Sei in: Home » Corsi » LUMSA Master School » Altri Corsi di formazione » Corso di perfezionamento "Civiltà del libro. Le lingue, i testi, i Parchi Letterari dei territori italiani"
Contattaci per altre informazioni

Corso di perfezionamento "Civiltà del libro. Le lingue, i testi, i Parchi Letterari dei territori italiani"

A.A. 2017-2018

Registrazione anagrafica on line

Domanda di partecipazione alla selezione

Domanda di iscrizione

Scarica la brochure

 

Tipologia corso
Corso di perfezionamento

Titolo corso
Civiltà del libro. Le lingue, i testi, i Parchi Letterari dei territori italiani
Book’s Culture &Civilization

Dipartimento
Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne

Direttore
Prof. Rocco Pezzimenti

Coordinatore
Prof. Gennaro Colangelo

Comitato scientifico
Prof.ssa Benedetta Papasogli, prof. Antonio Augenti, prof.ssa Patrizia Bertini Malgarini, dott. Stanislao de Marsanich, prof. Giampaolo Malgeri, prof. Francesco Tata Nardini, prof.ssa Caterina Verbaro, dott. Giovanni Zanfarino.

Requisiti di ammissione
Laurea triennale, Laurea magistrale oppure Laurea specialistica, oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento).

Profilo professionale
L’esperto in Civiltà del libro acquisisce  le seguenti competenze :

  • organizzazione culturale e gestione del patrimonio naturale e culturale;
  • comprensione delle differenze socio-antropologiche e linguistiche caratterizzanti  le specificità geo-culturali dei territori italiani;
  • valorizzazione dei contesti storici e letterari delle produzioni culturali italiane;
  • ideazione e comunicazione di eventi Glocal;
  • organizzazione di attività di promozione editoriale attraverso festival, e manifestazioni premiali;
  • applicazione di strumenti tecnologici al servizio delle discipline umanistiche.

Obiettivi del corso

  • Valorizzare le culture umanistiche attraverso una gestione moderna del patrimonio culturale italiano;
  • promuovere pratiche innovative nello studio dei territori, delle loro lingue e produzioni artistiche e letterarie;
  • pianificare e organizzare eventi nei luoghi della memoria, negli edifici storici e negli spazi culturali che caratterizzano i parchi letterari italiani;
  • collegare le attività di ricerca del mondo universitario con le istanze conoscitive e le esigenze formative della Scuola Secondaria Superiore, anche in connessione con le  normative di alternanza scuola/lavoro;
  • sviluppare la conoscenza delle reti culturali che sostengono l’interazione e la tutela dei valori culturali anche a scopo di rafforzamento delle relazioni internazionali.

Destinatari
Giovani laureati in qualsiasi disciplina universitaria.

Contenuti del  corso
Analisi e valorizzazione dei contesti  antropologici e socio-culturali dell’espressione artistica, nonché delle regole e dei valori dell’ istituzione letteraria e dell’esperienza estetica nei territori italiani;
organizzazione e comunicazione  delle manifestazioni premiali e dei Parchi Letterari nell’ambito della diffusione del libro e della divulgazione dei luoghi autoriali;
progettazione di eventi tesi alla promozione di libri, autori, spazi, linguaggi del contemporaneo e alla valorizzazione dei modi di produzione dell’opera letteraria;
studio delle metodologie di tutela del patrimonio culturale e del paesaggio italiano.

Struttura

  • Numero massimo di destinatari :40
  • Numero minimo di partecipanti:20
  • Ore complessive di formazione 250 così ripartite:
    • Lezioni frontali: 115 ore
    • Esercitazioni e monitoraggio territoriale individuale 25 ore
    • Studio individuale 80 ore
    • Project Work 30 ore
  • Verifiche: intermedie
  • Modalità di erogazione della didattica: convenzionale, con esperienze di territorio e visite guidate
  • Lingua della didattica: italiano

Programma
Modulo 1:  settore scientifico-disciplinare SPS/01; 25 ore; 1 CFU
Pensiero politico-filosofico dei territori italiani-

Come  gli ambiti culturali pre-unitari hanno saputo accogliere le diverse influenze provenienti da vari settori culturali europei avvalorabili con le loro tradizioni e i loro aspetti peculiari. Per poi considerare come tale diversità ha contribuito all’arricchimento del panorama culturale post-unitario sino ai giorni nostri.

Modulo 2: L-FIL/LETT/12; 25 ore; 1 CFU
Profilo linguistico delle aree regionali d’Italia
Nel modulo si approfondiranno i concetti di lingua, dialetto e italiano regionale; si traccerà il quadro dell’Italia dialettale con particolare riferimento agli aspetti sociolinguistici e culturali della variazione tra italiano standard e lingua d’uso. Si descriveranno le prime testimonianze scritte dell’italiano e ci si soffermerà sulla nascita della lingua letteraria con particolare riferimento alla tradizione/trasmissione dei testi antichi mettendone in evidenza l’originario plurilinguismo e policentrismo.

Modulo 3: L-FIL/LETT/11; 25 ore; 1 CFU
Mappatura e organizzazione dei parchi letterari in Italia e all’estero

I Parchi Letterari come micro modello di sviluppo locale. Pianificazione, gestione e organizzazione territoriale. Redistribuzione delle risorse e nei sistemi di rete locale, nazionale e transnazionale.

Modulo 4: SPS/01; 25 ore; 1 CFU
Il modello UNESCO di valorizzazione e tutela del patrimonio culturale

La lettura sistemica della Convenzione sulla Protezione del Patrimonio Mondiale, di quello sulla Salvaguardia per il Patrimonio Culturale Immateriale e di quella sulla Protezione e Promozione della Diversità delle Espressioni Culturali. La tutela giuridica del patrimonio culturale. Il percorso istituzionale volto al passaggio dall’idea di tutela a quella di valorizzazione del patrimonio, a far data dalla istituzione del Ministero dei Beni Culturali.

Modulo 5: L-ART/05; 25 ore; 1 CFU
Organizzazione  e promozione dei festival e degli eventi letterari

Analisi dei percorsi di progettazione e gestione di eventi riferibili alle culture letterarie, come il Roma Europa Festival, il Festival delle Letterature di Mantova, il Premio Strega e il Festival Letterature organizzato dalla Casa delle Letterature di Roma e dalla Biblioteche di Roma. Specificità delle strategie di promozione e comunicazione degli eventi in oggetto.

Modulo 6: L-FIL/LETT/11; 25 ore; 1 CFU
Letteratura  e territori

L’invenzione letteraria della periferia: Pasolini, Roma e le inchieste sul nuovo urbanesimo. Muovendo da alcune opere di Pasolini degli anni Cinquanta, si indagherà sulla rappresentazione del contesto ambientale e socio-antropologico della periferia romana, in partnership con il Parco Letterario Pasolini di Ostia. Inoltre il riferimento a una serie di inchieste sociologiche coeve, permetterà di interrogarsi sulla periferia urbana come specifica costruzione discorsiva fra letteratura
e sociologia.

Modulo 7: L-ART/05; 25 ore; 1 CFU
Storia e organizzazione dei premi letterari

Esame delle questioni inerenti alla natura, allo svolgimento storico e alla tipologia dei premi. Attenzione riservata alla narrativa, alla poesia, alla saggistica. Evidenza del ruolo svolto dai poteri pubblici, dalle Accademie, dalle Fondazioni e dai Mecenati nella promozione delle attività culturali nelle varie epoche. Descrizione dei contesti e dei luoghi con una sottolineatura del rapporto fra questi e gli Autori intestatari dei premi. Modalità e procedure di svolgimento dei premi e rapporto con il Marketing. Esame comparativo con quanto avviene in altri paesi dell’area europea.

Modulo 8: SPS/06; 25 ore; 1 CFU
Relazioni culturali e relazioni internazionali

La diplomazia culturale come strumento della politica estera dell’Italia. Scopi, mezzi e caratteri della diplomazia culturale italiana: dalle iniziative private alla propaganda di regime. Le relazioni culturali dell’Italia nel secondo dopoguerra fa bilateralismo e multilateralismo: il ruolo degli Istituti Culturali.

Modulo 9: SPS/06; 25 ore; 1 CFU
Gestione del territorio e valorizzazione del paesaggio

Obiettivo del modulo sarà quello di far emergere le potenzialità dei territori nei suoi valori artistici, memoriali ed economici: il paesaggio, il patrimonio culturale, i saperi, le tradizioni, in relazione con l’innovazione e la ricerca come elementi essenziali di un nuovo modello di sviluppo sostenibile. Ricaduta di tali elementi sui modelli di crescita dell’attrattività turistico-culturale dei luoghi considerati.

Modulo 10: L-ART/05; 25 ore; 1 CFU
Laboratorio  espressivo e gestionale

Esercitazioni pratiche sui contenuti, gli autori e le realtà culturali che caratterizzano i Parchi Letterari italiani e internazionali, allo scopo sia di valorizzare l’espressività degli allievi del Corso, sia di prepararli alla gestione degli ambiti letterari considerati e alla progettazione di eventi collegati ai luoghi di riferimento. Attività propedeutica ai Project Work e al monitoraggio delle esperienze territoriali.

Docenti
I docenti sono professori LUMSA e/o Humanitas e professionisti /esperti esterni degli ambiti disciplinari richiesti dal Corso, tutti con competenze ampiamente riconosciute.

Project Work
I lavori di ricerca intesi come prova finale saranno svolti con riferimento all’ambito di attività delle organizzazioni dei  Parchi Letterari Italiani e delle istituzioni culturali individuate come Partners. 

Sede
LUMSA, Roma

Durata
5 mesi

Periodo
Inizio lezioni: febbraio 2018

Orario
2 week end al mese
venerdì ore 14.00/19.00 e sabato ore 9.00/14.00

Selezione
Data scadenza: 30 gennaio 2018

Modalità di presentazione della domanda
La domanda di pre-iscrizione, corredata dai documenti richiesti, dovrà essere inviata al seguente indirizzo di posta elettronica: perfezionamento@lumsa.it  oppure  masterschool.lumsa@pec.it.
Le domande che perverranno per posta elettronica non certificata saranno ritenute valide solo se si riceverà conferma di ricezione dalla Segreteria Master e Post Laurea.

Documenti da allegare alla domanda:

  • Curriculum vitae et studiorum
  • Autocertificazione del titolo universitario conseguito debitamente sottoscritta oppure del relativo certificato con l’indicazione del voto di laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all'estero è necessario allegare alla domanda di iscrizione il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici.
  • Copia di un documento valido di riconoscimento e del codice fiscale.

Gli studenti ammessi al Corso dovranno perfezionare l’iscrizione secondo le indicazioni riportate nel paragrafo seguente.

Iscrizioni
Data scadenza 31 gennaio 2018

Modalità di presentazione della domanda
La domanda di iscrizione, corredata dai documenti richiesti, dovrà essere inviata al seguente indirizzo di posta elettronica: perfezionamento@lumsa.it  oppure  masterschool.lumsa@pec.it.
Le domande che perverranno per posta elettronica non certificata saranno ritenute valide solo se si riceverà conferma di ricezione dalla Segreteria Master e Post Laurea.

Documenti da allegare alla domanda:

  • Copia di un documento valido di riconoscimento e del codice fiscale;
  • Autocertificazione del titolo universitario conseguito debitamente sottoscritta oppure del relativo certificato con l’indicazione del voto di laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all'estero è necessario allegare alla domanda di iscrizione il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici.
  • Copia della ricevuta del pagamento della quota da versare all’atto dell’iscrizione (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al master) da versare mediante bonifico bancario a favore di
    LUMSA - UBI Banca S.p.A.
    Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620 (nella causale specificare nome e cognome e il titolo del Master). Le tasse di iscrizione restano al di fuori del campo di applicazione IVA, pertanto, non potrà essere rilasciata alcuna fattura.
  • Stampa della ricevuta della Registrazione anagrafica sul sito della LUMSA: http://www.lumsa.it/didattica_master_servizionline (non occorre per i laureati LUMSA)
  • La propria foto in formato JPEG che abbia le seguenti caratteristiche: recente, con una larghezza di 35-40 mm, con un inquadramento in primo piano di viso e spalle, a fuoco e nitida; di alta qualità, su sfondo chiaro e a tinta unita, max 5 MB.

L’iscrizione è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di laurea, Master, Corsi di Perfezionamento, Scuole di specializzazione e Dottorati;
In caso di eventuale rinuncia non si ha diritto alla restituzione delle rate pagate. La rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota di iscrizione.

Quota di iscrizione e modalità di pagamento
Costo: € 1.250 ,00
All’atto dell’iscrizione: € 666,00 comprensiva dell’imposta di bollo virtuale (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Corso. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
I rata: €  € 600,00 entro 1 mese dall’attivazione del Corso.

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota.
L’iscrizione deve essere pagata tramite bonifico bancario a:
LUMSA - UBI Banca S.p.A.
Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620

(nella causale specificare il proprio nome e cognome e il titolo del corso).

Le rate successive dovranno essere pagate tramite bollettino MAV presso qualsiasi banca.
Il MAV sarà scaricabile dall’area riservata on-line dello studente. Le copie delle ricevute dei bonifici effettuati devono essere inviate a: perfezionamento@lumsa.it

Titolo rilasciato
Attestato di partecipazione al Corso di Perfezionamento in Civiltà del libro. Le lingue, i testi, i Parchi Letterari dei territori italiani (Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni).
Il Corso attribuisce 10 Crediti Formativi Universitari.

Informazioni
Informazioni didattiche:
Prof. Gennaro Colangelo
gennacol@yahoo.it

Dott.ssa Sara De Angelis
saradeangelis@gmail.com
Tel. 3207727366

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School
Sede: Via Pompeo Magno, 22 – 00192 Roma
Orario sportello: martedì 15.00-17.00; venerdì 12.00-14.00
Orario ricevimento telefonico: mercoledì e giovedì 12.30-13.30
Tel. 06/68.422.467
perfezionamento@lumsa.it
masterschool.lumsa@pec.it

Corsi di Laurea Master e Post Laurea