportamentismo radicale e metodologico - Analisi concettuale del comportamento, analisi sperimentale del comportamento, analisi del comportamento applicata, e fornitura di servizi comportamentali - Comportamento, risposta e classi di risposta - Ambiente, stimolo, classe di stimoli - Equivalenza dello stimolo - Relazioni riflessive (US-UR) - Condizionamento rispondente (CS-CR) - Condizionamento operante - Interazioni operante rispondente - Rinforzo incondizionato - Rinforzo condizionato - Punizione incondizionata - Punizione condizionata - Schemi di rinforzo e punizione – Estinzione - Rinforzo automatico e punizione - Stimulus Control - Funzioni multiple di un singolo stimolo – Unconditioned Motivating OperationsConditioned Motivating Operations - Transitive, Reflexive, Surrogate Motivating Operations - Distinguere tra stimolo discriminativo e Motivating Operation - Distinguere tra Motivating Operation e effetti del rinforzo - Contingenze comportamentali – Contiguità - Relazioni funzionali - Discriminazioni condizionali - Discriminazione dello stimolo - Generalizzazione della risposta - Generalizzazione dello stimolo – Behavioral Contrast Behavioral Momentum - Matching law - Comportamento modellato dalle contingenze - Comportamento governato dalle regole - Operanti verbali : Mand, Echoic, Tact e Intraverbal
Linee concettuali: dimensioni misurabili del comportamento, vantaggi e svantaggi dell’usare misure continue e  misure discontinue.

Disciplina professionale e considerazione etiche nell’analisi applicata del comportamento (20 ore)
Considerazioni etiche nel valutare un comportamento - Considerazioni etiche per l’analista del comportamento e per i programma di cambiamento del comportamento - Considerazioni etiche per l’analista del comportamento come supervisore - Responsabilità etiche per l’analista del comportamento nella professione - Responsabilità etiche per l’analista del comportamento verso i colleghi - Affermazioni pubbliche - Considerazioni etiche per l’analista del comportamento nella ricerca -Responsabilità etiche dell’analista del comportamento verso il BACB.

Identificazione e valutazione del comportamento problema (40 ore)
Valutazione funzionale del comportamento - Identificare e definire i comportamenti target - Variabili mediche/biologiche che possono influenzare il cliente - Condurre un Assessment preliminare del cliente per identificare il problema - Spiegare i concetti del comportamento usando un linguaggio non tecnico - Descrivere e spiegare il comportamento inclusi gli eventi privati in termini comportamentali - analitici (non mentalistici) - Definire il comportamento in modo osservabile e misurabile - Definire le variabili in modo osservabile e misurabile - Progettare e attuare procedure di Assessment comportamentale - Progettare e attuare l’intero rango di procedure di Assessment funzionale - Organizzare, analizzare e interpretare i dati osservati - Fare raccomandazioni riguardo i comportamenti che devono essere insegnati, mantenuti, incrementati o diminuiti - Progettare e condurre Assessment di preferenza per identificare presunti rinforzi - Rivedere le registrazioni e i dati disponibili all’inizio del caso - Fornire servizi comportamentali in collaborazione con altri che supportano e/o forniscono servizi a un cliente - Praticare all’interno dei limiti delle competenze professionali dell’analisi applicata del comportamento e fornire consulenze, supervisioni, e training, o inviare quando necessario - Identificare e fornire cambiamenti ambientali che riducono il bisogno di servii di analisi del comportamento - Misurare il comportamento - Motivazione e modificazione del comportamento.

Elementi fondamentali di Cambiamento del comportamento e procedure specifiche di cambiamento del comportamento (70 ore)
Rinforzo positivo e negativo - Parametri appropriati e schemi di rinforzo - Identificare le punizioni - Punizione negativa e positiva - Parametri appropriati e schemi di punizioni - Combinazioni di rinforzi con punizione ed estinzione – Estinzione - Discrete trial e Free Operant Arrangements - Task Analyses - Prompt e Prompt Fading - Modeling e Training di imitazione – Shaping – Chaining - Schemi di rinforzo indipendenti dalla risposta (Time Based) (rinforzo non contingente) - Rinforzo differenziale (DRO, DRA, DRI, DRL, DRH) - Interventi basati sulla manipolazione degli antecedenti, come la Motivanting Operation e lo stimolo discriminativo - Procedure di Discrimination Training - Istruzioni e regole - Contratti di contingenza - Contingenze indipendenti, interdipendenti, e dipendenti da gruppi - Procedure di equivalenza dello stimolo - Effetti del Behavioral Contrast - Matching Law and recognize factors in influencing choice. - Sequenze di richiesta ad alta probabilità - Principio di Premack - Procedure di Pairing per stabilire nuovi rinforzi e punizioni condizionati - Procedure di apprendimento senza errore - Procedure di appaiamento al campione - Operanti verbali come base per l’Assessment del linguaggio - Echoic training - Mand Training -Tact Training - Intraverbal Training - Listener Training.

Sistemi di cambiamento del comportamento (12.5 ore)
Strategie di Self-Management – Token Economies e altri sistemi di rinforzo condizionato - Istruzione diretta - Precision Teaching - Sistema personalizzato di istruzione - Apprendimento incidentale - Training di comunicazione funzionale - Sistemi di comunicazione aumentativa.

Interventi e considerazioni sul cambiamento comportamentale (12.5 ore)
Possibili effetti non desiderati della punizione - Possibili effetti indesiderati dell’estinzione - Scopi dell’intervento in termini osservabili e misurabili - Potenziali interventi basati sui risultati dell’Assessment e sulle migliori prove scientifiche disponibili - Strategie di intervento basate sul Task Analysis - Strategie di intervento basate sulle preferenze del cliente - Strategie di intervento basate sul repertorio corrente del cliente - Strategie di intervento
basate sull’ambiente - Strategie di intervento basate sui vincoli e sulle risorse ambientali - Strategie di intervento basate sulla validità sociale dell’intervento - Identificare e applicare considerazioni pratiche ed etiche quando si usano disegni sperimentali per dimostrare l’efficacia dell’intervento - Selezionare un comportamento alternativo accettabile che deve essere stabilito o incrementato, quando un altro comportamento deve diminuire - Generalizzazione dello Stimulus e della risposta – Mantenimento - Cuspidi comportamentali come scopi per l’intervento quando appropriati - Procedure istruzionali per promuovere l’apprendimento generativo – Decision Making basato sulla presa visione dei dati in varie forme - Possibili effetti indesiderati della punizione.

Avviare, gestire e supervisionare un programma  (15 ore)
Fornire una documentazione in corso di un servizio comportamentale - Identificare le contingenze che governano il comportamento di coloro che sono responsabili di effettuare procedure di cambiamento del comportamento e progettare interventi di conseguenza - Progettare e usare training basati sulle competenze per persone che sono responsabili di effettuare la valutazione e le procedure di cambiamento del comportamento - Progettare e usare sistemi di rinforzo e monitoraggio dell’efficacia della performance - Progettare e usare sistemi per monitorare l’integrità delle procedure - Fornire supervisione per coloro che lavorano nel cambiamento del comportamento - Valutare l’efficacia del programma comportamentale - Stabilire supporto per i servizi comportamentali per consumatori diretti e indiretti - Assicurarsi che gli altri coinvolti nell’intervento mantengano il repertorio comportamentale del cliente nel suo ambiente naturale - Organizzare la fine dei servizi quando non sono più richiesti.

Altre Metodologie (20 ore)
Fornire feedback efficaci - La gestione delle conseguenze sociali - Sul comportamento verbale e non verbale dell’istruttore. Come migliorare le sue proprietà rinforzanti - Può l’istruttore diventare un rinforzo generalizzato? - Un approccio analitico comportamentale alla relazione istruttore allievo -  Sviluppare Curriculum di trattamento per individui con autismo: Base, intermedio, avanzato
Training di comunicazione Funzionale – Analisi Funzionale.

M-PSI/03 Psicometria (1 CFU)
Misurazioni del Comportamento (12.5 ore)
Misure: frequenza, rate durata, latenza, tempo inter-risposta, percentuale delle occorrenze, prove di criterio - Valutare e interpretare accordi tra gli osservatori - Valutare l’accuratezza e l’attendibilità delle procedure di misurazione - Fattori che influenzano l’accordo e l’accuratezza delle misure - Vantaggi e svantaggi dell’usare procedure di misurazione continue e discontinue - Selezionare la visualizzazione dei dati che comunica relazioni quantitative rilevanti - Grafici a linee - Usare i grafici nell’analisi del comportamento - Costruzione di grafici - Interpretazione di grafici - Analisi visuale e statistica dei dati comportamentali - Analizzare il cambiamento del comportamento - Cambi di livello, trend e variabilità - Relazioni temporali tra variabili osservate (all’interno e tra le sessioni, le serie temporali) - Progettare, disegnare e interpretare i dati usando grafici a intervalli equivalenti - Progettare, disegnare e interpretare i dati usando una registrazione cumulativa per mostrare i dati - Progettare e avviare procedure di misurazione continua - Progettare e avviare procedure di misurazione discontinua - Progettare e avviare la scelta delle misure – Sistemi di misura per ottenere dati rappresentativi data la dimensione del comportamento e la logistica dell’osservazione e della registrazione.
Disegno Sperimentale  (12.5 ore)
Disegni di ricerca - Determinare strategie di intervento - Disegni sperimentali nell’analisi del comportamento - Disegni “reversal” - Disegni di trattamento alternato - Disegni “changing criterion” - Disegni a baseline multipla - Disegni single-case nella pratica clinica - Usare le dimensione dell’ABA per valutare se gli interventi sono di natura comportamentale - Organizzare le variabili indipendenti sistematicamente per dimostrare i loro effetti sulle variabili dipendenti - Analisi dei disegni: Analytic tactics using withdrawal/ reversal, multi-element treatment conditions, Analytic tactics using multiple baselines, multiple probe, changing criterion - Combinazioni di elementi dei disegni - Condurre un’analisi di un componente per determinare le componenti efficaci di un pacchetto di interventi - Condurre un’analisi parametrica per determinare i valori efficaci di una variabile indipendente.

MED/39 Neuropsichiatria Infantile (2 CFU)
I Disturbi dello spettro autistico (50  ore)
Sviluppo neuropsicomotorio tipico ed atipico  - Aspetti clinici dell’autismo e dei disturbi del neurosviluppo - Aspetti biologici dell’autismo  - Approcci terapeutici basati sull’evidenza nell’autismo - Epilessia ed autismo incluse le manifestazioni non epilettiche - Comorbidità Autismo-Sdr di Tourette - Autismo sindromico - Autismo, vaccini e condizioni autoimmuni - Neurofisiologia dell’autismo - Basi genetiche dell’autismo e test genomici correlati - Disturbi dello spettro autistico: sintomi precoci e diagnosi differenziale nei primi anni di vita - Comunicazione Aumentativa e Alternativa - Aspetti neuropsicologici, Teoria della Mente, Memoria Autobiografica e Mental Time Travel
Autismo: lo sviluppo di abilità sociali e comunicative ovvero attenzione condivisa, intenzionalità condivisa, gioco simbolico, cooperazione e prosocialità - Autismo e famiglie: il ruolo dei caregivers e dei siblings nel trattamento dei Disturbi dello Spettro autistico.

IUS/07 Diritto del lavoro 1 CFU (25 ore)
Studio individuale – Supervisione – Project work - Laboratori didattici/esercitazioni (2 CFU)

Stage  40 CFU

Docenti
Dott.ssa Lucia D’Amato - Analista e Supervisore Comportamentale con Certificazione BCBA – Brescia;
Dott.ssa Fabiana Di Carlo - BCBA, Presidente Centro FareABA –Roma;
Dott. Leonardo Fava - Psicologo – Psicoterapeuta – PhD – Direttore Centro per l’ autismo “Una Breccia nel muro” di Roma;
Dott.ssa Elena Gorini - Psicologa – BCBA - Consulente per l'autismo e per i disturbi del comportamento A.u.l.s.s. n. 9 – Treviso;
Dott.ssa Ivana Papi - BCBA, Supervisore, Centro Steps ABA – Roma
Prof. James W. Partington, Ph.D., BCBA-D - Director Behavior Analysts, Inc. -Walnut Creek - California (USA);
Dott. Daniele Rizzi - Analista e Supervisore ABA con certificazione BCBA - Pescara;
Dott.ssa Nadia Scialdone - Psicologa- Psicoterapeuta- Logopedista - Master ABA di II livello - Docente presso il Consorzio Humanitas;
Dott. Francesco Scibelli – Psicologo, Referente Attività Master ABA – Roma
Dott.ssa Brigid Sinnott - Analista e Supervisore Comportamentale con Certificazione BCBA – Dublino;
Dott.ssa Denise Smith Brunetti - Analista e Supervisore ABA con certificazione BCBA- Firenze;
Prof. Federico Vigevano - Direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Tirocinio/stage
 Ha l’obiettivo di far applicare, sotto la supervisione di supervisori certificati, le metodologie dell’ABA su casi clinici concreti;
Supervisione (solo per gli allievi che intendono completare con il percorso BACB): ha l’obiettivo di verificare in maniera puntuale l’applicazione corretta delle metodologie
ABA durante lo svolgimento del tirocinio;
Si precisa che la supervisione dovrà essere svolta da supervisori certificati, secondo le regole del BACB. I supervisori potranno essere individuati e scelti direttamente dagli Allievi.
I costi della supervisione sono a carico degli Allievi.

Sede
Roma - Aule del Consorzio Universitario Humanitas e dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Durata
Annuale

Periodo
Inizio previsto delle lezioni: gennaio 2018

Orario
 venerdì – sabato – domenica: lezioni dalle ore 9,00 alle ore 18,00
1 / 2 Week-end al mese (venerdì, sabato e domenica) e 2 settimane annue intensive nei mesi di luglio e settembre.

Iscrizioni
Data scadenza: 15 gennaio 2018

Per iscriversi al Master occorre:

  • Inviare il modulo di preiscrizione ed il CV all’indirizzo info@consorziohumanitas.com
  • Ricevere una e-mail di idoneità, e il relativo modulo di iscrizione, dalla segreteria del Consorzio, entro 5 giorni dall’invio della domanda di preiscrizione
  • Consegnare a mano o inviare per posta a mezzo raccomandata a/r, entro 15 giorni dalla ricezione dalla comunicazione di idoneità, la domanda di iscrizione e gli allegati  all’indirizzo: Consorzio Universitario Humanitas, via della Conciliazione n. 22 – 00193 Roma

La documentazione da allegare alla domanda di iscrizione è la seguente:

  • 1 fototessera
  • 1 marca da bollo da 16,00 euro
  • Documento di riconoscimento e codice fiscale
  • Copia del certificato di laurea debitamente sottoscritto
  • CV
  • Copia del bonifico della tassa di iscrizione
  • Copia della registrazione sul sito LUMSA

Borse di studio
L’INPS riconosce per il Master n. 5 borse di studio a copertura totale a favore dei figli ed orfani di iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e di pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici, inoccupati o disoccupati, di età inferiore ai 40 anni che non hanno già ricevuto dall’Istituto finanziamenti per altre borse di studio. La domanda per concorrere dovrà essere inviata all’INPS.
Per consultare il bando e i requisiti d’accesso è possibile collegarsi sul sito www.inps.it.
Ulteriori informazioni saranno disponibili sul sito: www.consorziohumanitas.com.

Quota di iscrizione e modalità di pagamento
Costo: € 3.200 pagabili in 4 rate.
I rata: € 600,00 contestuale all’iscrizione versata sul c/c intestato a:
LUMSA - UBI Banca S.p.A
Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620

(Specificando nella causale nome e cognome e il titolo del corso).
Rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione / non ammissione al Master;

II rata: € 900,00 (entro il 28.02.2018) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas
III rata: € 900,00 (entro il 31.05.2018) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas
IV rata: € 800,00 (entro il 30.09.2018) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas
In caso di rinuncia lo studente è tenuto a pagare l’intero ammontare della quota.

Il pagamento della II, III e IV rata va effettuato tramite versamento o bonifico bancario su:
c/c intestato a Consorzio Universitario Humanitas presso
UBI BANCA S.p.a. - Agenzia di Via di Porta Castello – Roma
Codice IBAN IT05G0311103226000000006334
Causale Versamento: Cognome e Nome allievo Master universitario di I livello ABA – Applied Behavior Analysis
– A.A. 2017-18 - Rata… - Sede…
Le copie delle ricevute dei bonifici effettuati devono essere consegnate a mezzo mail alla Segreteria del Consorzio Universitario Humanitas.
L’esame finale per il conseguimento del titolo del Master universitario dovrà essere sostenuto entro e non oltre settembre 2019, previo accertamento del possesso di tutti i requisiti di idoneità.

Titolo rilasciato

  • Titolo di Master Universitario di primo livello ABA – Applied Behavior Analysis (Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80 % delle lezioni). Il Master attribuisce 60 Crediti Formativi Universitari
  • Certificazione per ammissione all’esame per conseguire il titolo di BCaBA

Open day
25 gennaio 2017 ore 09.00 - 13.00
Presso le aule del Consorzio Humanitas.
È necessario prenotarsi ad una delle due giornate inviando una mail a segreteria@consorziohumanitas.com.

Informazioni
segreteria Master Humanitas:
segreteria@consorziohumanitas.com
tel. 063224818 – lun/ven 16.00/19.00

Corsi di Laurea Master e Post Laurea