Sei in: Home » Corsi » Docenti LUMSA » Anna Costanza Baldry

Anna Costanza Baldry

Docente a contratto
Sede: Roma
Dipartimento: Scienze Umane (Comunicazione, Formazione, Psicologia)
Corso di laurea: Psicologia

Insegnamenti e orario di ricevimento

  • Psicologia e psicopatologia forense

    Piazza delle Vaschette
    prima della docenza, il lunedì alle 8.30 o alle 11, previa mail

    Note: mandare mail al docente per conferma
  • Curriculum Vitae

    Formazione
    1989 Diploma Maturità scientifica
    1994  Laurea 110 cum laude in Psicologia. Indirizzo di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni. Facoltà di Psicologia. Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Titolo: "Il processo di vittimizzazione secondaria in reati di violenza sessuale: un contributo di ricerca". Relatore Prof. De Grada.
    1995  Corso di Perfezionamento post-lauream. Tecniche Psicologiche dell'investigazione criminali. Facoltà di Medicina e Chirurgia. Università di Roma "La Sapienza".
    1996 Abilitazione all’esercizio della professione di Psicologa.
    1996 Master in Criminologia (‘High pass’). Institute of Criminology. Università di Cambridge.
    1998 Titolo di dottore di ricerca in Psicologia Sociale. Facoltà di Psicologia, Università degli Studi di Roma 'La Sapienza'. Titolo tesi: ‘A social approach to understand bullying in school’. Supervisore: Prof. L. Mannetti.
    1999 Borsa di studio del CNR per ricerca e studio all’estero presso la Cambridge University.
    1999-2000 Borsa di Studio Post-dottorato in Psicologia Sociale. Facoltà di Psicologia, Università degli Studi di Roma 'La Sapienza'.
    2001 Titolo di dottore di ricerca in Criminologia. Istituto di Criminologia. University of Cambridge. SupervisioneProf. D. Farrington.

    Posizioni professionali e incarichi
    Dal 1995, criminologa e psicologa presso i centri antiviolenza per le vittime di violenza (presa in carico, diagnosi e trattamento, relazione sul danno, sulla valutazione del rischio)
    Dal 1994 socia e dal 2002 componente del Direttivo di Differenza Donna, Associazione di Donne contro la violenza alle donne.
    Dal 1996 consulente d’ufficio e di parte nei procedimenti penali (consulente magistrato) e civile (consulente di parte) per i casi seguiti dai servizi sociali, su valutazione sul rischio, pericolosità sociale, imputabilità, attendibilità, conseguenza trauma.
    Dal 2000 formatrice per assistenti sociali, psicologi, educatori, appartenenti alle forze dell’ordine su temi di devianza minorile, bullismo, fattori di rischio, valutazione del rischio di recidiva
    Dal 2001 Docente in psicologia sociale, intervista e questionario, psicologia giuridica, vittimologia. SecondaUniversità degli Studi di Napoli, Lumsa, Università Cattolica Sacro Cuore, Milano.
    Dal 2004 Svolge Formazione a polizia, carabinieri, polizia municipale, magistratura e operatorio socio-sanitari su tecniche di comunicazione, audizione e colloqui e interveniste con le vittime di reato, sulla valutazione del rischio, sulle conseguenze della violenza, per varie Questure di Italia, per lo SCO (DAC), la DCPC, e  Dal 2005 ha
    2002-2003 Ricercatrice presso la Free University di Amsterdam. Marie Curie Fellow
    2003-2004 Ricercatrice terzo livello Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT). Statistica Sociale e demografica
    2003 Vincitore concorso Professore Associato, settore Psicologia Sociale M-PSI/05.
    Dal 2005 Professore Associato. Psicologia sociale M-PSI/05. Facoltà di Psicologia Seconda Università di Napoli
    Dal 2006 Direttore del Master in vittimologia e psicologia forense, Facoltà di Psicologia, SUN Dal 2006-2010 Research fellow Tilburg University, Intravict.
    Dal 2007 Responsabile degli sportello Antistalking Astra, Nausicaa e Alba dei Centri antiviolenza della Provincia del Comune di Roma, Differenza Donna
    Dal 2007 Rsicologa consulente per varie procure per la presa in carico e valutazione rischio soggetti autori di violenza e recidiva
    Dal 2008 Incaricata dal Rettore come delegata della SUN per le Pari Opportunità.
    2009-2010 Consulente Nazioni Unite – UNIFEM – Consulente nei Paesi Occupati Palestinesi sul tema della‘Gender violence – Training and consultancy of professionals.
    2010-2011 Consulente NATO, NTM-A formazione in Afghanistan polizia sulla violenza di genere, in particolar modo violenza in famiglia, trauma e post trauma, valutazione della pericolosità.
    2010 Responsabile comitato Tecnico – scientifico progetto ‘Open Eyes’ dell’ATS Ministero Pubblica Istruzione e associazione Chiama Milano
    2010 Esperta consulente EUPOL e CEPOL per lo sviluppo e la realizzazione di moduli formativi su gender based violence
    2010 Esperta consulente per OSCE formazione di legal expert e polizia su temi di violenza contro le donne e tratta degli esseri umani, formazione in Moldavia, Uzbekistan.
    2010 Intervento, trattamento progetto ‘Stalking’ Dipartimento Amministrazione Penitenziaria per l’intervento con gli autori di violenza sessuale, maltrattamento e stalking.
    2012 Esperta internazionale UN Women Albania per la cost analysis and service analysis EC convention on violence against women and domestic violence.

    Principali Attività di Studio e di Specializzazione
    1993 Gennaio-Luglio.   Borsa di Studio Erasmus. Collaborazione e studio presso Dipartimento di Psicologia Sociale, Free University di Amsterdam. Supervisione Prof. F. W. Winkel.
    1994 Maggio. Corso di specializzazione della World Society of Victimology: "Victimology and Victim Assistance: Psychological and legal aspects". Amsterdam.
    1994/'95 Settembre - Marzo. Tirocinio post-lauream presso il Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e di Socializzazione, Facoltà di Psicologia, Università degli Studi di Roma, ‘La Sapienza’.
    1995 Marzo - Settembre.  Tirocinio post-lauream presso il Centro Diurno di accoglienza minori a rischio "Don Bosco" Roma. Supervisore Prof. Gaetano De Leo.
    1995 Ottobre, maggio 1996, novembre 2000, e febbraio 2001.    Periodi di studio e di ricerca presso la Free University di Amsterdam. Dipartimento di Psicologia Sociale. Supervisione Prof. F. W. Winkel.
    1997 Luglio. Summer School di Metodologia della Ricerca: ’Structural Equation Modelling’. AIP. Università degli Studi di Padova.
    1998 Luglio. Corso di formazione sulla mediazione penale tenuto dal Prof. Mark Umbreit. Roma.
    2000 Maggio. Visiting researcher presso l’Università di South Australia, Adelaide.
    2001 Giugno. Workshop on Cross-National Comparative Crime Victimisation Research, Leiden. Unicri, Niscale, The Netherlands.
    2001 Settembre. Summer School di Metodologia della Ricerca ‘Analisi fattoriale multipla’. AIP, Bertinoro.
    2002 Luglio. Summer School di Metodologia della Ricerca ‘Equazioni strutturali’. AIP, Bertinoro.
    2008,  2010,  2011.  Corso  Correctional Department Canada on  violent offender and  sex  offender.  BritishColumbia.

    Principali Presentazioni Orali a Congressi Nazionali & Internazionali
    1994 Aprile.     In coll. Con   Eintoven, D & Winkel, F. W. "Paralinguistic and non-verbal triggers of biased credibility assessments of rape victims by Police officers".  Poster presentato alla IV European Conference of Law and Psychology. Barcellona.
    1995 Settembre. In coll. con Winkel, F. W. 'Dutch and Italian police officers perceptions of the credibility and evidential value of Victim and Suspect statments in Iterviews: examining the impact of dynamic 'extra-legal' factors'. Paper presentato alla Va European Conference on Psychology and Law, Budapest.
    1995 Settembre. 'Victim- Offender reconciliation in the Italian Juvenile Justice System'. Paper presentato alla Va European Conference on Psychology and Law, Budapest.
    1995 Settembre. "Rape victims' risk of secondary victimisation: perceprion of Police Officers". Paper presentato alla 5a  Conferenza della British Psychological Association, Division of Criminological and Legal Psychology, Rugby.
    1995 Novembre. 'Vittima e autore di reato nella giustizia penale minorile. Indagine su campione'. Poster presentato al Congresso Nazionale 'La Tutela del Minore tra norme, psicologia ed etica. Società Italiana di Psicologia, Divisione di Psicologia Giuridica, Bologna.
    1996 Agosto. In coll. Con Winkel, F. W. ‘Outline and Empirical Analysis of an Early 'Delinquency'-Intervention Program: Assessing the impact of (enhanced) perspective-activation on affective responses to misbehavior. Paper presentato alla VIa European Conference on Psychology and Law.
    1996 Agosto. In coll. con Scardaccione, G. ‘Victim/offender mediation in the Juvenile Justice system.Restorative Justice in the Italian Juvenile Justice system - reparation and reconciliation. Is the victim taken into account?’ Paper presentato alla VI a  European Conference on Psychology and Law. Siena.
    1996 Settembre. In coll. Con Winkel, F. W. ’A Social-Cognitive Programme for Early Delinquency Intervention: Experiments in Italy & The Netherlands’. Paper presentato alla VIa  Conference of the British Psychological Association, Division of Criminological and Legal Psychology, York.
    1996 Novembre.   ‘Domestic violence in the Italian context’. Paper presentato alla Ia  World Conference on‘Women, violence and citizenship’. Brighton.
    1997 Agosto.    ‘The role of victims in the victim/offender mediation Italian practice’. Paper presentato al IX° World Symposium on Victimology, Amsterdam.
    1997 Settembre. In coll. Con Farrington, D. ‘Bullying and victimisation in schools’. Paper presentato alla VIIa European Conference on Psychology and Law. Stoccolma.
    1998 Agosto. ‘Influence of  Parental practices and personal characteristics on bullying in schools’. Paper presentato alla 24th International Congress of Applied Psychology. San Francisco.
    1998 Agosto. ‘Police assessing the credibility of women reporting domestic violence’. Paper presentato alla 24th International Congress of Applied Psychology. San Francisco.
    1998 Settembre. ‘Il bullismo nelle scuole: giudizio e attribuzione’. Paper presentato al II Congresso Nazionale diPsicologia Sociale. AIP. Firenze.
    1998 Settembre. In coll. con Kosic, A. ‘Il bullismo fra adolescenti e strategie di coping’. Poster presentato con al II Congresso Nazionale di Psicologia Sociale. AIP. Firenze.
    1999 Giugno. ‘Bullying and Delinquency among Italian adolescents’. Paper presentato al ‘First International Forum on Initiatives for Safe School: School violence prevention & Juvenile Protection. What works?’ Seoul, Korea. (INVITED SPEAKER)
    1999 Luglio. In coll. con Farrington, D. P. ‘Preventing bullying and violence in schools: Evaluation of an intervention project’. Paper presentato alla VIIIa International Conference on Psychology and Law. Dublino.
    1999 Luglio. In coll. con Mannetti, L. ‘Mixed jury decision making’. Paper presentato alla VIIIa InternationalConference on Psychology and Law. Dublino.
    1999  Luglio.  ‘Delinquent behaviour and  bullying in  adolescents’. Poster presentato alla  VIIIa  InternationalConference on Psychology and Law. Dublino.
    1999 Novembre. “Donne fra esperienza, documentazione e ricerca scientifica”. Relazione presentata al Convegno Nazionale ‘Rete 30 something’, “Passato, presente, futuro”. Roma, Ministero Pari Opportunità. (INVITED SPEAKER)
    2000 Agosto. “Pregnancy and Domestic violence: Are pregnant women free from violence”. Paper presented at the Xth International Symposium on Victimology. Montreal.
    2000 Ottobre. Juvenile Magistrates’ attitudes towards victim-offender mediation in Italy. Invited key note speaker at the Fourth International Conference on Restorative Justice for Juveniles. Tübingen, Germany. (INVITED SPEAKER).
    2001 Marzo “Evaluation of  an intervention programme for the reduction of  bullying” Paper presentato alConvegno Internazionale sulle Politiche della sicurezza nelle scuole. Unesco. Parigi.
    2001 Giugno: “Patterns of stalking among battered women: does the end of the relationship stop the risk of further violence?”. Paper presentato alla XI International conference on Psychology and Law. European Association of Psychology and Law, Lisbona.
    2001 Giugno: “The cycle of violence: myths and facts about the relation of bullying behaviour and violence in the family”. Paper presentato alla XI International conference on Psychology and Law. European Association of Psychology and Law, Lisbona.
    2001 Settembre: “Il giudizio sociale sul bullismo a scuola tra rimprovero e ammirazione” Paper presentato allaIV Convegno Nazionale dell’AIP, divisione di Psicologia Sociale, Mondello.
    2001 Settembre: “La valutazione di un progetto di intervento per la riduzione del bullismo a scuola” Paper presentato alla IV Convegno Nazionale dell’AIP, divisione di Psicologia dello Sviluppo, Mondello.
    2002 Marzo ‘Short and long term consequences of stalking and domestic violence’. Paper presentato alSecondo convegno della International Mental Health Association, Monaco.
    2002 Giugno. ‘By standing or standing by?’. The role of bystanders in bullying behavior at school. International conference of the European Association of Experimental Social Psychology. San Sebastian, Spain.
    2002 Settembre. Key-note su “The cycle of violence: from domestic violence to animal abuse”. 12th International conference  on  Psychology  and  Law.  European  Association  of  Psychology and  Law,  Leuven.  (INVITEDSPEAKER)
    2002  Ottobre.  Workshop  internazionale  sulla  “Domestic  violence  and  police  reaction”.  European  Social Foundation, Leiden. (INVITED SPEAKER)
    2003 Luglio. “Risk factors for the development of direct and indirect bullying in girls exposed to domestic violence”. 13th International conference on Psychology and Law. European Association of Psychology and Law, Edinburgo.
    2003 Agosto. In collab. con Barletta, R., Muratore G.: A Qualitative approach to study violence against women:
    the Focus Groups techniques Paper presentato al X World Conference on Criminology. Rio de Janeiro, 10-15 Agosto 2003.
    2003 Settembre. ‘”Senza di te nessuno mai’ Il fenomeno della persecuzione degli ex”. AIP, Psicologia Sociale, Bari.
    2004 Agosto. Second European Conference on Criminology. Paper presentato. “The cycle of violence: children exposed to domestic violence and bullying in school”, Amsterdam, NL.
    2004  Settembre  XII  International Conference  on  Research  on  Aggression.  Paper  presented: “Assessing recidivism in domestic violence cases”, Santorini, GR.
    2004  Settembre  AIP,  Sezione  di  Psicologia  Sociale.  Paper  presentato:  “Il  prototipo  del  bullismo  nel comprendere comportamenti di intervento e aiuto nei casi di prevaricazione a scuola”. Sciacca, IT.
    2005 Giugno. Paper presented 14th International conference on Psychology and Law. European Association of Psychology and Law, Vilnius, Lithuania.
    2005 Agosto Third European Conference on Criminology, Cracovia, Polonia.
    2006  Giugno.  Paper  presented  at  the  16th   International  conference  on  Psychology and  Law.  EuropeanAssociation of Psychology and Law, Liverpool, England.
    2006 Giugno. Invited speaker al ‘First Scandinavian Symposium on Criminology’, Stockholm, 15-16th June.
    2006 Giugno. International Forensic Mental Health Conference. Amsterdam. Paper presentation on risk assessment.
    2006 August. World Symposium on Victimology. Paper presented on ‘Risk assessment of recidivism based on vulnerability factors. Orlando, Florida.
    2007-2012 Presentazione a numerose convegni nazionali e internazionali

    Principali incarichi di docenza universitari e istituzionali, seminari nazionali ed esteri
    1994-‘95/1999 . Docente di Psicologia giuridica ai corsi post-laurea annuali organizzati dalla World Society of Victimology su “Victimology and Victim Assistance: Psychological and legal aspects" tenuti presso la Free University di Amsterdam e l’Università di Montreal.
    1994/'95 Dicembre - Marzo. "Vittimologia, aspetti storici e metodologici". Seminario organizzato e tenuto per la Cattedra di Psicologia giuridica, Facoltà di Psicologia, Università ‘La Sapienza’, Roma.
    1996 Aprile.  'La giustizia riparativa, una risposta alternativa di giustizia'. Seminario organizzato e tenuto per la Cattedra di Psicologia Giuridica, Facoltà di Psicologia, Università ‘La Sapienza’, Roma.
    1997 Giugno. ‘Prevalence and characteristics of bullies, victims and bully/victims among Italian adolescents’.Seminario tenuto alla Goldsmith University, Londra.
    1997 Dicembre. “Il bullismo nelle scuole: prevaricazioni e soprusi come primi sintomi di violenze future”, “I reati di violenza sessuale: Stupro e vittimizzazione secondaria”, “La violenza domestica contro le donne: la spirale dei soprusi e le false rappacificazioni”. Ciclo di 3 seminari tenuti presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma.
    Dal 1998 fino ad oggi. Docente nei corsi di formazione organizzati da Comuni, Province e Regioni per operatori sociali e socio sanitari, educatori dei Centri antiviolenza, consultori e ASL sul tema della violenza e della prevenzione della violenza (Ancona, Bari, Cagliari, Caserta, Colonna, Frascati, Foggia, Isernia, Messina, Potenza, Roma, Sassari, Udine).
    1998 Maggio. Docente di psicologia giuridica del corso di formazione sul Processo Penale Minorile, organizzato per gli Assistenti Sociali del Comune di Roma.
    1998  Ottobre.  “La  violenza  domestica:  esperienze  ed  intervento”.  Seminario  tenuto  presso  la  scuola  di specializzazione in Psicologia Giuridica, ITB, Roma.
    1998  Febbraio.  “Bullismo  a  scuola  e  mediazione”,  Seminario  tenuto  presso  il  Centro  Internazionale  di Criminologia, Milano.
    1998/2001. Docente dei corsi di formazione in “Tecniche di conduzione e realizzazione di Focus Groups” rivolto a studenti e laureandi, organizzati e tenuti presso l’ Università ‘La Sapienza’, Dipartimento dei Processi di Sviluppo e di Socializzazione.
    1999 Gennaio/Febbraio. Docente dei corsi per studenti delle scuole medie e inferiori per la prevenzione del bullismo e della violenza contro le donne. Scuole medie Villoresi, Roma, e Istituto Tecnico per il Turismo, Castellaneta (Taranto), Roma e Provincia.
    Dal 1999 Marzo. Docente di corsi di aggiornamento per insegnanti delle scuole medie e inferiori per la prevenzione del bullismo e della violenza. Roma, Urbino, Villanova.
    Dal 1999. Docente di Psicologia giuridica al corso di Psicologia giuridica riconosciuto dalla Regione Lazio. Istituto Superiore Visconti, Roma.
    2000 Ottobre. Docente di Psicologia Sociale presso la Free University di Amsterdam. Dipartimento di Psicologia Sociale. Ciclo di lezioni sul tema del conflitto e l’aggressività.
    2000/2002 Docente al Corso di Perfezionamento in Mediazione Psico-Sociale. Facoltà di Psicologia. Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’.
    Dal 2000 al 2004. Professore a contratto di Lingua Inglese presso l’Università di Roma ’Roma Tre’. Facoltà di Scienze della Formazione.
    2001. Docente ai corsi di formazione e aggiornamento sulla violenza contro le donne e i minori. ‘Bambin Gesù, direzione Prof. Montecchi. Regione Lazio.
    2001/2002 Docente in psicologia sociale per il corso di formazione della regione Lazio, Fondo Sociale Europeo.
    ‘Mediatore dei conflitti a scuola’. Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e dei Socializzazione. Università ‘La Sapienza’.
    2001/2002. Professore a contratto in Psicologia Sociale (modulo integrale). Facoltà di Psicologia. Seconda Università di Napoli. Sede Caserta.
    2002 Honorary Lecture dell’Institute of Psychiatry. Department of Forensic Psychiatry. Kings College, Londra.
    Dal 2002 al 2005 Professore a contratto in Teorie e tecniche dell’intervista e del questionario. Facoltà di Psicologia. Seconda Università di Napoli. Sede Caserta.
    Dal 2004 Docente formatrice nei corsi per la ‘Valutazione del rischio di recidiva nei casi di maltrattamenti’, Direzione Centrale Anticrimine, e Comando Regionale dell’Arma dei Carabinieri per le forze dell’ordine.
    2006/2007 docente di Tecniche di comunicazione e gestione delle risorse umane presso la Scuola Allievi di Caserta della Polizia di Stato
    Dal 2006 Titolare dell’insegnamento di Psicologia Giuridica, Facoltà di Scienze della Formazione, LUMSA, Libera Università Maria SS. Assunta, divenuto Laboratorio di Psicologia Giuridica.
    2008    Titolare  dell’insegnamento di  Tecniche  dell’intervista e  del  questionario, Facoltà  di  Scienze  della Formazione, LUMSA, Libera Università Maria SS. Assunta.
    Dal 2009 Titolare dell’insegnamento di ‘Vittimologia’, Facoltà di Sociologia, Università Cattolica di Milano.
    Dal 2011 Titolare dell’Insegnamento di Psicologia di Comunità, Corso Magistrale L51, Facoltà di Scienze della Formazione, LUMSA, Libera Università Maria SS. Assunta

    Partecipazione e titolarità Progetti di Ricerca finanziati
    1994/‘95 Partecipazione progetto Facoltà di Psicologia, Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e di Socializzazione, Università degli Studi di Roma La Sapienza, Fondi Facoltà. Titolari prof. De Leo e Dott.ssa Scardaccione: "La Mediazione penale nell'ambito della giustizia penale minorile". €. 5.000,00.
    1995 Gennaio- luglio. Partecipazione progetto di ricerca: "L'abuso sessuale sui minori. Provvedimenti giuridici e conseguenze psicologiche." (Titolare Dott.ssa Gilda Scardaccione). Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Facoltà di Medicina e di Chirurgia, Dipartimento di Medicina Psicologica e Scienze Psichiatriche. Murst 40%. €. 2.500,00.
    1997 Settembre. Partecipazione al progetto di ricerca del CNR: Le rappresentazioni degli operatori sociali della giustizia minorile, con particolare riferimento alla legge 66/96. Titolare progetto, prof: De Leo, Cattedra Psicologia giuridica. Facoltà di Psicologia. Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’. €. 2.000,00.
    1998 Referente responsabile e coordinatrice del progetto di ricerca-intervento per le scuole medie inferiori e superiori, con l’Associazione Differenza Donna e della Provincia di Roma: ‘Bulli & Pupe’, per la prevenzione della violenza nelle scuole e in famiglia. €. 26.000,00.
    2000 Referente responsabile e coordinatrice del progetto di ricerca-intervento, per le scuole elementari, medie inferiori e superiori, con l’Associazione Differenza Donna e del Provveditorato agli Studi di Roma: ‘Animal’s Day’, per la prevenzione delle prevaricazioni e delle violenze a scuola e sugli animali. €. 37.000,00.
    2000  Partecipazione progetto Facoltà 2000:  “La  mediazione dei  conflitti a  scuola”, responsabile prof.ssa Ardone, cattedra di Psicologia Sociale, Università ‘La Sapienza’. €. 2.000,00.
    2001 Titolare responsabile e coordinatrice del progetto ‘Giovani Ricercatori’. Progetti Ateneo 2000, Roma ‘La Sapienza’: “Competenze sociali e di aiuto nel contesto di socializzazione a scuola: il ruolo del gruppo dei pari”.€. 11.000,00.
    2001 Collaboratrice progetto della regione Lazio. Fondo Sociale Europeo. Anno 2000. Obiettivo 3, Asse C, Misura 2. ‘Sensibilizzazione e formazione della figura del mediatore dei conflitti a scuola Coordinatrice prof. Ardone. €. 128.000,00.
    2001  Collaboratrice  progetto  ‘Oblò’  per  la  prevenzione  della  illegalità.  Associazione Differenza  Donna  e Provincia di Roma. €. 22.000,00.
    2002 Conferimento borsa di ricerca della Canadian Ambassy sulla ‘Job satisfaction of mediators’ €. 3.000,00.
    2002 Titolare responsabile e coordinatrice del progetto ‘Giovani Ricercatori’. Progetti Ateno 2002. Roma ‘La Sapienza’: “Senza di me nessuno mai: il fenomeno della persecuzione degli ex-partners”. €. 4.000,00.
    2003 Titolare responsabile e coordinatrice del progetto: SARA-C (Spousal Assault Risk Assessment Computersied) in Europe, dell’Unione Europea, Progetto Daphne 2003 per la prevenzione e la riduzione della violenza contro le donne e bambini, in coll. Associazione Differenza Donna, ONLUS. €. 96.000,00.
    2004 Conferimento borsa di ricerca della Canadian Ambassy su ‘Risk of recidivism in domestic violence cases’ €. 3.000,00.
    2004 Titolare responsabile e coordinatrice del progetto: SARA TrAvels-S (Spousal Assault Risk Assessment Transferring Risk Assessment and locally studying Stalking) , dell’Unione Europea, Progetto Daphne 2005 per la prevenzione e la riduzione della violenza contro le donne e bambini, in coll. Associazione Differenza Donna, ONLUS. €. 120.000,00.
    2005  Titolare responsabile e  coordinatrice del  progetto: A  Red Vein (Assessing Recidivism of  Domestic Violence: An Early Intervention Approach). Marie Curie European Reintegration Grants (ERG), Unione Europea. €. 40.000,00
    2005 Titolare responsabile e coordinatrice del progetto facoltà ex 60% Titolo della ricerca: Gli atteggiamenti delle vittime di reati violenti nei confronti delle forze dell’ordine. Un contributo di ricerca per la realizzazione di un vademecum per limitare la vittimizzazione secondaria. Seconda Università degli Studi di Napoli. €. 2.000
    2006 Titolare responsabile e coordinatrice del progetto facoltà ex 60%. La percezione da parte degli operatori della forze dell’ordine dell’utilità dell’intervista cognitiva e la sua efficacia per incrementare la percezione di credibilità in reati di media e grave entità. Seconda Università degli Studi di Napoli. €. 2.000
    2006 Titolare responsabile e coordinatrice del progetto: Fear of Crime in IPV (Fatality European assessment of risk  in  Intimate  Partner  Violence,  Capofila:  Dipartimento  di  Psicologia,  SUN,  Commissione  Europea, Programma Daphne. €. 120.000,00
    2007-2009 Titolare responsabile e coordinatrice del progetto: Earn in JVO: European Assesment of Risk/Needs in Junevile Violent Offenders exposed to IPV: effective responses, Capofila: Dipartimento di Psicologia, SUN, Commissione Europea, Programma Daphne. €. 250.000,00
    2008-2010 Titolare responsabile e coordinatrice del progetto: ISA, Increasing self awarenss in cases of intimate partner violence Capofila: Differenza Donna, Onlus, Commissione Europea, Programma Daphne. €. 250.000,00
    2009 Coordinatrice area formazione forze dell’ordine progetto STREGA, Strategie efficaci di genere. Dipartimento per le Pari Opportunità, Consiglio dei Ministri e Differenza Donna.
    2010-2012 Titolare responsabile e coordinatrice del progetto: Tabby Online. Threat Assessment of Bullying Behavior on the Internet.   Capofila: Dipartimento di Psicologia, SUN, Commissione Europea, Programma Daphne 2007-2011. €. 272.000,00
    2012-2014 "www.switch-off.eu : Who,Where, What. Supporting WITness CHildren Orphans From Femicide in Europe". Capofila: Dipartimento di Psicologia, SUN, Commissione Europea, Programma Daphne 2012 € 171.682,14. Project ref JUST/2011-2012/DAP/AG/3242
    2013-2016 MC member for Cost Action project nr 1206 ‘Femicide’

    Altre attività lavorative / consulenza
    1994 Corso di formazione per donne in difficoltà e vittime di violenza. Associazione Differenza Donna
    1995 - 1999   Operatrice di accoglienza di donne che hanno subito violenza, presso il Centro Provinciale e Comunale Antiviolenza di Roma gestiti dall’associazione Differenza Donna. Counseling, formazione, attività di prevenzione della violenza nelle scuole.
    1999 Febbraio - Settembre. Corresponsabile part-time del Centro Antiviolenza del Comune di Roma.
    1999 Dicembre - Giugno 2000. Corresponsabile part-time del Centro Antiviolenza della Provincia di Roma.
    2000/2002. Mediatrice scolastica, consulente tecnica nei casi civili e penali per l’Associazione Differenza O.N.L.U.S. che gestisce i centri antiviolenza. Counseling per donne vittima di violenza. Consulente per i Tribunale penale per la valutazione del danno, consulente per il tribunale per i Minorenni e Civile per i casi di affidamento.
    2005 Corso dal titolo:” la Qualità nei Servizi Sociali: il settore 38” tenutosi dal 1 febbraio all’11 marzo 2005, dalla
    durata complessiva di ore 200. Attestato rilasciato da In. Formazione O.N.L.U.S.
    Dal 2003 Consulente tecnico per varie Procure della Repubblica e perito del Tribunale per i casi di abuso e maltrattamento intrafamiliare e violenza sessuale e atti persecutori.
    Dal 2008 Fa parte della squadra – Cold case della Squadra Mobile di Roma.
    Dal 2009 fa parte del comitato scientifico istituito presso la Questura di Roma per la valutazione delle audizioni dei minori nei casi di abuso e la messa a punto delle linee guida.

    Altre esperienze lavorative
    Supervisione tirocinanti, dottorandi
    Referee di articoli per riviste internazionali (es. Aggressive Behavior; Child Abuse and Neglect; Criminal and Legal Psychology; Psychology, Crime and Behavior; Journal of Community and Applied Social Psychology, Criminal Justice Review, Criminal Behavior and Human Law, Journal of Adolescence).
    General Secretary of the European Association of Psychology and Law. Mediatrice gestione dei conflitti
    Project manager
    Impact Project Assessment

    Riconoscimenti
    1991 Premio per il miglior conseguimento del biennio Universitario a.a. 1990/'91. Facoltà di Psicologia. Roma.
    1996 Premio dell’European Trust di Cambridge per il corso di Master presso l’Università di Cambridge.
    1997 Conferimento del premio per il miglior student-paper conferito dalla World Society of Victimology.
    2001 Vincitrice del ‘Young researcher award’ della European Association of Psychology and Law.

    Iscrizione Società Scientifiche
    Dal 1995. Membro Socio Ordinario European Association of Psychology and Law.
    Dal 1995. Membro Socio Ordinario della World Society of Victimology. Dal 1995. Membro Socio Ordinario della Società Italiana di Criminologia. Dal 2002. European Association of Experimental Social Psychology
     


    Principali pubblicazioni

    Articoli in riviste nazionali e internazionali con referee:
    Baldry, A.C. (1996). La percezione in termini di credibilità e attribuzione di responsabilità nei reati di violenza sessuale da parte di operatori di Polizia. Un'indagine sperimentale. Rassegna Italiana di Criminologia, 2,
    270-287.
    Baldry, A.C. (1996). Rape victims’ risk of secondary victimization by police officers. Issues in Criminology and Legal Psychology, 25, 65-68.
    Baldry, A. C. (1998) Victim-offender mediation in the Italian Juvenile Justice System: the role of social workers.British Journal of Social Work, 28, 729-744.
    Baldry A. C. (1998). Bullying among Italian School Students: Combining Methods to Understand Aggressive Behaviours and Victimisation. School Psychology International, 19(4), 155-168.
    Baldry A. C. (2001). Bullismo a scuola e comportamenti devianti negli adolescenti: possibili fattori di rischio. Rassegna Italiana di Criminologia, 3-4.
    Baldry, A. C. (2001). Fattori individuali dei ragazzi prevaricatori e con tendenze devianti. Giornale Italiano di Psicologia, 3, 643-650.
    Baldry A. C. (2003). Animal abuse and exposure to interparental violence in Italy: assessing the cycle of violence in youngsters. Journal of Interpersonal Violence, 18(3), 258-281.
    Baldry, A. C. (2003). “Stick and stones hurt my bones but his glance and words hurt more”. The impact of emotional and physical violence by current and former partners in Italian battered women. International Journal of Forensic Mental Health, 2, 47-57.
    Baldry, A. C. (2003). Bullying in schools and exposure to domestic violence in Italy. Child Abuse & Neglect, 27,
    713-723.
    Baldry, A. C. (2004). The impact of direct and indirect bullying on the mental and physical health of Italian youngsters. Aggressive Behavior, 30, 343-355.
    Baldry, A. C. (2004). “What about bullying?” An experimental field study to understand students’ attitudes towards bullying and victimization in Italian middle schools. British Journal of Educational Psychology, 74,583-598.
    Baldry, A. C. (2004). The development of the ‘P.E.T.’ Scale for the measurement of Physical and Emotional Tormenting against animals in adolescents. Society & Animals, 12, 1-17.
    Baldry, A. C. (2005). Animal abuse among preadolescents directly and indirectly victimized at school and at home, Criminal Behavior and Mental Health, 15, 97-110.
    Baldry, A. C. (2005). Bystanders behavior among Italian students. Pastoral Care Journal, 30-35.
    Baldry, A. C. (2007). “It Does Affect Me”. Disruptive Behaviors in Preadolescents Directly and Indirectly Abused at Home, European Psychologist, 12, 29-35.
    Baldry, A. C. & Farrington, D. P. (1998). Parenting influences on bullying and victimization. Criminal and Legal Psychology, 3, 237-254.
    Baldry,  A.  C.  &  Farrington,  D.  P.  (1999).  Types  of  Bullying  among  Italian  school  children,  Journal  of Adolescence, 22, 423-426.
    Baldry, A. C. & Farrington, D. P. (2000). Bullies and delinquents: Personal characteristics and parental styles. Journal of Community and Applied Social Psychology, 10, 17-31.
    Baldry, A. C. & Farrington, D. P. (2004). Evaluation of an intervention program for the reduction of bullying and victimization in schools. Aggressive Behavior, 30, 1-15.
    Baldry, A. C. & Farrington, D. P. (2005). Protective Factors as Moderators of Risk Factors in Adolescent Bullying. Social Psychology of Education, 8, 263-284.
    Baldry, A. C. & Farrington, D. P. (2007). Effectiveness of Programs to Prevent School Bullying, Victims and Offenders, 2:2, 183 – 204.
    Baldry A. C., Pagliaro, S. & Porcaro, C. (2013). The Rule of Law at Time of Masculine Honor: Afghan PoliceAttitudes and Intimate Partner Violence, Group Processes & Intergroup Relations, 1-12.
    Baldry, A.C., Porcaro C., Ferraro E. (2011). Donne uccise e Donne maltrattate. Stesso Passato ma AncheStesso Destino?, Rassegna Italiana Di Criminologia, 13-21, 4.
    Baldry, A. C. & Winkel, F. W. (1998). Un programma di intervento socio-cognitivo per la prevenzione della delinquenza minorile: un contributo di ricerca. Rassegna Italiana di Criminologia, 3-4, 433-450.
    Baldry A. C., & Winkel, F. W. (2003). Direct and vicarious victimization at school and at home as risk factors for suicidal cognition among Italian youngsters. Journal of Adolescence, 6, 703-716.
    Baldry A. C., Winkel, F. W. (2004). Internalizing symptoms of Italian youth directly and vicariously victimized at school and at home, International Journal of Forensic Mental Health, 3, 77-91.
    Farrington D.P. & Baldry, A. C. (2010). Individual factors in school bullying. Journal of Aggression, Conflict andPeace Research, 2(1), 4-16.
    Kuijpers, K.F., van der Knaap, L.M., Winkel, F.W., Pemberton, A, & Baldry, A.C. (2010). Borderline traits and symptoms of post-traumatic stress in a sample of female victims of intimate partner violence. Stress and Health.
    Scardaccione, G. &   Baldry, A. C. (1997). Tipologie di abuso sessuale e modalità dell’intervento giudiziario. Rassegna Italiana di Criminologia, 8(1), 127-149.
    Winkel, F. W. &  Baldry A. C. (1997). An application of the Scared S’traight - Principle in Early Intervention Programming: three studies on activating the other’s perspective in pre-adolescents’ perceptions of a stepping-stone behaviour. Issues in Criminological and Legal Psychology, 26, 3-15.
    Winkel, F.W., Blaauw, E., Sheridan, L., & Baldry A. (2003) Repeat criminal victimization and vulnerability for coping failure: a prospective examination of a potential risk factor. Psychology, Crime and Law, 2003, 9, 1, 87–96.

    Articoli in riviste nazionali e internazionali senza referee:
    Baldry, A. C. (1997). Conciliazione nell’ambito della giustizia penale minorile. Risultati di un’indagine nazionale sulla sospensione del processo con messa alla prova. Critica Penale, 76-82.
    Baldry, A. C. (1998). Is psychology all ‘fangled stuff’ useful for police officers? Forensic Update, 53, 20-27.
    Baldry, A. C. (1998). Assistenza alle vittime di reato. Obiettivi, proposte e realtà. Rassegna Criminologica & Penitenziaria, 3.
    Baldry, A. C. (2001). Mediazione e violenza domestica. Risorsa o limiti di applicabilità? Rassegna Criminologica & Penitenziaria, 1/3, 29-54.
    Baldry, A. C. (2003). La giustizia riparativa e l’esperienza dei mediatori canadesi della British Columbia: i risultati di una ricerca. Mediares, 2, 91-104
    Baldry, A., C., Scali, M. & Volpini, L. (1998). Mediation in the Italian Juvenile Justice system: A Mediation Service Project, VOMA Quarterly, 3, 6-11.

    Capitoli in volumi italiani e stranieri:
    Baldry, A. C., (1997) Vittima e autore di reato nella giustizia penale minorile. Indagine su campione. In A. Mestiz (a cura di). La tutela del minore tra norme, psicologia ed etica, pp. 212-221. Giuffrè, Milano.
    Baldry, A. C. (1997). Bullismo a scuola e mediazione scolastica. In G. V. Pisapia & D. Antonucci (a cura di) La sfida della mediazione, pp. 149-165. Padova, Cedam.
    Baldry, A. C. (2001). Italy. In R. Summers & A. Hoffman (eds.) Teen violence: Global perspective. Westport.Greenwood publishing.
    Baldry, A. C. (2001). Conflitti e bullismo a scuola. La mediazione scolastica come possibilità di risposta. In F.Scaparro, (a cura di). Il coraggio di mediare. Contesti, teorie e pratiche di risoluzioni alternative alle controversie. Guerini e Associati.
    Baldry, A. C. (2001). Italy. In R. Summers & A. Hoffman (eds.) Domestic violence: Global perspective. pp.55-68. Westport. Greenwood publishing.
    Baldry, A. C. (2002). From domestic violence to stalking: the infinite cycle of violence. In Boon, J &  Sheridan, L. (eds). Stalking and Psychosexual obsession: Psychological Perspectives for Prevention, Policing and Treatment. pp. 83-104, Chichester: John Wiley & Sons.
    Baldry, A. C. (2002). Victimization of domestic and sexual violence in Western Europe. In P. Nieuwbeerta (ed.).Crime victimization in comparative perspective, pp. 249-264. Den Haag: Boom Juridische uitgevers.
    Baldry, A. C. (2003). Family Violence and Animal Abuse by Juveniles. The Intragenerational Cycle of Violence, In M. Vanderhallen, G. Vervaeke, P.J. Van Koppen, & J. Goethals. Much ado about crime: Chapters on psychology and Law, pp. 165-174. Politeia Brussels.
    Baldry, A. C. (2003). La violenza in famiglia. In M. Barbagli (a cura di). Il rapporto della criminalità in Italia, pp.183-210. Bologna: Il Mulino.
    Baldry, A. C. (2003). La violenza sulla donna in famiglia. In Nizzoli & Pisacroia (a cura di). Trattato degli abusi e delle dipendenze V. I., pp. 489-495 Piccin.
    Baldry, A. C. (2005). La violenza domestica: miti e realtà. In F. Montecchi (a cura di). Gli abusi all’infanzia: I
    diversi interventi possibili, Milano: Franco Angeli.
    Baldry, A. C. (2005). Legal processing of domestic violence cases in the Italian criminal justice system. In W. Smeenk e M. Malsch (Eds.) Family violence and police response, pp. 127-138. Aldershot: Hampshire, Ashgate Publishing Company.
    Baldry, A. C. & Farrington , D. P. (2000). Gender and age differences among bullies and delinquents. In Czerederecka, A., Jaskiewicz-Obydzinska & Wojcikiewicz (Eds). Forensic Psychology and Law. Institute of Forensic Research Publisher, Krakow.
    Baldry, A. C. & Scardaccione, G. (2001). Victim and offender mediation in the juvenile justice system. In G.B.Traverso & L. Bagnoli (eds). Psychology and Law in a changing world. London: Routledge.
    Baldry, A. C. & Tagliacozzo, G. (2003). La percezione della sicurezza nella zona in cui si vive. In Muratore M.G., Tagliacozzo, e Federici (a cura di) ‘Sicurezza dei cittadini. Reati, vittime, percezione della sicurezza e sistemi di protezione. Istat, Volume Informazioni (paragrafi di Baldry: 11.3 e 11.4).
    Baldry, A. C. & Winkel, F. W. (1998). Perception of the credibility and evidential value of victim an suspect statements in interviews. In J. Boros, I. Munnich & M. Szegedi (Eds). Psychology and Criminal justice, pp.74-81. Berlin: de Gruyter.
    Baldry, A. C. & Winkel, F. W. (2001). Early prevention of delinquency. In G.B. Traverso & L. Bagnoli (eds). Psychology and Law in a changing world. London: Routledge.
    Baldry, A. C., De Leo, G. &  Scardaccione, G. (1998). Victim-offender mediation in the Italian Juvenile Justice System: A first attempt of definition. In J. Boros, I. Munnich & M. Szegedi (Eds.). Psychology and Criminal justice. Berlin: de Gruyter.
    Baldry, A. C., Calabrò, E. e Losacco, L. (2000). ‘Gravidanze a rischio … di violenza. Sette anni di colloqui con le donne. Storie di infelici gravidanze’. In E. Moroli (a cura di). Lanciare la rete nel mare dei diritti. Pp. 42-50. Commissione Pari Opportunità Regione Sardegna.
    Baldry, A.C., Winkel, F.W. & Enthoven, D.S. (1997). Paralinguistic and Nonverbal triggers of biased credibility assessment among of rape victims in Dutch police officers: An experimental study of “Nonevidentiary” bias. In Redondo, S. Garrido, V. Pérez, J. Bajet, J. & Martinez, R. M (a cura di). Advances in Psychology and Law. Berlin: de Gruyter.
    Baldry, A.C., & Winkel, F.W. (2008). Introduction to assessment and management of risk. In Baldry A. C. & Winkel F. W. (eds). Intimate Partner Violence Prevention and Intervention: The risk assessment and management approach (pp. 1-7). Hauppage, NY (USA): Nova Science.
    Baldry, A.C., & Winkel, F.W. (2008). Intimate partner violence in Italy and risk assessment: The implementation of the SARA, screening version. In Baldry A. C.   & Winkel F. W.   (eds). Intimate partner violence prevention and intervention: The risk assessment and management approach (pp. 83-105). Hauppage, NY (USA): Nova Science.
    Baldry, A.C., Winkel, F.W., Pemberton, A., & Kuijpers, K.F. (2009). Intimate partner violence risk assessment: The prediction of 'recidivism' in terms of short-term self-reported re-victimization. In F.W. Winkel, P.C. Friday, G.F. Kirchhoff, & R.M. Letschert (Eds.), Victimization in a multidisciplinary key: Recent advances in victimology (pp. 467-484). ISBN  9789058504425, Nijmegen: Wolf Legal Publishers.
    Pemberton, A., Kuijpers, K.F., Winkel, F.W., &Baldry A.C. (2009). A nuanced position: Restorative justice and intimate partner violence. In F.W. Winkel, P.C. Friday, G.F. Kirchhoff, & R.M. Letschert (Eds.), Victimization in a multidisciplinary key: Recent advances in victimology (pp. 411-465). Nijmegen: Wolf Legal Publishers.
    Scardaccione, G. & Baldry, A. C: (1996). Ricerca sulle tipologie dell’abuso sessuale sui minori e possibili conseguenze a carattere psicologico dell’intervento giudiziario, svolta presso la Procura del Tribunale e la Corte d’Assise di Roma. In V. Mastronardi (a cura di). Manuale per operatori criminologici e psicopatologi forensi, pp. 499-506, Giuffré, Milano.
    Tofi, M., Farrington, D., Baldry A.C.. (2008). Effectiveness of Programmes to Reduce School Bullying A Systematic Review. Report prepared for The Swedish National Council for Crime Prevention.
    Tofi, M., Farrington, D., Baldry A. C. (2008). In Springer, D.W. (Ed.) Juvenile Delinquency and JuvenileJustice: Policies, Programs, and Intervention Strategies. Sudbury, MA: Jones and Bartlett.
    Winkel, F.W., Baldry, A.C., Kuijpers, K.F., & Pemberton, A. (2008). Chronische PTSS bij slachtoffers van misdrijven en huiselijk geweld: Nieuwe evidentiegebaseerde ontwikkelingen. In T.I. Oei & L.H.W.M. Kaiser (Eds.), Forensische psychiatrie onderweg: In de spiegel kijken naar het verleden en koersen naar de toekomst (pp. 359-371). Niijmegen: Wolf Legal
    Winkel, F.W., Baldry, A.C., Kuijpers, K.F., & Pemberton, A. (2009). Risicotaxatie van herhaald slachtofferschap bij partnergeweld: Handleiding bij de SARA-PV. Tilburg: INTERVICT.
    Winkel,  F.W.,  Bogaerts,  S.,  Baldry,  A.C.,  Kuijpers,  K.F.,  &  Pemberton,  A.  (2009).  Risicotaxatie  bij partnergeweld door het Clinically Anchored Precipitation (CAP) model: Validiteit verhogen door een theoretisch onderbouwde voorspelling. In T.I. Oei & M.S. Groenhuijsen (Eds.), Forensische psychiatrie en haar grensgebieden: Actualiteit, geschiedenis en toekomst (pp. 697-715). Alphen aan den Rijn: Kluwer.
    Winkel, F.W., Vrij, A., Kunst, M.J.J., Baldry, A.C., Kuijpers, K.F., Bogaerts, S., & Pemberton, A. (2010). Hulp aan  slachtoffers  van  misdrijven:  Verwerkingsproblemen en  herhaald  slachtofferschap.  In  P.J.  van Koppen, H.L.G.J. Merkelbach, M. Jelicic, & J.W. de Keijser (Eds.), Reizen met mijn rechter: Psycholoog van het Recht. Deventer: Kluwer.

    Autrice, coautrice volumi:
    Baldry, A.C (2003). A psycho-social approach to understand bullying at school. ICA Press.
    Baldry, A. C. (2004). Il bullismo a scuola: Un approccio psico-sociale. Edizioni Carlo Amore. Roma.
    Baldry, A. C. (2005). I Focus Group in azione. Come utilizzarli in campo educativo e psico-sociale. Carocci, Roma.
    Baldry, A. C. (2008, 2011). Dai maltrattamenti all’omicidio. La valutazione del rischio  per la prevenzione della recidiva e dell’uxoricidio. Franco Angeli, Milano. 2a e 3a edizione.
    Baldry, A. C. e Roia, F. (2011). Strategie efficaci per il contrasto ai maltrattamenti e allo stalking. Franco Angeli, Milano.
    Baldry, A. C. & Winkel, F. W. (Eds) (2008)‚ Intimate partner violence prevention and intervention: the risk assessment and management approach. Nova Science Publisher.
    Baldry, A.  C.  &  Ferraro E.  (2010). Uomini che uccidono. Cause, storie e investigazioni. Torino: CentroScientifico Edizioni. Nuova edizione
    Baldry A. C. & Kapardis A. (2013). Risk Assessment for Juvenile Offending. Devon, UK: Willan Publishing.Routledge.
    Scardaccione, G., Baldry, A. C. & Scali, M. (1998). La Mediazione penale: ipotesi di intervento nella giustizia minorile. Giuffé, Milano.Ardone, R. G. & Baldry, A. C. (2003). La mediazione scolastica. Carocci, Roma.


    Area download

    Torna su

    Area download privata

    Torna su
    Corsi di Laurea Master e Post Laurea