Scienze della formazione primaria

Corso di Laurea magistrale a ciclo unico – LM85bis

Bando di ammissione

Domanda di preiscrizione

Presidente del corso di Laurea: prof.ssa Gabriella Agrusti
Email: g.agrusti@lumsa.it

Il corso di Laurea in Scienze della formazione primaria è finalizzato alla formazione culturale e professionale degli insegnanti della Scuola dell’infanzia e della Scuola primaria. Il titolo conseguito è abilitante all'insegnamento in entrambi gli ordini di scuola.

L’offerta didattica si articola in lezioni, laboratori, tirocinio presso istituzioni scolastiche della Scuola dell’infanzia e della Scuola primaria.

Lezioni
I corsi sono finalizzati alla formazione di un solido profilo culturale dei futuri insegnanti, attraverso il consolidamento delle conoscenze e competenze in settori disciplinari di base (linguistico-letterari, matematici, di scienze fisiche e naturali, storici e geografici, artistici, musicali e motori) ma anche grazie alla frequentazione assidua dei classici dell’educazione, integrata con le più recenti istanze provenienti dalla ricerca educativa e didattica nazionale e internazionale. Il corso mira allo sviluppo e al potenziamento delle competenze progettuali e valutative dei futuri insegnanti, fornendo altresì le basi relative alla conoscenza della normativa scolastica vigente, orientata all’analisi del funzionamento della scuola in quanto istituzione nel suo rapporto con il cittadino e con il territorio.

Laboratori
I laboratori rappresentano la possibilità di costruire competenze professionali, capacità relazionali e gestionali attraverso la simulazione di attività pratiche e il lavoro di gruppo. Per consentire una proficua partecipazione degli studenti alle attività laboratoriali, i calendari delle attività di laboratorio sono organizzati su base annuale e concentrati in alcuni giorni della settimana.

Percorsi di tirocinio
Il tirocinio diretto costituisce una parte fondamentale del corso con finalità professionalizzanti e prevede un ampio ventaglio di attività nelle scuole, dall’osservazione sistematica fino alla realizzazione guidata di percorsi di apprendimento. Per gli studenti che avessero già maturato una consistente esperienza di pratica didattica e per gli insegnanti in servizio presso un’istituzione scolastica è previsto un riconoscimento delle ore da effettuare.

Il tirocinio indiretto consiste nella preparazione, riflessione e discussione delle attività didattiche realizzate a scuola, nonché nella preparazione della documentazione necessaria alla relazione finale di tirocinio. I tutor coordinatori organizzano e gestiscono le attività e gli incontri costruendo il percorso di formazione intorno allo studente, consentendo in tal modo di coniugare quanto appreso nei corsi disciplinari con l’esperienza condotta sul campo, attraverso l’acquisizione di competenze utili non solo per l’attuazione di approcci e strategie didattiche, ma anche per il consolidamento di una prospettiva di sviluppo professionale continuo, successivo all’inserimento in ruolo.

Indicazioni per le Scuole accoglienti
Le Scuole dell’infanzia e Scuole primarie, statali e non, possono far richiesta per diventare scuola accogliente per lo svolgimento del tirocinio. L’istituto deve essere inserito nell’elenco delle sedi accreditate per il tirocinio redatto dall’Ufficio scolastico regionale di riferimento.

Notizie utili sul corso di laurea
Uno degli elementi distintivi del corso è, oltre alla costruzione del profilo culturale dei futuri insegnanti, anche l’attenzione alle esigenze dello studente, specie se lavoratore. Unendo la tradizione all’innovazione (laboratori in modalità blended learning, corsi di informatica e tecnologie per la didattica, corsi di lingua inglese con docenti madrelingua specializzati nell’insegnamento agli stranieri, tirocinio organizzato con le scuole del territorio nazionale anche all’interno di progetti di ricerca), il corso offre una formazione completa e attenta, che permette agli iscritti di laurearsi nei tempi previsti e raggiungere gli sbocchi professionali auspicati.

Opportunità internazionali e mobilità Erasmus
L’ufficio Relazioni internazionali LUMSA mette a disposizione ogni anno contributi finanziari offerti dalla UE e il riconoscimento dello "status di studente Erasmus" agli studenti regolarmente iscritti. Si segnala inoltre che per accedere all’esame di laurea della LM85bis è necessario aver conseguito il livello B2 di conoscenza della lingua inglese. A tal fine, il Centro linguistico di ateneo LUMSA (CLIC) offre corsi intensivi con insegnanti madrelingua agli studenti iscritti. In aggiunta a questo, alcuni degli insegnamenti includono moduli in lingua inglese.

Sbocchi occupazionali e professionali
Insegnanti nella Scuola dell’infanzia e nella Scuola primaria, tanto nella Scuola statale quanto nella Scuola paritaria.

Prosecuzione degli studi
Master di primo e di secondo livello nell'ambito delle Scienze pedagogiche e didattiche, con speciale riferimento ai Master che trattano il tema dell'inclusione.

Per conoscere tutti gli insegnamenti consultare l’Offerta didattica 2017-2018.

Ulteriori informazioni

Corsi di Laurea Master e Post Laurea