Sei in: Home » Corsi » Master e Post Laurea » Master II livello » Neurofisiologia e Psicologia dello sport

Neurofisiologia e Psicologia dello sport

A.A. 2016-2017

Registrazione anagrafica on line

Domanda di partecipazione alla selezione

Domanda di iscrizione


Open Day

26 novembre
ore 10.00 - 12.00
Aule del Consorzio Universitario Humanitas, Via della Conciliazione 22, Roma.

Per partecipare è necessario inviare una mail a segreteria@consorziohumanitas.com indicando: Nome, Cognome, recapito telefonico e titolo del Master.


Direttore
Dott. Roberto Tasciotti - Prof. Aureliano Pacciolla.

Comitato Scientifico
Dott. Antonio Attianese - Consorzio Universitario Humanitas; Prof. Andrea Fossati - docente di psicologia clinica – LUMSA; Prof. Luigi Janiri – Istituto di Psichiatria e psicologia, Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma; Prof. Aureliano Pacciolla – docente del Consorzio Universitario Humanitas; Prof. Giuseppe Ruggeri – Istituto di Psichiatria e psicologia, Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma; Dott. Roberto Tasciotti - direttore scientifico della scuola regionale del CONI Lazio; Dott. Riccardo Viola - Presidente CONI Lazio.

Profilo professionale
Il Master si propone di fornire competenze per la valutazione e il potenziamento dei processi cognitivi, emotivi e comportamentali che influenzano le prestazioni degli atleti e delle squadre nel contesto sportivo.
Nello specifico, interviene sugli aspetti psicologici, pedagogici e psicofisiologici dello sport, migliorando le competenze cognitivo-emotive dell’atleta, quali l’attenzione, la concentrazione, la motivazione, la performance, l’autostima, aiutando lo sportivo a raggiungere obiettivi concreti e realistici (Goal Setting) e a gestire la frustrazione, lo stress e l’ansia.
Lo psicologo dello sport potrà prestare la propria attività presso Società sportive, Palestre, Centri benessere, Scuole, Centri educativi e socio-riabilitativi.

Obiettivo del Master
Il Master si propone di strutturare le seguenti conoscenze/competenze fondamentali:

  • Conoscenze di psicologia e pedagogia applicata nei contesti sportivi
  • Competenze per migliorare le performance sportive
  • Competenze per gestire le dinamiche di gruppo nei contesti sportivi
  • Competenze per gestire i processi di comunicazione istituzionale e interpersonale
  • Competenze finalizzate alla prevenzione ed al recupero degli infortuni
  • Competenze per progettare e supportare i diversamente abili nella pratica sportiva
  • Competenze per fornire supporto psicologico nelle palestre e nei centri wellness
  • Competenze per gestire l’ansia, lo stress, la pressione di gruppo nelle competizioni e negli sport individuali e di squadra
  • Competenze nell’utilizzo di alcune tecniche e procedure psicologiche utilizzabili nella pratica sportiva (Counseling, Coaching, Training autogeno; Mental Training, ecc…).

Destinatari
Laureati in Psicologia (Magistrale, Specialistica e Vecchio Ordinamento);
Altri laureati con alta motivazione nel settore dello sport (allenatori, tecnici dello sport) in possesso di laurea di secondo livello.

Contenuti del Master
I contenuti del Master riguardano le applicazioni teorico pratiche della Psicologia dello sport, della Pedagogia applicata alle attività sportive, alla Fisiologia, alle applicazioni della Psicologia dello sport nelle disabilità, delle tecniche e metodologie di intervento.

Struttura:

  • Numero massimo di partecipanti: 50
  • Numero minimo di partecipanti:15
  • Ore complessive di formazione
    • lezioni frontali: n. ore 400
    • periodo di stage o project work: n. ore 525
    • studio individuale: n. ore 500
  • Verifiche scritte: n. ore 75

Totale 1500 ore

Programma
Psicologia generale
10 ore – CFU 1
Introduzione alla Psicologia dello sport:

  • Panoramica sulla figura dello psicologo dello sport: aspetti deontologici, contesti e ambiti di intervento;
  • L’importanza dello sport nella società moderna nel ciclo di vita dall’infanzia all’età senile;
  • Sport come prevenzione e cura delle malattie;
  • Lo sport come strumento di socializzazione;
  • Etica sportiva;
  • La motivazione nello sport: motivazione intrinseca e motivazione estrinseca;
  • Lo Psicologo dello sport in età evolutiva e in adolescenza: orientamento, motivazione, lavoro con i genitori;
  • Lo sport come crescita psico-fisica e relazionale;
  • Lo Psicologo dello sport per supportare gli anziani;
  • Lo sport come cura e prevenzione nell’anziano.

Pedagogia e Filosofia dello sport
20 ore – CFU 2

  • Finalità e obiettivi etici delle attività agonistiche e sportive;
  • Sport e formazione umana;
  • Teologia dello sport,
  • Sport e dialogo interreligioso;
  • Cultura etica dello sport vs cultura commerciale e spettacolare.

Pedagogia applicata alle attività sportive
20 ore – CFU 2

  • Il valore educativo, culturale e spirituale dello sport inteso come uno delle massime espressioni umane, carica di valori e possibilità di nobilitazione della condizione umana;
  • Lo sport come forma di educazione alla salute e alla disciplina;
  • Metodi e didattiche delle attività sportive orientate in senso etico;
  • Strumenti operativi pratici per una nuova cultura dello sport orientata in senso etico.

Psicologia sociale
10 ore – CFU 1
Lo Psicologo nelle attività sportive agonistiche:

  • Teambuilding e gestione delle dinamiche di gruppo;
  • Leadership e gestione dei conflitti;
  • Training di autoefficacia e miglioramento dell’autostima;
  • Tecniche psicomotorie per il miglioramento delle prestazioni individuali e di gruppo:
    • Training cognitivo per la gestione dell’ansia da prestazione;
    • Gestione dell’insuccesso e della frustrazione;
    • Sostegno dell’atleta quando lo sport diventa spettacolo.

Lo Psicologo dello sport nelle disabilità
10 ore – CFU 1
Schema corporeo e identità;
Autoefficacia e autostima;
Tecniche psicomotorie per il miglioramento delle prestazioni individuali;
Training cognitivo per la gestione dell’ansia da prestazione;
Gestione dell’insuccesso e della frustrazione;
Giochi paraolimpici;
Lo sport a supporto dei trattamenti delle disabilità psichiche.
Psicologia sociale
10 ore - CFU 1

Sport individuali e sport di squadra:

  • Tipologie e peculiarità degli sport individuali;
  • Caratteristiche di personalità di chi sceglie gli sport individuali;
  • Il ruolo della competizione negli sport individuali;
  • Tecniche psicologiche e psicomotorie nel lavoro con il singolo;
  • Testimonianza di un campione di box;
  • Gli sport di squadra: dinamiche e caratteristiche specifiche;
  • Panoramica degli sport di squadra;
  • Caratteristiche di personalità di chi sceglie gli sport di squadra;
  • Il ruolo della competizione negli sport di squadra;
  • Tecniche di intervento nel lavoro con il team;
  • Testimonianza campione di calcio.

Psicologia clinica
20 ore - CFU 2
Interventi di psicologia clinica in alcuni disturbi collegati all’attività sportiva:

  • Fissazione patologica per le attività sportive (Exercise Addiction);
  • Disturbo ossessivo compulsivo;
  • Disturbi dell’alimentazione;
  • Vigoressia;
  • Disturbi d’ansia;
  • Disturbi dell’umore.

Psicologia clinica
30 ore – CFU 3
Dinamiche di gruppo e tecniche di intervento:

  • Dinamiche di gruppo nei gruppi sportivi: il riconoscimento dei ruoli, il rispetto della gerarchia, la leadership, i conflitti, la gestione del successo e dell’insuccesso;
  • Lo psicologo come mediatore delle dinamiche di gruppo e per il miglioramento delle relazioni;
  • La comunicazione efficace dei gruppi sportivi e delle Società sportive;
  • La società sportiva: ruoli e dinamiche relazionali e interdisciplinari;
  • Testimonianza di un allenatore di una squadra di calcio.

Psicologia fisiologica
30 ore – CFU 3
Fondamenti psicofisiologici della prestazione motoria e sportiva:

  • Il Biofeedback;
  • Profilo psicofisiologico;
  • Emg-training;
  • Gsr-training;
  • Alpha-training.

Psicologia clinica
20 ore – CFU 2
Training Autogeno: Esercizi inferiori e superiori.

Psicologia clinica
30 ore – CFU 3
Altre tecniche e metodologie di intervento:

  • Goal Setting;
  • Mental Training;
  • Imagery;
  • Pensiero positivo;
  • Allenamento ideomotorio;
  • Brain Storming;
  • Tecniche di rilassamento;
  • Fantasie guidate;
  • Ipnosi.

Psicologia clinica
30 ore – CFU 3
Tecniche psicologiche nel recupero dagli infortuni:

  • Aspetti neurofisiologici e biochimici legati alla pratica sportiva;
  • Elementi di fisiognomica;
  • L’importanza della postura;
  • Elementi di traumatologia nello sport;
  • L’accettazione dell’infortunio e il recupero dell’infortunio;
  • Allenamento ideomotorio;
  • Psicomotricità.

Processi cognitivi e tecniche psicologiche per l’incremento delle prestazioni sportive
30 ore – CFU 3

Diritto del lavoro
25 ore – CFU 1

  • Evoluzioni del mercato del lavoro giovanile e internazionale;
  • nuovi strumenti legislativi di politiche attive;
  • creazione di impresa e auto impiego;
  • Skill di Placement individuale (elaborazione CV, tecniche colloquio di selezione etc.); la formazione continua.

Docenti
I docenti sono professionisti esperti nell’ambito delle discipline sportive e della Psicologia dello port: Prof. Claudio Bencivenga (Psicologo – Università di Parma); Dott.ssa Antonella Bonaccorsi (Ginecologa ed Ostetrica); Paolo Cori (Responsabile del Centro Diurno di Frascati - ASL RM 6); Dott. Niccolò Marcello D’Angelo (Questore di Roma); Dott. Romano Franceschetti (responsabile UOSD Medicina dello Sport ASL Roma); Dott.ssa Gessica Grelloni (Psicologa – Ass. Una Vela per Tutti); Dott.ssa Paola Lausdei (Psicologa dello sport); Prof. Attilio Lombardotti (Docente di Scienze motorie presso il PAS – Percorso Abilitante Speciale); Dott. Stefano Luca (Psicologo – Psicoterapeuta – Consorzio Universitario Humanitas); Prof. Antonio Mancuso (Coordinatore Regionale del Servizio di Educazione Fisica e Sportiva - USR Lazio); Carlo Molfetta (Medaglia d’oro Olimpiadi di Londra Taekwondo); Prof. Aureliano Pacciolla (Psicologo – Consorzio Universitario Humanitas); Dott. Alessandro Palazzotti (Direttore Nazionale Special Olympics Italia); Dott. Fabrizio Pellegrini (Formatore CONI); Prof. Luca Perini (Docente del Corso di aggiornamento in Medicina dello Sport); Diego Polani (campione di nuoto); Prof. Raniero Regni (docente LUMSA); Bruno Rivaroli (campione di pattinaggio artistico a rotelle); Davide Spinosa (Campione del Mondo Taekwondo Junior); Dott. Claudio Tanzi (Valutatore Atletico nel calcio mercato); Prof. Roberto Tasciotti (Direttore Scientifico della Scuola Regionale del Coni Lazio); Dott. Riccardo Viola (Presidente Coni Lazio); Dott. Giancarlo Zaza (Osteopata, collaboratore U.O.S.D. di Medicina dello sport presso l’ASL Roma E).

Stage
Attraverso il tirocinio le conoscenze/competenze teoriche saranno applicate in contesti reali dove verranno svolte attività di osservazione, progettazione e intervento.
È possibile attivare nuove convenzioni con enti idonei agli insegnamenti del Master.

Sede
Roma - Aule del Consorzio Universitario Humanitas.

Periodo:
Inizio da definire.

Orario
Venerdì e sabato, ore 9.00 - 18.00;
Domenica, ore 9.00 - 13.00.
Un Week-end al mese (venerdì, sabato e domenica) più una settimana intensiva a luglio e una a settembre.

Selezione
Modalità di presentazione della domanda di pre-iscrizione:
Per partecipare alla selezione è necessario inviare la domanda di pre-iscrizione (disponibile anche su www.consorziohumanitas.com) ed il CV all’indirizzo info@consorziohumanitas.com.
La segreteria invierà una e-mail di idoneità, e il relativo modulo di iscrizione, entro 5 giorni dall’invio della domanda di preiscrizione.

Iscrizioni
Scadenza: 24 marzo 2017.

Modalità di presentazione della domanda di iscrizione:
A seguito della ricezione della conferma di idoneità, è necessario consegnare a mano o inviare per posta a mezzo raccomandata a/r, entro 15 giorni, la domanda di iscrizione e gli allegati all’indirizzo:
Consorzio Universitario Humanitas, via della Conciliazione n. 22 – 00193 Roma.
La documentazione da allegare alla domanda di iscrizione è la seguente:

  • 1 fototessera
  • 1 marca da bollo da 16,00 euro
  • Documento di riconoscimento e codice fiscale
  • Copia del certificato di laurea debitamente sottoscritto
  • CV
  • Copia del bonifico della tassa di iscrizione
  • Copia della registrazione sul sito LUMSA.


Quota di iscrizione e modalità di pagamento
Costo: € 3.200 pagabili in 4 rate.

I rata: € 600,00 contestuale all’iscrizione versata sul c/c della LUMSA:
UBI - BANCA POPOLARE DI BERGAMO
Codice IBAN IT 56 E 05428 03208000000005620
(specificando nella causale nome e cognome e il titolo del corso) e rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione / non ammissione al Master.

II rata: € 900,00(entro il 30.03.2017) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas
III rata: € 900,00 (entro il 31.07.2017) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas
IV rata: € 800,00 (entro il 31.10.2017) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas
In caso di rinuncia lo studente è tenuto a pagare l’intero ammontare della quota di iscrizione.

Il pagamento della II, III e IV rata va effettuato tramite versamento o bonifico bancario su c/c intestato a Consorzio Universitario Humanitas:
BANCA POPOLARE DI BERGAMO
Codice IBAN IT04 J054 2803 2080 0000 0006 334
Causale versamento: Cognome e Nome allievo; Master universitario di secondo livello in Neurofisiologia e Psicologia dello sport - A.A. 2016-17 - Rata…- Sede…

Titolo rilasciato
Titolo di Master universitario di secondo livello in “Neurofisiologia e Psicologia dello Sport”
(frequenza non inferiore all’80 % delle lezioni).

Informazioni
Mail - segreteria@consorziohumanitas.com
Tel. 06.3224818
La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 15.00 alle ore 19.00 ed il sabato dalle 9 alle 18.00

Corsi di Laurea Master e Post Laurea